Il video del compleanno di Justin!

url

Justin Bieber ha etichettato il suo ultimo compleanno come “Il peggiore di sempre”, dopo l’interruzione del party al Cirque Du Soir e le accuse che gli sono state mosse in seguito, ma ora un video girato all’interno del locale depone a suo favore.

I gestori del locale avevano accusato Justin di aver fatto entrare dei minorenni, cosa non permessa dalle legge, ma Justin ha dichiarato subito dopo“Hanno cercato di evitare danni d’immagine perchè sono entrato e subito dopo me ne sono uscito.”
E in effetti ciò che si evince dal video qui sotto dà ragione a Justin, puoi vederlo mentre cerca di farsi strada nel locale pieno di gente, ma quando si rende conto che la situazione è potenzialmente pericolosa, Justin decide di tornare indietro e fa cenno ai suoi di uscire.

Dopo tutti i gossip poco piacevoli che la stampa inglese ha inventato su Justin, questo video gli viene in soccorso, come l’amico Cody Simpson, che ha appena concluso la sua esperienza al Believe Tour “Le cose che non sono realmente così scandalose vengono fatte sembrare tali. Alla gente piace farlo con tutti. Bisogna fare i conti con questo, ma alla fine, siamo ragazzi!“

Più uno Stato è corrotto, più fa leggi. – Tacito

corruzione

Di cosa è fatto Grasso?

piazzapulita-grasso-travaglio-tuttacronaca

«Questa era un’occasione unica, non come quella di due Papi che pregano insieme, ma insomma… Ho fatto il colpo di testa di chiedere un confronto Tv ma nella mia carica istituzionale non è che si possa andare tutti i giorni ad inseguire i talk show», dice Grasso. «Io ho bisogno di poter avere la fiducia di cittadini e senatori per questo ho voluto spiegare. Non ho segreti. So già che giovedì mi crocifiggeranno faranno del killeraggio in video».

Insomma per Grasso l’incontro con Travaglio sarebbe stato un incontro storico quasi come quello dei due Papi vicini che pregano? Lo possiamo tacciare almeno di eresia, se non di sindrome di protagonismo acuto? E’ un colpo di testa andare in tv a parlare al popolo che ti ha eletto e spiegare che le accuse rivolte (e che accuse) sono frutto magari di una campagna denigratoria (cosa che non ha potuto per altro spiegare)? Non è compito di ciascun parlamentare fugare i dubbi? Grasso si sente già un’intoccabile? Ha così bisogno della fiducia dei cittadini che ha perso di vista il concetto base “la fiducia la si deve saper conquistare” . Sicuramente non la conquista con l’intervista farsa di questa sera, che ha fugato ogni dubbio su fatto che le accuse di Travaglio fossero fondate! Non c’è bisogno del killeraggio video… Grasso si è suicidato da solo!

Pizza per i poveri fatta dai ragazzi a rischio!

pizzeria-impossibile-tuttacronaca

Farina, acqua, lievito e voglia di riscatto: è la ricetta che porterà 15 giovani dei quartieri difficili di Napoli a cucinare pizze per i bisognosi. Oltre alla soddisfazione, per i migliori ci potrebbe essere un lavoro in una grande catena di ristorazione.
Dopo l’inaugurazione, lo scorso 8 gennaio, la Pizzeria dell’Impossibile sara’ domani in attività, dalle 13, nei locali in via De Blasiis, dove verranno servite le prime pizze ai cittadini in gravi difficoltà socio-economiche.

Grasso a Piazzapulita… il monologo del potere!

pietro-grasso-travaglio-piazzapulita-tuttacronaca

«Una persona che ha la coscienza pulita, a cosa può andare incontro? Io nell’insediarmi al Senato ho parlato di casa trasparente, e la mia nuova funzione istituzionale veniva sporcata, opacizzata da queste parole che è difficile contrastare nella loro genericità». Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, a Piazzapulita su quanto detto da Marco Travaglio giovedì scorso a Servizio Pubblico.
«Sentendo le parole di Travaglio ho capito che quello era l’inizio di qualcosa che sarebbe continuato. Venivano strumentalizzate cose passate della mia carriera per attaccare il presidente del Senato, utilizzando tutto quello che da una vita mi sono sentito contestare», ha aggiunto.
«Io non ho mai reagito perchè ho sempre voluto tenere unita la magistratura. Per me era quasi doveroso sopportare tutto senza reagire, non ho mai minacciato una querela, ma una cosa è la libertà di critica, un’altra è una comunicazione che non informa e sporca soltanto», ha concluso il presidente del Senato.

