CIAO ENZO! Addio a “El portava i scarp del tennis”

enzo_jannacci_morto-tuttacronaca

Ciao Enzo,

Tu che sapevi avvicinare a quel mondo complesso che è la musica, tu che sapevi parlare di sociale con l’armonia delle tue note, tu che non avevi bisogno di parolacce per stupire nei tuoi monologhi, era il ritmo a trascinare il pubblico. Tu che facevi vivere lo spettatore, là sul palco insieme a te, raccontando del barbone morto di cui restano impresse solo le scarpe da ginnastica o dell’Armando…  i drammi umani, i sentimenti e le emozioni. Ciao a te che sapevi sorridere e carezzare quella solitudine umana, quella nostalgia che si respira e che diventa poesia in ogni tua canzone. Tu che sapevi unire leggerezza e contenuti, tu che trasformavi uno spettacolo in un esperienza di vita, tu che sapevi dare al pubblico la tua visione del mondo, senza mettere maschere, filtri. La tua immediatezza, la tua arte e il tuo sguardo sulla vita saranno per sempre un insegnamento per ogni generazione, sia per quelle che ti hanno conosciuto, che per quelle che ti conosceranno attraverso le tue canzoni, i tuoi spettacoli, il tuo esempio. Ciao, Enzo!

Conte professionista, Stramaccioni legato alla maglia!

andrea_stramaccioni_inter-tuttacronaca

Se Antonio Conte non esclude un futuro sulla panchina di Inter o Milan, il tecnico Andrea Stramaccioni proprio non riesce a vedersi alla guida della Vecchia Signora. «Conte è professionista da molto più tempo di me e meglio di me sa quali sono le dinamiche di questo mondo. Mi riesce difficile immaginarmi sulla panchina della Juventus, anche perché la mia carriera è appena iniziata», dice Stramaccioni nella conferenza alla vigilia del big match in programma domani tra nerazzurri e bianconeri. «Poi, quando andrò via tra 5-6 anni, magari andrò su un’altra panchina… Quella della Juve no, dai…», aggiunge sorridendo.

La Roma contro la mafia!

cali_gianluca-tuttacronaca

La Roma va a Palermo in vista della sfida di domani con i rosanero di Sannino ma non pensa solo al calcio giocato. Questa sera, nel ritiro siciliano, la squadra giallorossa ospiterà Gianluca Calì, imprenditore che sta combattendo una difficile battaglia contro la mafia. “Ringrazio voi – ha detto Calì – per l’ospitalità e la Roma per questa splendida opportunità. La Sicilia è piena di persone perbene e non possiamo essere prevaricati dalle persone disoneste”.

Marilyn Monroe, vanno all’asta le lettere della sua disperazione!

Marilyn_Monroe_lettere-lee-tuttacronaca-asta

Andranno all’asta le lettere di disperazione scritte da Marilyn Monroe e indirizzate al suo mentore Lee Strasberg. Le missive sono stimate tra i 30 mila e i 50 mila dollari e faranno parte della collezione di circa 250 manoscritti appartenenti a un collezionista americano anonimo che andranno all’asta a fine maggio. Nella collezione anche lettere scritte dal presidente Dwight Eisenhower alla moglie durante la Seconda Guerra Mondiale e una bozza di lettera dattiloscritta da John Lennon.

Non c’è crisi per i figli di… Fondiaria Sai e lo scandalo delle retribuzioni.

piergiorgio-peluso-tuttacronaca

C’è la crisi e la Fondiaria sai è in rosso, ha pagato 22 milioni di euro tra stipendi, consulenze e liquidazioni. C’è chi con la crisi si arricchisce, ma naturalmente i nomi e cognomi contano, eccome.  E’ il caso di Piergiorgio Peluso, figlio del ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri e neo direttore generale di Telecom, uscito a settembre con 5,01 milioni di euro, comprensivi di una buonuscita di 3,83 milioni e di 1,18 milioni di euro per l’incarico di direttore della compagnia svolto per circa 10 mesi.

Possono festeggiare anche nella famiglia La Russa. Vincenzo  ha percepito 532mila euro, battuto solo dal nipote Geronimo che ha guadagnato 560mila euro.

Le consulenze dello studio d’Urso Gatti Bianchi hanno invece fatto lievitare i compensi del consigliere e avvocato Carlo d’Urso a 1,75 milioni. Una somma particolarmente elevata se confrontata con quelle incassate dagli altri consiglieri-avvocati per le loro prestazioni professionali.

Questa è l’altra faccia dell’Italia in crisi.

La frittata gigante della pasqua francese!

traditions-france-frittata-tuttacronaca

In Francia, le campane della chiesa suonano tutti i giorni dell’anno, tranne che per i tre giorni di Pasqua. Secondo la leggenda è perchè in questo periodo i frati viaggiarono verso Roma per ricevere una benedizione. La Domenica di Pasqua, le campane tornano a suonare ed è nella tradizione scambiarsi le uova di cioccolato, mangiare polli e conigli e dopo mezzogiorno, i bambini cercano nei loro giardini i tesori nascosti. Nella città di Haux, una tradizione ancora più insolito esiste: la realizzazione di una frittata gigante il Lunedi di Pasqua, da più di 4.500 uova. Le uova sono rotti a casa la mattina presto e portati alla piazza principale per essere cucinato in tempo per il pranzo – la frittata è destinato al pranzo di 1000 persone.

Conte delude molti ma non tutti!

conte-antonio-tifosi-calcio-sport-inter-tuttacronaca

Dopo le ultime dichiarazioni dell’allenatore della Juventus, Antonio Conte, sono moltissimi i sostenitori della ‘Vecchia Signora’ che ammettono di essere delusi  di uno dei simboli di questa squadra. Dichiarazioni fuori luogo, soprattutto alla vigilia di una sfida così sentita, secondo i tifosi.

Tradimento? Per molti sì, ma non per tutti. In difesa dell’allenatore, infatti, sono diversi gli juventini che giustificano le sue parole “da professionista serio e schietto”, si legge da più parti.

Che siano contro o a favore del tecnico, però, tutti i tifosi convengono che l’unica cosa importante ora è vincere, in campionato ed in Champions. Poi, per il futuro, si vedrà.

Letta e il suo rebus! No governissimo Pd-Pdl, aperte altre strade.

enrico-letta-tuttacronaca

Letta: “Abbiamo consegnato le nostre riflessioni. Abbiamo fatto un ascolto vero del risultato elettorale… abbiamo cercato il consenso di tutti. Abbiamo proposto un governo che fosse centrato sulla moralizzazione della vita pubblica, con esigenze socio-economiche per dare una risposta al Paese. Non è idoneo quindi un governissimo… i troppi no ascoltati in questi giorni e anche i no ascoltati qui, questa mattina, rischiano di negare la possibilità che il cambiamento possa avvenire. Quindi con rammarico abbiamo espresso fiducia piena nei confronti del Presidente della Repubblica e che non mancherà il supporto alle decisioni che lui prenderà”.

Lindsay Lohan finisce sotto il tavolo!

lindsay-lohan-table-tuttacronaca

L’attrice statunitense Lindsay Lohan sta facendo parlare di sè anche in Brasile: invitata per promuovere una griffe di moda, la giovane si è nascosta sotto il tavolo di una discoteca durante una festa in suo onore, la notte scorsa, a San Paolo. Secondo alcuni presenti – che hanno pubblicato su Twitter foto scattate con il cellulare – la ‘bad girl’ più famosa di Hollywood – ancora in libertà vigilata per taccheggio – avrebbe usato lo stratagemma per sfuggire ai paparazzi. Credibile?

#stopthecoisp e la solidarietà di Anonymous ad Aldrovandi!

aldrovandi-tuttacronaca-anonymous

Uno striscione blu con una scritta «#stopthecoisp» firmato dall’associazioneFederico Aldrovandi è stato appeso sui cancelli del fossato del Castello a Ferrara, nello stesso punto in cui due giorni fa i militanti del sindacato di polizia hanno inscenato il loro presidio. Nello stesso punto infatti è stato convocato per il presidio in solidarietà della mamma di Federico, Patrizia Moretti. La frase, #stopthecoisp verrà usata dalla associazione come trend topic per dare aggiornamenti sulla vicenda su twitter.

Un attacco di Anonymous rende inaccessibile in queste ore il sito del Coisp, sindacato di Polizia finito nella bufera per la manifestazione di Ferrara che ha provocato la reazione della mamma di Federico Aldrovandi. È il blog di Anonymous Italia a rivendicare l’azione #opcoisp Tango Down con una scritta sovrapposta all’immagine di Guy Fawkes, il ribelle mascherato reso celebre dal film V per Vendetta raffigurato mentre abbraccia Patrizia Moretti, la madre di Federico. «Salve, servi dello Stato. apprendiamo dell’ennesima dimostrazione di viltà alla quale avete dato adito. Il vostro pseudo-sindacato manifesta solidarietà verso mani colpevoli e sporche di sangue innocente. Insabbiate la verità, sprezzanti di una madre orfana di un figlio strappatole barbaramente da quattro assassini, rendendovi complici di una sanguinosa mattanza e di un dolore che non può essere sopito», si legge sul blog di Anonymous, che oltre a Federico Aldrovandi elenca anche una serie di altre «Vittime dello Stato». «Infangate i diritti umani incarnando il ruolo di capri espiatori, mentre vi prodigate in azioni violente, repressive e deplorevoli. L’ombra del sangue di Federico è più viva che mai. Non dimentichiamo chi è caduto per mano di vili assassini asserviti al potere. Non dimentichiamo lo strazio delle madri e dei padri che chiedono giustizia e rispetto. Le loro urla e le loro lacrime sono anche le nostre. E a loro ci stringiamo -proseguono gli attivisti di Anonymous- con la promessa di utilizzare tutte le armi in nostro possesso per indagare sulle morti impunite, per fare luce laddove lo Stato complice vuole imporre il silenzio».

Angela a Ischia!

angela-merkel-ischia-tuttacronaca

Angela Merkel è sbarcata a Casamicciola, Napoli,  proveniente da Pozzuoli. Il cancelliere tedesco si trovava a bordo di un’auto, scortata dalla polizia di Stato. La vettura, la prima a scendere dal traghetto, si è diretta velocemente verso Sant’Angelo dove la Merkel trascorrerà le vacanze. Come ogni anno il Cancelliere trascorrerà una settimana sull’isola d’Ischia, sua meta preferita per le vacanze di primavera. Viene nel Paese degli indebitati? Viene a portare l’austerity e a colonizzarci?

Questa presentazione richiede JavaScript.