Anche Ingroia esulta per la condanna di Dell’Utri!

dell'utri-condanna-ingroia-tuttacronaca

Sul sito di rivoluzione civile si legge: “Condanna Dell’Utri conferma fondatezza accuse, ventennio berlusconiano è vulnus democrazia”

“La condanna di Marcello Dell’Utri a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa conferma la fondatezza delle accuse nei confronti del suo ruolo di mediatore tra la mafia e Silvio Berlusconi. Il ventennio berlusconiano rappresenta un vulnus della democrazia che è necessario superare riaffermando i principi costituzionali, a partire dal più importante: tutti i cittadini devono essere uguali di fronte alla legge. Giustizia è stata fatta, è tempo di dire basta alle impunità”.

Catene che si spezzano a favore della legalità e catene che si stringono intorno ai polsi di Dell’Utri. Sembra proprio che si sia iniziato a rompere un legame tra politica, corruzione, associazione mafiosa e impunità. Un vincolo al quale scappa e continua a scappare uno dei maggiori imputati del nostro paese, con trucchi e tranelli procedurali che ormai sono diventati così palesi da minare la sua immagine pubblica. Qualche generazione vedrà il protagonista crollare sotto la sentenza di un qualche giudizio? Solo il tempo ce lo potrà dire… noi continuiamo a sperare!

Calano le vendite anche all’Ikea… altro che polpetta di cavallo, è una polpetta avvelenata!

ikea-scontri-tuttacronaca-calo-vendite

Primo calo del fatturato per Ikea. Già, la crisi colpisce anche il colosso svedese che dal 1989, cioè quando aprì il primo grande magazzino vicino a Milano, in Italia è sempre cresciuta. L’anno scorso il gigante dell’arredamento e dei prodotti per la casa svedese ha infatti accusato un calo di fatturato del 2,6% pur raggiungendo la sempre ragguardevole cifra di 1.598 milioni di euro. Intanto il marchio multinazionale ha messo a punto controlli più rigidi sugli approvvigionamenti alimentari, che gli permettono di rimettere in commercio torte e polpette bloccate nelle scorse settimane. «La pressione sui consumi si fa sentire», ammette l’amministratore delegato di Ikea Italia, Lars Petterson, alla presentazione del report ambientale, sociale e delle risorse umane di un gruppo che comunque non intende toccare gli investimenti e i livelli occupazionali, oggi ben oltre i 6.200 dipendenti, dei quali l’89% a tempo indeterminato, spesso part-time. A proposito del personale, Ikea conferma in Italia le sue politiche ‘friendly’ per dipendenti gay, lesbiche, bisessuali e transgender, con un’equiparazione di queste coppie di fatto agli eterosessuali sposati: recentemente ha concesso un permesso matrimoniale a un addetto che ha sottoscritto l’unione civile introdotta dal Comune di Milano.

Peccato che nessuno si è dimenticato degli scontri con la polizia dei facchini dei SiCobas  a dicembre che rivendicavano contratti di lavoro che non fossero vere e proprie violazioni ai diritti dei lavoratori.

ikea-calo-vendite-tuttacronaca

Processo Mez: La sentenza rimandata a domani ore 10

omicidio-meredith-kercher-attesa-per-oggi-la-sentenza-della-corte-di-cassazione

Nulla di fatto al processo Meredith. La decisione è rimandata a domani mattina alle 10.

“Quelle assoluzioni devono essere annullate”, è la richiesta del sostituto procuratore generale della Cassazione,Luigi Riello, a poche ore dalla sentenza di ultimo grado. La pubblica accusa di Piazza Cavour, con una requisitoria di oltre un’ora, ha smontato la sentenza della Corte d’Assise d’Appello definendola un “raro concentrato di violazioni di legge e un monumento alla illogicità”. “Ci sono tutti i presupposti – spiega il pg – perché non cali un sipario su un delitto sconvolgente di cui per ora resta come unico condannato Rudy Guede. Pare abbia commesso il delitto con degli ectoplasmi”. L’accusa si aggrappa innanzitutto alla condanna a 3 anni di reclusione inflitta in Appello alla stessa Amanda per calunnia nei confronti di Patrick Lumumba, accusato in un primissimo tempo dall’americana di essere l’esecutore materiale dell’assassinio di Meredith. “La Corte d’Appello – lamenta la pubblica accusa della Cassazione – non si preoccupa di collegare questo fatto con tutto il resto. Invece era più logico pensare che Amanda, coinvolgendo un altro uomo di colore, cercasse un modo per sviare le indagini”. Nel mirino del pg Riello ci finisce anche il memoriale scritto dalla Knox, nel quale lei stessa dice di essersi appartata nella cucina della casa e di essersi tappata le orecchie per non sentire le urla della coinquilina mentre veniva massacrata a coltellate.