Napolitano: un uomo al bivio

napolitano - tuttacronaca

Non sono giornate facili per Napolitano. Il presidente della Repubblica viene messo costantemente all’angolo dai diversi gruppi politici, tutti portabandiera della responsabilità… nei confronti delle proprie idee. Bocciata da centrodestra la possibilità di un governo del presidente, negata dal MoVimento 5 Stelle l’apertura ad un’esperienza di “pseudo-tecnici” e rifiutata da Bersani l’opzione di una coalizione con il Pdl, quando il tempo che il segretario Dem di creare una maggioranza favorevole alla sua nomina sta per scadere, Napolitano si trova a dover prendere l’ennesima decisione, che prevederà, probabilmente, la chiusura dell’esplorazione di Bersani.

Nel centrosinistra si guarda già a domani mattina per una simile decisione, dato che oggi comunicheranno che la proposta di Berlusconi è irricevibile. Ma cosa potrebbe accadere a quel punto? Il presidente della Repubblica potrebbe essere portato ad aprire al governo di una coalizione di carattere politico, proprio come richiesto da Pdl e Lega, dando il via così ad una lacerante discussione interna al Partito Democratico, tra fautori della linea intransigente di Bersani e quelli “meno maldisposti” di fronte ad una simile opzione.

C’è un’altra ipotesi che sembra serpeggiare però negli ambienti politici, ossia che Napolitano possa presentare le sue dimissioni subito dopo Pasqua, senza così attendere la scadenza del 15 aprile, per accelerare i tempi dell’elezione del suo successore e aprendo così ufficialmente la battaglia parlamentare. Vista la situazione attuale, lo scontro sull’elezione del prossimo inquilino del Colle prevederà lo schieramento di forze politiche disposte a tutto per trionfare. Berlusconi vuole una personalità di ‘garanzia’, mirando all’incarico per sé o per Letta pur non escludendo un Napolitano-bis; il Pd che, dietro al voto segreto, potrebbe anche dividersi tra chi punta ad un accordo con i grillini (Zagrebelsky, Rodotà o Prodi) e chi vorrebbe un’intesa con i montiani e/o i berlusconiani (Franco Marini, Giuliano Amato).

Non resta che aspettare di conoscere la prossima mossa di Napolitano, comunque sia, si prevede una calda Pasqua politica.

L’audacia di Nichi Vendola, è il suicidio della coalizione di centro-sinistra?

nichi_vendola_tuttacronaca

Nichi Vendola: Abbiamo parlato con il presidente della Repubblica, abbiamo sottolineato ancora una volta che la soluzione più idonea per traghettare l’Italia fuori dal pantano è di affidare il governo a Bersani. Riteniamo interdetta qualsiasi possibilità di fare un governo di larghe intese perchè il Pdl non è alleato possibile, tanto più in quella situazione che vive l’Italia. E’ difficile comprendere la ragione di chi ha oggi nelle proprie mani la possibilità di offrire un mondo migliore si ostini nella chiusura. Questo comporta la necessità di portare davanti alle camere una proposta di squadra di governo e un programma. Tutti hanno la responsabilità del Paese.”

Letta-enrico-consultazioni-pd-tuttacronaca

L’ira di Grillo per la stampa italiana… a rischio la mia famiglia!

tuttacronaca-beppe-grillo

”Pubblicano il mio indirizzo mettendo a repentaglio la sicurezza della mia famiglia e dei miei figli. Se vogliamo giocare cosi’, giocheremo anche noi cosi’ ”. Cosi’ Beppe Grillo in diretta web sulla ‘Cosa’, attaccando la stampa.

Stop alla pubblicità femminicida, lo straccio che cancella le tracce!

panno-magico-pubblicità-tuttacronaca

Il governo ordina lo stop immediato della pubblicità che evoca il femminicidio. “In data 28 marzo – dichiara il Ministro per le pari opportunità Elsa Fornero – ho immediatamente provveduto a chiedere all’Istituto per l’autodisciplina pubblicitaria il ritiro della pubblicità dello “straccio magico” visibile nei cartelloni affissi nelle strade della città di Napoli. Pubblicità siffatte, che prendono spunto dal drammatico fenomeno del femminicidio, oltre a svilire l’immagine della donna, istigano ad ingiustificati e gravissimi comportamenti violenti. L’attenzione per le donne ed i loro diritti – conclude il Ministro – passa anche attraverso una pubblicità corretta che non svilisca la loro dignità”.

Finalmente arriva lo stop, ma fare un’azione preventiva? E’ mai possibile che non ci debba essere un’etica nella pubblicità? Dalle donne oggetto vicino alle auto ora siamo passati alle donne morte per sponsorizzare uno straccio? E’ mai possibile che dobbiamo vedere messaggi violenti per colpire i consumatori? Per far sensazionalismo? In ogni caso ha vinto lo “straccio magico”, con questa pubblicità che ora ha avuto un richiamo amplificato sull’opinione pubblica… quanti sono pronti a seguire la stessa strada?

La scelta di Scelta Civica… Disponibili per grande coalizione!

Mario-Monti1-consultazioni-quirinale-scelta civica-tuttacronaca

Scelta Civica: “La chiusura delle diverse forze politiche sta impedendo che il Paese abbia un governo stabile. In questa direzione abbiamo espresso la nostra voglia di fare una grande coalizione fra le tre forze a patto che non diventi una grande contraddizione cioè nascondere i problemi che ognuno ha a casa sua. Abbiamo proposto al capo dello stato di fare delle convergenze e un governo che affronti le grandi sfide del Paese. Non ci interessano tanto gli aspetti organizzativi, ma i programmi. Non chiediamo nulla ma siamo disponibili per chi vuole affrontare i problemi del paese”

Pd: salita al Colle con… Speranza!

consultazioni - tuttacronaca

L’intensa giornata di consultazioni al Quirinale terminerà con la delegazione del Pd che però non annovererà tra i suoi rappresentati Pier Luigi Bersani. Dopo aver riferito ieri a Napolitano gli esiti delle sue consultazioni come presidente incaricato, oggi viene infatti sostituito dal vicesegretario Enrico Letta, accompagnato dai capigruppo Zanda e Speranza.

Beppe Grillo: siamo nella psichiatria non più politica

grillo in streaming

Grillo: Queste persone devono andare via. Domani si può andare in Parlamento e cambiare intanto le leggi. La fiducia? La fiducia a chi? Noi vogliamo cambiare e abbiamo già cambiato. Non hanno neppure il linguaggio, loro parlano di “responsabilità”. Noi saremmo quelli che siamo irresponsabili. Noi entreremo in Parlamento o adesso fra un po’. Noi non abbiamo la tutela… Non c’è libertà di stampa, un mio articolo viene cambiato dal New York Times sui giornali italiani. Ora tutti si accorgono delle imprese che chiudono. Questa gente va scartata e messa da parte con una carezza di un primario che gli dica che “è finita”.  Noi siamo la rivoluzione francese senza la ghigliottina.

La frana con le proporzioni di una tragedia!

tibet-frana-tuttacronaca-minatori-morti

La frana, avvenuta nella contea di Maizhokunggar di Lhasa, ha sepolto 83 lavoratori in Tibet è lunga 3 km, con circa 2 milioni di metri cubi di fango, massi e detriti. Lo ha riferito il dipartimento dell’informazione del governo regionale, secondo l’agenzia Nuova Cina. Oltre 1000 soccorritori, tra polizia, pompieri e personale medico stanno lavorando sul posto, a 4.600 metri di altitudine. Utilizzati anche 200 veicoli, 15 cani da ricerca e 15 dispositivi per la localizzazione di superstiti.

Un governo M5S nessuna alternativa!

lombardi-crimi-napolitano-consultazioni-formazione-governo

Crimi: “Abbiamo preso atto che alla conclusione delle consultazioni del primo mandato esplorativo dell’On. Bersani non c’è una maggioranza per far nascere il governo. Noi siamo disponibili a far nascer un governo a Cinque Stelle, secondo il nostro programma. Siamo contrari a un governo politico che non sia il Governo a 5 stelle e non accordiamo la fiducia neppure a un governo pseudo-tecnico.”

Non sembrano esserci alternative per i grillini a forme di governo diverse se non ci sarà un loro candidato a guidare il prossimo governo!

L’alfabeto erotico!

Z

Strano a dirsi, ma lascia letteralmente senza parole questo alfabeto immaginato dalla fotografa greca Anastasia Mastrakouli, ventiquattrenne studentessa della Ionian University, a Corfù, presso il Department of Audio Visual Arts. Lo stesso corpo nudo, fotografato in trasparenza dietro un vetro rigato dall’acqua, assume 26 pose estremamente sexy per dare vita al più erotico degli abbiccì.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Vandalismo a Firenze! Staccato un dito al ratto di Polissena

statua-firenze-dito-staccato-tuttacronaca

Atto di vandalismo ai danni di una statua collocata nella Loggia dei Lanzi, in piazza della Signoria a Firenze. Nella tarda serata di ieri una turista ha staccato di netto il dito indice della mano sinistra della scultura di Pio Fedi, raffigurante “Il ratto di Polissena”. Non è la prima volta che la statua viene danneggiata: l’ultimo atto vandalico risale ad ottobre.

La soprintendenza al Polo museale fiorentino spiega che “appena accaduto l’episodio, una vigilante della Sipro in servizio presso la Loggia, ha avvertito una pattuglia dei vigili urbani, dando precise indicazioni relative al responsabile del gesto”. La polizia municipale, intervenuta “immediatamente”, ha poi fermato “l’autrice dell’atto vandalico che si stava allontanando dalla Loggia”, identificata nella turista. Non è stata precisata la nazionalità: la soprintendenza parla di una “turista di lingua inglese”.
Il dito staccato è stato comunque già rimesso al suo posto. “La direzione degli Uffizi, da cui dipende la Loggia dei Lanzi – si spiega in una nota della soprintendenza -, ha disposto che il frammento venisse reintegrato da Alberto Casciani, il restauratore già intervenuto cinque mesi fa sullo stesso elemento lapideo. Questi si è subito reso disponibile e, già nella tarda mattina, ha riattaccato il dito asportato. L’operazione si è svolta in tempi rapidi anche perché, in previsione di una nuova eventualità del genere, a ottobre era stato inserito un piccolo perno ligneo tra il dito e la mano, un accorgimento che si è rivelato utile per evitare danni ulteriori al marmo”.

Il 31enne che ha ucciso la madre aveva lavorato per la Marini!

dario biolcati-milano-tuttacronaca

Il giallo di Milano è sempre più complesso. Il 31enne Dario Biolcati in passato si è occupato di pubbliche relazioni, secondo quanto riportato sul suo profilo Facebook avrebbe lavorato anche per Valeria Marini a Milano, e ora si troverebbe in gravi condizioni economiche. Situazione che condivideva con la madre, con la quale viveva in un appartamento nel centro di Milano. Con loro viveva anche un ragazzo bielorusso di 24 anni. Assieme avrebbero deciso di farla finita perché stanchi della propria condizione di indigenza e avrebbero scelto l’albergo Hermitage perché Biolcati aveva alloggiato diverse volte nella struttura.