meredith kercher-tuttacronaca

“E’ un documento utilizzabile – sottolinea il sostituto procuratore generale -, l’urlo di Amanda è un dato significativo, di grande importanza” nella ricostruzione dell’omicidio. Da utilizzare, poi, doveva essere anche la lettera che l’ivoriano Guede aveva scritto ai suoi avvocati per dire che si augurava che i giudici si rendessero conto “della mia estraneità ad un fatto da addebitare ad Amanda e Raffaele”. Un particolare raccapricciante, aggiunge Riello, è stato poi il comportamento di Amanda che in quello scenario terribile “fa una doccia fredda”.    In Cassazione a seguire il processo è venuto il padre di   Raffaele, Francesco Sollecito. E in silenzio ascolta attentamente   tutte le fasi dell’udienza. Se la Cassazione confermerà la decisione d’appello, i due ex fidanzati avranno l’assoluzione definitiva. Diversamente, sarà necessario un altro processo – in questo caso   davanti alla Corte d’Assise d’Appello di Firenze – e l’assoluzione resterà sospesa. Effetti immediati, in ogni caso, non ci saranno per   nessuno dei due giovani.

Ma ancora la decisione tarda ad arrivare, la Camera di Consiglio di oggi non ha ancora trovato una linea definitiva? E se è vero che la notte porta consiglio, allora speriamo che domani la Corte riesca a emettere la sentenza!

Studio Aperto si scaglia contro Bieber e insorge il web!

justin bieber-studio aperto- tuttacronaca

Ci mancava solo la polemica di Studio Aperto ad alimentare il fuoco che dilaga in Italia sul cantante Justin Bieber e sulle sue fans. Il servizio che ha fatto il telegiornale condannerebbe le ultime settimane del giovane talento e getterebbe ombre sulla sua vita privata. Ma le accuse non si basano solo sulle ultime disavventure di Justin (dal malore sul palco al diverbio con il fotografo), i giornalisti di studio aperto vanno oltre e fanno un giudizio sommario del cantante  che vogliono trasformare in “cattivo ragazzo”. Insomma distruggere l’immagine della faccia d’angelo e paragonarlo a un angelo caduto!  Operazione commerciale, visto che in Italia e soprattutto sul web dal concerto di sabato sembra che non si possa parlare di altro e quindi anche Studio Aperto ha provato ad alimentare malumori solo per attirare il pubblico su di sè!

Che tentativi patetici sulla pelle di un 19enne e delle sue fans minorenni!

C’è chi compra le ricerche scientifiche per pilotare i nostri acquisti!

cibo-bio-tuttacronaca

Ma a questo mondo non si può credere proprio a niente? L’ennesima certezza crolla sotto i colpi di un articolo del Washington Post, ripreso da Repubblica: il cibo bio per bambini non è migliore di quello convenzionale. L’unica differenza sostanziale sta nel prezzo. Intendiamoci, non che il biologico faccia male, ma la differenza in termini di crescita e salute, nella nutrizione del bambino, la farebbe la variazione della dieta e non la rotazione delle colture, l’utilizzo del letame come concime, l’allevamento degli animali in spazi aperti e l’uso di mangini organici, da sempre motivi di vanto dei prododotti biologici. Questa la conclusione di Tiffany Hays del Johns Hopkins Children’s Center, supportata dagli studiosi dell’università di Stanford che l’anno scorso avevano pubblicato una ricerca su Annal of Internal Medicine, che aveva fatto discutere.

Gli studi pilotati magari dalle case che producono cibo non biologico che non vogliono perdere quote di mercato consistenti? E poi come può uno studio scientifico non considerare gli antibiotici dati agli animali quando non sono in regime biologico o le faglie inquinate dei terreni nelle colture convenzionali? I bambini assumono antibiotici e inquinamento nel momento della loro crescita e quale studio “serio e indipendente” può dire il contrario?