Tragedia in Lettonia, isole fluttuanti intrappolano 500 persone!

lettonia-500-persone-ghiaccio-fluttuante-tuttacronaca

Oltre 500 persone, sono sul blocco di ghiaccio vicino la spiaggia di Majori, e altre 43 vicino quella di Vakarbulli, tra le quali molte donne e bambini. Sono bloccate su due ‘isole’ di ghiaccio fluttuante in Lettonia, e si allontanano dalla riva del golfo di Latvia. Lo riferisce l’agenzia ufficiale baltica Bns, citata da Russia Today.

Le operazioni di soccorso sono partite dal Golfo di Riga, ma gli elicotteri e le navi della Marina non riescono a intervenire a causa delle cattive condizioni di tempo, il mare mosso e le onde molto alte. Il ministero delle emergenza lettone ha più volte esortato la popolazione a non camminare sul mare ghiacciato.

La portavoce nazionale dei vigili del fuoco Viktorija Sembele ha poi ridimensionato il numero dei ‘prigionieri del ghiaccio’ a 200: l’ipotesi è che siano dei pescatori, ma non è ancora chiaro come sia avvenuto il distacco delle lastre ora alla deriva.

Julia in una località segreta… ancora sotto shock!

julia tosti-tuttacronaca-giallo-perugia

Ha trascorso la notte insieme ai suoi familiari in una località che viene mantenuta segreta, Julia Tosti, la perugina rimasta ferita a una mano nell’omicidio del fidanzato, Alessandro Polizzi. La giovane era stata dimessa ieri dall’ospedale. «È ancora molto scossa» ha detto l’avvocato Luca Maori, che l’assiste.
Dopo l’autopsia di ieri non è stato ancora fissato il funerale del fidanzato. La salma non è stata infatti ancora messa a disposizione della famiglia. Sull’indagine (in cui sono inquisiti l’ex fidanzato della Tosti, Valerio Menenti, e il padre del giovane) viene mantenuto il riserbo più assoluto. A condurla la squadra mobile di Perugia.

Napolitano chiama Grillo al telefono!

grillo- napolitano-tuttacronaca

Spunta l’ipotesi di appoggio ad un candidato “pseudo tecnico” da parte del M5S. Non si tratta di una vera e propria apertura, ma in queste ore i parlamentari del Movimento ne starebbero parlando. Intanto è stato reso noto che Grillo non parteciperà alle nuove consultazioni con il Capo dello Stato. C’è stato infatti un colloquio, al telefono, tra il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ed il leader del M5S.

“Via l’Irap”, il tuono di Grillo sul blog!

lao_tse_viaggio_

Abolire l’Irap per aiutare le piccole e medie imprese italiane, compensando la perdita per le entrate dello stato con il taglio alle spese della politica. Lo propone Beppe Grillo sul suo blog. «Il baratro dove stanno sprofondando (le Pmi) lo hanno creato i partiti, quelli che ora si stracciano le vesti – scrive Grillo -. La ricostruzione delle PMI deve iniziare subito per evitare il fallimento del Paese. Un primo passo è l’abolizione dell’IRAP che ammonta a circa 20 miliardi l’anno di tasse sulle imprese, anche se in perdita. Perdono e pagano le tasse sulla perdita, lo Stato si comporta come chi davanti a uno che affoga gli lega un masso al collo». «L’IRAP coincide grosso modo ai maggiori costi della politica in Italia comparati con i maggiori Paesi europei – prosegue Grillo -. Sarebbe sufficiente tagliare questi costi per eliminare l’IRAP e dare ossigeno alle imprese».

Arriva lo smartphone social!

facebook-social-smartphone-tuttacronaca

Uno smartphone social. Potrebbe essere il prossimo 4 aprile la data in cui Facebook lancerà finalmente il proprio smartphone. Lo suggeriscono diversi siti sulla base di un invito mandato ai giornalisti Usa dall’azienda di Mark Zuckerberg, dal titolo ‘Venite a vedere la nostra casa in Android’. Anche se il termine casa è abbastanza ambiguo, è abbastanza probabile che l’annuncio si riferisca al dispositivo basato sul sistema operativo di casa Google di cui si parla da diversi mesi, che dovrebbe essere assemblato dalla casa taiwanese Htc: «Le due compagnie – scrive 9to5 Google, un altro sito di solito bene informato – stanno lavorando da mesi non all’hardware o al software, ma alla campagna di lancio». Un ulteriore indizio, sottolinea The Verge, è il fatto che Facebook ha iniziato ad aggiornare alcune delle sue app senza passare da Google Play, lo ‘storè di Android, forse per testare alcune nuove funzioni. Uno smartphone ‘targatò Facebook potrebbe permettere di usare al meglio le nuove funzioni per le chiamate ‘ispiratè a Skype e appena messe a disposizione anche del pubblico italiano.

Agnelli impiccati a Milano!

milano_agnelli-impiccati-tuttacronaca

Agnelli impiccati contro la mattanza pasquale degli ovini.  Nel 2004 Maurizio Cattelan ci appese tre bambini-manichini scatenando grandi polemiche. Sullo stesso albero utilizzato dall’artista in Piazza XXIV maggio a Milano questa mattina l’associazione Nemesi Animale ha appeso tre finti agnelli per ricordare «gli 800.000 agnelli che muoiono ogni anno per finire sulle tavole italiane» nel periodo di Pasqua. «Alcuni anni fa tre pupazzi di bambini impiccati a quell’albero fecero un grande scalpore – ricorda l’associazione – Con questa azione simbolica vogliamo far riflettere sulla differente reazione che si potrebbe avere nel vedere un piccolo agnello impiccato a un albero o vederlo come un pezzo di carne in una macelleria. La fine per quell’animale è la stessa, cambia solo il contesto in cui avviene». «Sono 800.000 gli agnelli che muoiono ogni anno per finire sulle tavole italiane, animali di cui si parla molto ma che rappresentano solo una piccola parte delle decine di milioni di individui di varie specie allevati, uccisi e macellati per il consumo di carne. Ognuno – conclude la nota – di noi nella propria vita pu• fare delle scelte importanti: circa 6 milioni di italiani hanno gi… deciso di non mangiare gli animali».

Occhio alle truffe nelle cure alternative!

adriano_buranello_cura_tumore-tuttacronaca

Alcune cure alternative possono sicuramente apportare dei benefici, ma bisogna sempre tenere alta l’attenzione, soprattutto quando la malattia è grave e la persona a cui ci si rivolge non è affidabile.

Un uomo diceva di potre curare i tumori con erbe e infusi, non sapendo però nulla di medicina. È la storia di un naturopata, riportata dal Gazzettino.it,  che aveva in cura oltre 300 malati, persone incontrate anche di sera e nelle parrocchie che venivano “rassicurate” sul fatto che in realtà il cancro fosse una perdita di consapevolezza e non una malattia.
Adriano Buranello, cinquantatreenne, attualmente residente a Pove di Grappa, in provincia di Vicenza, non ha alcuna competenza in campo medico, ma teneva uno studio e diceva di curare il cancro con rimedi naturali.
A parte una scuola di naturopatia, frequentata di sera in tarda età, l’indagato non ha nessuna competenza in medicina. Ma gli investigatori del Nas hanno sequestrato nello studio di Pove di Grappa un computer con tutte le schede dei “pazienti” del naturopata. Un archivio preciso e puntuale, ma che rischia di diventare la prova delle accuse che il pubblico ministero muove all’indagato.
Il naturopata è stato scoperto a seguito dell’abbandono di una donna padovana delle cure mediche di chemioterapia. I Nas hanno attivato un’indagine e scoperta la sua attività illecita.
Ora l’uomo è indagato per truffa, circonvenzione di incapace, esercizio abusivo della professione medica e lesioni personali.

Che vergogna sfruttare il dolore e la speranza per i propri fini!

L’alunno Bersani è andato a piangere da papà Giorgio!

tuttacronaca- bersani_napolitano_consultazioni_esito_negativo_non_risolutivo

Bersani non ha superato bene gli esami. Il Pdl, la Lega, M5S e tutte le forze politiche del parlamento lo hanno bocciato e rimandato in lacrime a papà Giorgio Napolitano. Il Presidente costretto a fare consultazioni per il “figlioccio”, a sostituirsi al futuro capo di governo incapace di trovare un assetto politico e di confrontarsi con diversi punti di vista. Ora, dopo la consultazione, che Berlusconi e Maroni hanno avuto con il Presidente della Repubblica sembra ancora di potersi aprire uno spiraglio per il “findus” Pierluigi Bersani, che congelato attende l’esito delle consultazioni di papà. Berlusconi non ha preclusioni, ok al refrigerato Pier Luigi basta che ci sia accordo sul nuovo Presidente della Repubblica. Respinta anche l’ipotesi di un governo tecnico che sarebbe più indigeribile per il Popolo della Libertà di quello appena tramontato. Monti voleva le “ferie” e Berlusconi gliele concede più che volentieri!

Se questo è un assessore…

santoriello post-tuttacronaca-nazismo-assessore

«I comunisti devono essere sterminati tutti». È il messaggio postato su Facebook dall’assessore al Patrimonio del comune salernitano di Sala Consilina, Michele Santoriello, intervenendo sulla vicenda dei marò italiani. L’esponente della giunta attacca duramente la giornalista Giuliana Sgrena, favorevole al processo dei militari italiani in India.

«Ecco perchè i comunisti devono essere sterminati tutti alla hitler maniera – scrive sul social netwoork l’assessore di Sala Consilina – ai tempi della guerra in Iraq, fosse stato per me, l’avrei fatta marcire a Baghdad. Si tratta di una ignobile miserabile». Parole che hanno acceso le polemiche nella giunta del comune del Vallo di Diano, con numerosi consiglieri e assessori pronti a prendere le distanze dalla posizione dell’esponente della giunta.

Muore lo zio di Harry Potter! #RIPRichardGriffiths

harry-potter-tuttacronaca-Vernon-Dursley-Richard-Griffiths

L’attore britannico Richard Griffiths, conosciuto in tutto il mondo per la sua interpretazione dell’odioso zio di Harry Potter nella saga cinematografica dedicata al maghetto, è morto per complicazioni seguite ad un intervento chirurgico al cuore. Lo riferiscono i media inglesi.

L’attore aveva 65 anni. Nel Regno Unito era un caratterista molto noto ma nel resto del mondo la sua fama era legata soprattutto al personaggio di Vernon Dursley, che terrorizzava il nipote Harry nei film nati dai best seller di J. K. Rowling. Il protagonista della saga cinematografica, Daniel Radcliffe, si è detto orgoglioso di aver conosciuto Griffiths: «Nei momenti più importanti della mia carriera Richard era al mio fianco», ha detto.

Verso il governo… Pdl al Colle! Politico, ma non tecnico per la Lega!

berlusconi-consultazioni-governo-tecnico-pdl-tuttacronaca

“Abbiamo manifestato la nostra posizione, quella di sempre. Siamo tre forze, di cui una all’opposizione, quindi le altre due forze devono dare vita a un governo. Noi eravamo e siamo disponibili a un governo di coalizione a cui partecipi Scelta civica, Lega, Pd e Pdl. Possiamo incontrarci e fare un punto dettagliato sui singoli provvedimenti e crediamo che l’accordo sui più urgenti siano condivisibili. Un governo assolutamente politico, data la tragica esperienza del governo tecnico”.  Sul Presidente, lo dobbiamo decidere insieme.