CF TRAILER e già impazzisce il web!

cf-tuttacronaca.jpg

La speranza è che Hunger Games: La ragazza di fuoco possa eguagliare, se non superare, il primo Hunger Games che con 408 milioni di dollari di incasso si è collocato di diritto al 13esimo posto fra le pellicole nordamericane campioni al botteghino. Sono molte le attese intorno a questo film che uscirà in Italia il 22 novembre e che ha già iniziato la sua campagna promozionale da tempo. Intanto vengono date in pillole le prime immagini attraverso il trailer del film!

Strano odore in metro? Allertato nucleo battereologico!

allarme-metro-milano-conciliazione-nucleo-battereologico-tuttacronaca

La stazione metropolitana di Conciliazione, a Milano, è stata chiusa dopo che i passeggeri in attesa del treno hanno sentito uno strano odore e due persone, un edicolante e un dipendente Atm, hanno riportato arrossamento agli occhi e al naso. Sul posto sono state inviate due ambulanze e un’automedica e sui pazienti sono state riscontrate solo leggere irritazioni. Intervenuta anche la polizia e il nucleo batteriologico dei vigili del fuoco.

Si suicida 13enne… ad aprile era morto il padre in un incidente stradale!

suicidio-ragazzo-tuttacronaca

Dramma nel trevigiano. Un ragazzo di 13 anni si è tolto la vita in casa sua senza lasciare alcuna spiegazione del gesto. A fare la triste scoperta è stata la madre al suo rientro, la donna ha immediatamente chiamato il 118 che ha tentato il possibile per salvare il ragazzo, ma il 13enne non ce l’ha fatta.
La famiglia, lo scorso aprile, era già stata colpita da un grave lutto: il padre del ragazzo era rimasto vittima di un incidente in motorino insieme a un suo amico. In casa, oltre ai paramedici, sono arrivati anche i carabinieri.

Amore al primo incontro.. Napolitano e Grillo!

napolitano-grillo-mi-è-piaciuto-tuttacronaca

L’incontro con il Capo dello Stato ha cambiato l’opinione di Beppe Grillo che afferma che Napolitano gli è “piaciuto molto”. Gli operatori del programma domenicale di Rai1 hanno sorpreso il comico che, uscendo dal Senato, dialogava con Vito Crimi e Roberta Lombardi: “Mi è piaciuto molto, dobbiamo trovargli un altro nome e non chiamarlo più Morfeo”. Crimi è d’accordo e aggiunge: “È simpatico, è un po’ più sveglio ultimamente”.

EasyJet vola sulla tratta Milano-Roma

url

È decollato alle 13.20 da Milano Linate il primo volo EasyJet diretto a Roma Fiumicino.
«Oggi celebriamo una vittoria storica che pone fine al più grande monopolio nell’aviazione inEuropa, che nessun’altra compagnia di bandiera ha» sottolinea l’ad di Easyjet, Carolyn McCall durante l’evento di inaugurazione a Linate, alla presenza di istituzioni e di rappresentanti del settore.
La compagnia low cost, con i suoi 5 collegamenti al giorno, conta «di dare a tutti i passeggeri la possibilità di viaggiare in modo vantaggioso e di poter scegliere» aggiunge il country manager perl’Italia, Frances Ouseley. «Siamo orgogliosi – precisa – di essere stati scelti come la compagnia più idonea ad esercitare la concorrenza».

Condannato dell’Utri! 7 anni in appello.

dell'utri-senatore-condannato-tuttacronaca

La Corte d’appello di Palermo ha condannato l’ex senatore Pdl Marcello Dell’Utri imputato di concorso esterno in associazione mafiosa confermando la pena di 7 anni.

Secondo l’accusa, per oltre 30 anni l’ex manager di Publitalia avrebbe avuto rapporti con personaggi di spicco di Cosa nostra facendo anche da “mediatore” di una sorta di accordo protettivo stretto tra Silvio Berlusconi e le cosche. Un patto costato fiumi di denaro all’ex premier che, pagando, avrebbe tenuto al sicuro sé e i suoi familiari dalle minacce mafiose.

Un’eroe di bimba cammina al buio per salvare il papà!

bimba-buio-incidente-stradale-suv-tuttacronaca

Cammina per oltre un chilometro a soli 9 anni nel cuore della notte per cercare di aiutare il papà. La triste storia vede come protagonista una bambina vittima di un incidente con il Suv del padre in California. L’uomo è andato fuori strada precipitando con l’auto in un burrone, i due tornavano da una festa, quando il papà ha perso il controllo della macchina.
La bimba è miracolosamente sopravvissuta all’incidente e si è subito resa conto che al padre serviva aiuto. Nel cuore della notte è uscita dalla vettura e si è incamminata a cercare soccorso fino a quando non ha raggiunto l’autostrada.
Per il papà non c’era però più nulla da fare, l’uomo è deceduto sul colpo e a nulla, purtroppo è servito il coraggio della sua bimba che ha riportato invece solo piccoli graffi e contusioni.
Si indaga ora sulle cause dell’incidente, ma la polizia crede che l’uomo avesse superato il limite del tasso alcolemico previsto dalla legge.

Il mantello dell’invisibilità di Harry Potter diventa realtà!

mantello-invisibilità-tuttacronaca

Arriva il primo mantello dell’invisibilità ultrasottile, vicino ad un vero e proprio mantello in stile di Harry Potter. L’incredibile scoperta si deve al gruppo coordinato dall’italiano Andrea Alù, che lavora all’università del Texas. Per ora il mantello rende invisibili gli oggetti alle microonde, ma getta le basi per una nuova tecnologia in grado di nascondere gli oggetti anche alla luce visibile in modo più efficace.

Fino ad ora infatti i tentativi di realizzare mantelli dell’invisibilità si basavano su tecnologie abbastanza ingombranti, cosa che rendeva difficile arrivare a delle applicazioni. Gli oggetti diventano “visibili” quando la luce (ma anche onde sonore, raggi X o microonde) rimbalzano sulla loro superficie verso i nostri occhi e questi ultimi elaborano le informazioni. Quando le onde, luminose e non, non riescono a “rimbalzare” dall’oggetto, questo risulta invisibile.

Il vantaggio del nuovo mantello dell’invisibilità è di essere un vero e proprio “telo” metallico, dello spessore di poche decine di miliardesimi di metro, realizzato con sottilissimi nastri di rame applicati ad una pellicola di policarbonato flessibile. Il nuovo mantello genera dei campi magnetici che neutralizzano le microonde che colpiscono l’oggetto da nascondere. Nei test il dispositivo è riuscito a rendere “trasparente” e dunque invisibile alle microonde un cilindro alto 18 centimetri. Il prossimo passo sarà rendere il mantello invisibile alla luce.

mantello invisibilità-tuttacronaca.jpg

Neymar vola al Barcellona!

Neymar-barcellona-tuttacronaca

Neymar, il giovane astro nascente del calcio brasiliano, ha già firmato un accordo privato con il Barcellona che, a sua volta, ha versato 10 milioni dei 45 pattuiti. Neymar vestirà la maglia blaugrana nel 2014; in caso di rescissione dell’accordo è prevista una penale di 80 milioni.  L’interessamento del Barca per il ventunenne attaccante del Santos era noto e lo aveva manifestato lo stesso presidente della società catalana, Sandro Rosell, il quale aveva detto che l’asso brasiliano faceva parte della lista di possibili ingaggi. Invece il 21 novembre l’accordo era già stato sottoscritto. Secondo il quotidiano, l’accordo tra Barcellona e Neymar non influirebbe in alcun caso su quello che il calciatore ha con il suo club attuale.

ONE DIRECTION diventano testimonial del cibo spazzatura!

harry-styles-senza-maglietta-1

I One Direction sono i nuovi testimonial dei crackers Ritz e dei biscotti Oreo, saranno anche i protagonisti di una campagna pubblicitaria sui prodotti alimentari della Nabisco, sponsor del Take Me Home Tour negli Stati Uniti.

Alcuni giorni fa, Zayn Malik, Louis Tomlinson, Niall Horan, Harry Styles e Liam Payne hanno posato per un servizio fotografico e girato alcuni filmati che faranno parte della campagna pubblicitaria per Nabisco, in cui Harry e Niall in particolare hanno dimostrato il loro apprezzamento per i crackers Ritz, mentre Louis si è scoperto un amante degli Oreo.

Questa presentazione richiede JavaScript.


Harry ha esordito mordendo e leccando la confezione di Ritz e mentre si apprestava a spiegare la sua ricetta a base di Ritz, formaggio cheddar e sottaceti, Niall era intento a mangiare.

Giusto per incoraggiare al cibo spazzatura i giovanissimi fan?

 


Nel secondo video, Harry gestisce l’eterna sfida che si presenta quando si mangiano gli Oreo: meglio i biscotti o la crema? Mentre tra i One Direction vince la crema, Louis ammette di essere un grande fan degli Oreo in tutte le loro declinazioni, inzuppati nel latte e in versione milkshake.

 

I bambini “posseduti” diventano un reality show!

ghost inside my child

Negli Stati Uniti è in preparazione un nuovo reality show, con protagonisti un gruppo di bambini “posseduti” dagli spiriti. Il programma – dal titolo “The Ghost Inside My Child” – sarà trasmesso da Bio Channel a fine anno, mentre l’episodio pilota è già andato in onda qualche mese fa. I produttori Joke Fincioen e Biagio Messina hanno aperto i casting, alla ricerca di altri giovani protagonisti che abbiano memoria di vite passate.

Un progetto controverso che viene però difeso a spada tratta dai giovani produttori Joke Fincioen e Biagio Messina. I due, che sono marito e moglie, hanno sentito il bisogno di fare chiarezza sui fenomeni soprannaturali legati all’infanzia.
“Ero incinta quando ho avuto per la prima volta questa idea – ha dichiarato Fincioen – Pensavamo che cosa avremmo dovuto fare se fosse capitata una cosa del genere a nostra figlia. Sono cose che è meglio ignorare o approfondire? “. Ma farsi curare da uno specialista invece che impestare la tv con programmi spazzatura che potrebbero anche ledere alla psiche dei bambini? Poi naturalmente lo importeremo in Italia? Forse questo ce lo risparmiamo perché c’è la Chiesa?

L’auto in finestra!

auto-finestra-tuttacronaca

Incidente spettacolare a Lowestoft, nel Suffolk, sulla costa nord-est dell’Inghilterra. Un uomo, dopo aver perso il controllo del veicolo, è praticamente finito dentro questa abitazione. Probabilmente a causa dell’alta velocità, l’automobile è decollata sulle macchine parcheggiate e  si è schiantata contro la casa rimanendo incastrata nella finestra. Fortunatamente gli inquilini non sono stati coinvolti nella disaventura ma l’autista è stato ricoverato all’Addenbrooke’s Hospital, a Cambridge.

Questa presentazione richiede JavaScript.

GIOVEDI’ BERSANI AL QUIRINALE… insieme a lui anche QUI, QUO e QUA?

bersani-quirinale-tuttacronaca

Il premier incaricato Pier Luigi Bersani dovrebbe salire al Quirinale giovedì per riferire al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano l’esito delle consultazioni. Lo ha detto il vicesegretario del Pd Enrico Letta riferendo al gruppo parlamentare alla Camera l’andamento degli incontri che da domani saranno con le forze politiche.

«Ci sediamo con ‘questi signori’ soltanto per parlare di un governo insieme. Per esempio Alfano vice premier con Bersani premier. Con la partecipazione normale delle forze espresse dagli elettori». Lo afferma Silvio Berlusconi all’assembla dei gruppi.

Nel governo ci saranno anche Qui, Quo e Qua o solo la Banda Bassotti?

banda bassotti- bersani-quirinale-colle-tuttacronaca

L’amore ai rospi fa perdere la testa e a volte la vita! Salva il rospo.

salva-rospo-innamorato-tuttacronaca.jpg

Con l’arrivo della primavera rospi, rane, tritoni e gli altri anfibi escono dai luoghi di svernamento e migrano verso le zone umide per deporre le uova. Anche quest’anno nel comune di Fiesole, in provincia di Firenze, è stata promossa l’operazione “salva rospo innamorato”. Un gruppo di volontari del Wwf aiuterà gli anfibi ad attraversare la strada.

Nei luoghi scelti da molti di questi animaletti per riprodursi e dove le femmine depongono le uova, i volontari interverranno al calar della sera, muniti di torce e secchi.L’assessore all’ambiente di Fiesole Luciano Orsecci ha spiegato: “Una delle principali cause di morte di questi animali è rappresentata dalle macchine, anche perché i rospi si muovono preferibilmente nelle ore serali quando il traffico è molto intenso. L’aiuto dato dai volontari del Wwf Toscana è importante, anche perché questi animali sono utili per l’ambiente”.

Carlo Scoccianti, biologo del Wwf Toscana, ha aggiunto: “Tutti i dati che vengono raccolti in queste occasioni sono utili per monitorare lo status delle popolazioni e nei casi di maggior rischio per trovare le soluzioni tecniche definitive come quella di allestire, al bisogno, appositi sottopassi o stagni alternativi a monte dei punti di attraversamento. In Italia molti di questi interventi sono già stati realizzati dal Wwf in collaborazione con gli enti locali competenti. Gli animali sono un patrimonio comune e anche nel rispetto della legge regionale vigente essi sono tutti protetti come anche il loro habitat riproduttivo”.

CADUTA LIBERA… PROFONDO ROSSO… MILANO AFFONDA! -2

finanza,economia,tuttacronaca

Sospensione dei titoli a raffica! Dopo un’apertura al rialzo anche grazie all’accordo per Cipro, la borsa italiana ha iniziato a consumare lentamente il margine positivo. I titoli bancari sono i primi a incrinarsi anche per la crisi finanziaria dell’eurozona. Poi il cedimento e il crollo a -2 . Lo spread tra Btp e Bund supera anche quota 320 punti base (321)con il rendimento del Btp a 10 anni in rialzo al 4,55%.

Il tornado in diretta!

tornado, tuttacronaca, Daniel Clarke

Che fare se nel mezzo della propria strada “spunta” un tornado? Si prende il cellulare e ci si mette a registrare. E’ quanto hanno fatto Daniel Clarke e un suo amico a Mulwala, una città del Nuovo Galles in Australia. L’incredibile tornado, tra fulmini e saette, ha “inseguito” l’auto sulla quale i due si trovavano. Fortunatamente i due non hanno subito danni e si godono questi attimi di celebrità.

Giallo su Roman Abramovich… fermato da Fbi?

Roman Abramovich -tuttacronaca-fbi

Il miliardario Roman Abramovich è stato fermato dall’Fbi negli Stati Uniti: lo rivela una fonte al canale televisivo russo Rbc-Tv, come riporta l’agenzia Rbc.

Al momento non è noto il motivo del fermo, che potrebbe essere legato alle attività imprenditoriali del 46enne patron del Chelsea o all’inchiesta sulla morte del suo ex socio in affari, l’oligarca Boris Berezovsky. Per ora non si hanno conferme ufficiali, ma la notizia del fermo è stata riferita anche dal corrispondente negli Usa del quotidiano russo Komsomolskaya Pravda. Il portavoce del patron del Chelsea, John Mann, ha però negato la notizia.

Bieber in Italia… scatta l’ “affare partenopeo”… 12 denunce!

bieber-bagarini-tuttacronaca

Una dozzina di ‘bagarini’, quasi tutti di origine campana, raggiunti da un verbale; capi contraffatti per oltre 50.000 euro sequestrati e 12 persone – anch’esse in larga parte campana – denunciate per contraffazione e ricettazione. E’ questo il bilancio dei controlli compiuti dalla Guardia di finanza in occasione del concerto bolognese di Justin Bieber, idolo dei teenager andato in scena sabato alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno.

CHE SCHIFO! Equitalia alza i tassi e getta le famiglie nel baratro.

equitalia-alza-tassi-interessi-tuttacronaca

Dal 1 maggio il tasso degli interessi di mora applicato da Equitalia aumenterà del 15% passando dal 4,55% al 5,22% e mettendo sempre più in crisi le famiglie indebitate. Lo denunciano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef: “Una vera assurdità – attaccano – che cade proprio in un momento drammatico per le famiglie italiane che, in molti casi, si trovano in estrema difficoltà anche nel far fronte alle spese più elementari. Non bastava l’aumento dei prezzi e delle tariffe, non bastava la caduta verticale del potere di acquisto (-14,1% dal 2008) e non bastava neanche l’incredibile livello raggiunto dalla pressione fiscale nel nostro Paese (con aumenti solo nel 2013 di +421 euro). Ora anche Equitalia da un ulteriore contributo per accrescere la preoccupazione e lo stato di vera e propria esasperazione in cui si trovano le famiglie”. La società di riscossione secondo Federconsumatori e Adusbef “ancora una volta, vuole fare cassa (per conto dell’Agenzia delle Entrate) con metodi prepotenti ed arroganti”. “Piuttosto che pensare ad aumentare i tassi di mora, Equitalia dovrebbe dare la priorità ad una decisa