Maroni “Noi siamo disponibili per un governo politico, ma non tecnico”

Matteo è nel cuore degli italiani! E’ leader per il 66%

matteo-renzi-tuttacronaca

Matteo Renzi è in cima alle preferenze degli italiani: in caso di nuove elezioni, il 66% lo vorrebbe leader della coalizione di Centrosinistra, mentre solo 10 su cento confermerebbero Bersani, secondo un sondaggio Swg. Renzi è il primo anche nella fiducia, con il 55%, mentre precipita la credibilità di Grillo, che perde 7 punti. Divisi gli italiani nel giudicare l’ex comico: il 47% lo ritiene “innocuo”, il 40% un pericolo per la democrazia.

Come si può vedere dal video registrato in occasione dell’ultimo scontro prima delle primarie, Renzi va da Bersani a salutare, mentre il leader del Pd se ne va senza neppure ringraziare per l’incontro. Dai piccoli dettagli si capisce la capacità politica dei candidati, ora l’Italia ha aperto gli occhi?

Forza Nuova mette i sigilli alla Moschea… tolleranza zero!

moschea-sigilli-forza nuova-tuttacronaca

Ancora un atto eclatante per Forza Nuova. La scorsa notte alcuni militanti di Forza Nuova hanno sbarrato con dei nastri la palestra adibita a moschea a Pesaro, in via Antonio Scialoia, per protestare contro «l’immigrazione selvaggia e incontrollata che sta soffocando il nostro Paese». «Non abbiamo intenzione di lasciare che nel nostro Paese vi siano comunità di immigrati che possono delinquere rimanendo impunite o che aprano attività, culturali e non, finanziate con i nostri soldi quando sono oltre mille le imprese gestite da italiani che chiudono ogni giorno – dichiara Christian Sanchini, responsabile comunale di Forza Nuova – senza contare che questi luoghi di culto possono facilmente trasformarsi in ritrovi per delinquenti extracomunitari a porte chiuse e favorire la costruzione di ghetti etnici dove gli italiani sono in minoranza».
Il movimento di estrema destra chiede inoltre «l’espulsione di tutti gli immigrati non assimilabili nel nostro tessuto sociale e soprattutto l’espulsione immediata per quegli immigrati che commettono reati sul suolo italiano».

Hot girl… balla nel fuoco in Vietnam!

Fire-Girl- Ho Chi Minh-tuttacronaca

Non manca certo di coraggio la ragazza vietnamita che nella città di Ho Chi Minh, l’ex Saigon, tenta uno spericolato numero con il fuoco. Danza tra le fiamme, in mezzo alla strada, incurante degli automobilisti che le sfrecciano accanto. Sicuramente uno spettacolo pericoloso, ma che richiama l’attenzione di molti passanti.

Un ladro… sfortunato!

rapina, ladro, maldestro,video,divertente,folle,tuttacronaca

Potrebbe essere un filmato da Candid Camera e invece è la ripresa effettuata da una telecamera di sicurezza di un locale dove un ladro ha tentato di compiere una rapina. L’uomo, piuttosto maldestro e sfortunato, si avvicina al luogo studiato per la rapina, guarda all’interno e notando l’assenza del personale si copre il volto deciso ad entrare. Ma il tentativo fallisce miseramente dopo aver provato a infrangere la vetrina con una pietra fugge via dopo l’attivazione dell’allarme. Ma anche nella fuga il ladro mosra la sua goffagine inciampando a terra.

Scossa tremenda in Cina… 5.6 di magnitudo!

terremoto_cina-magnitudo-tuttacronaca

Una scossa di terremoto di magnitudo 5.6 è stata registrata alle 13:01 ora locale (le 6:01 in Italia) nella regione cinese dello Xinjiang. Secondo i rilievi del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), il sisma ha avuto ipocentro a 35,9 km di profondità ed epicentro 70 km a sudovest di Diwopu e 72 km a ovest-sudovest della capitale regionale Urumqi. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

Pasqua bagnata… Pasqua fortunata!

meteo tuttacronaca coniglietto pasqua

Il temporaneo miglioramento delle condizioni meteo sulla penisola che oggi ci regala un attimo di tregua dal maltempo, non avrà vita lunga. Le nuvole persistono su tutt’Italia e, se nella tarda mattinata si diraderanno al Sud, il Nordest ed il Centro saranno bagnati da piogge deboli ed isolate accompagnate da un generale aumento delle temperature. Per domani è invece previsto l’arrivo della perturbazione numero 12 di marzo che porterà piogge su gran parte d’Italia e nevicate sulle Alpi a partire dai 1.100 m e che provocherà un lieve calo delle temperature massime. La giornata di Pasqua si aprirà con piogge sull’alto Adriatico e sul Tirreno dalla Toscana al Nord della Calabria mentre nelle altre regioni il sole si alternerà alle nuvole. Un peggioramento generale avverrà nel pomeriggio quando il tempo sarà instabile al Centrosud con possibili precipitazioni soprattutto nelle zone interne mentre in Lombardia, Veneto ed Emilia s’intensificheranno. Se le temperature massime saranno in calo al Nordest ma in rialzo al Nordovest e sul Tirreno, già nella notte tra domenica e lunedì è previsto l’arrivo di aria fredda anche nelle pianure del Nordovest con un ennesimo abbassamento delle temperature mentre il tempo sarà incerto tra Piemonte e Lombardia e in Emilia Romagna, Marche e versante tirrenico.

Gambizzato un avvocato a Napoli davanti la scuola dei figli.

gambizzato-uomo-avvocato-napoli-scuola-figli-tuttacronaca

Agguato a Napoli. Un avvocato questa mattina è stato gambizzato davanti alla scuola dei figli. I sicari, a bordo di una moto, prima lo hanno ferito con un colpo di pistola al polpaccio in un viale privato del Capricorno ai colli Aminei, in una zona collinare di Napoli. L’uomo è stato trasportato all’ospedale Cardarelli di Napoli, le sue condizioni non sono gravi. Gli inquirenti ora stanno setacciando la vita professionale e privata dell’uomo per capire il movente dell’agguato e identificare i killers.

Bimba contesa… “papà è cattivo”!

bambina-contesa-tuttacronaca

Bimba contesa. Dopo la morte della madre avvenuta in un incidente stradale la bambina è al centro di una battaglia legale tra i nonni materni e il padre. Alla piccola spetta infatti un maxi risarcimento dopo che un auto ha travolto la mamma uccidendola. L’assicurazione, secondo le prime cifre, infatti, dovrebbe risarcire quasi un milione di euro, ma subito dopo il funerale della madre, la piccola è stata affidata al padre, quell’uomo contro il quale, la moglie aveva avviato una pratica di separazione per maltrattamenti prima di morire. Ad avvalorare la tesi c’è il forte rifiuto della bambina che si rifiuta categoricamente di andare con il padre. La bambina però dovrà attendere i tempi lunghi della giustizia italiana, si parla almeno di 7 mesi. Così i nonni hanno iniziato la loro battaglia legale dichiarando «Noi non vogliamo soldi, vogliamo solo il bene di nostra nipote. L’indennizzo se lo prenda il marito di mia figlia. A noi non interessa. Chiediamo alla Corte dei Diritti Umani di intervenire, per il bene di mia nipote ma anche per rispetto nei confronti della mia povera figlia».

Rapinato il notaio di Affari tuoi! Dammi il Rolex o ti sparo…

luigi-pocaterra- notaio-affari tuoi-trasmissione-tv-rapina-rolex-tuttacronaca

«Dammi il Rolex o ti sparo in faccia» così il ladro ha terrorizzato Luigi Pocaterra, notaio della trasmissione  “Affari tuoi”.  Il fatto è accaduto mercoledì scorso alle 19, mentre Luigi Pocaterra si trovava nel garage della sua abitazione a Roma E’ stato lo stesso notaio ha raccontare questa brutta esperienza «Il bandito per tutto il tempo mi ha puntato la pistola alla testa mentre l’altro, il complice aspettava. L’uomo parlava italiano, non aveva particolari accenti. Era molto tranquillo, con il volto scoperto e per tutto il tempo ha tenuto la pistola puntata sulla mia testa». Il notaio ha cercato di calmarlo:  «Gli dicevo “ti do tutto, stai tranquillo”.
Così dopo avergli dato il Rolex, il rapinatore gli ha detto: “E adesso mi dai anche tutti i soldi che hai, altrimenti ti sparo in faccia”».

Dopo l’attore, Lino Banfi, un altro volto noto della televisione, è stato preso di mira dai ladri. La tecnica sembra essere ormai collaudata… un volto noto da minacciare, rapinare e poi fuggire con il bottino.

 Ora la polizia spera attraverso un confronto tra le testimonianze di rintracciare elementi utili per l’individuazione dei malviventi.

Crolla il palazzo in Tanzania… Operai dispersi!

Dar_Es_Salaam-crollo-palazzina-dispersi-tuttacronaca

Ancora è impossibile avere un numero certo dei dispersi nel crollo di un palazzo, di circa quindici piani, in costruzione a Dar es Salaam, capitale economica della Tanzania. Un testimone dichiara che nel sito ci stavano lavorando circa sessanta persone.

Gesti estremi… omicidio-suicidio in un hotel di Milano!

donna-vene-tuttacronaca-milano-hotel-figlio-omicidio-suicidio

L’allarme è stato dato dal padre che ha ricevuto una telefonata sul cellulare dal figlio. Il 31enne, ha chiamato il genitore, che risiede a Torino, poco prima delle 23.00, per spiegargli di aver fatto un gesto “insano”. L’uomo allarmato dallo stato confusionale del figlio ha immediatamente avvisato la polizia. Forze dell’ordine, ambulanze e vigili del fuoco hanno quindi cercato madre e figlio prima nella loro abitazione in via San Senatore, nel pieno centro della città, e poi sono risaliti tramite l’utenza del cellulare alla stanza dell’albergo Hermitage, in via Messina. Ed è stato qui che hanno trovato la madre priva di vita, con i polsi tagliati e al fianco della donna il figlio, anche lui con tagli superficiali ai polsi. Probabilmente il figlio ha utilizzato anche un sacchetto di plastica, ritrovato sul luogo del delitto, per soffocare la donna. Le spiegazioni del giovane, probabilmente anche sotto effetto di farmaci e in evidente stato di shock, sono state poche e confuse, ha dichiarato solo di aver aiutato la madre in un gesto estremo. Ora il 31enne è stato ricoverato, non in pericolo di vita, all’ospedale  Niguarda, mentre gli inquirenti stanno indagando sui motivi alla base di questo omicidio-suicidio.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: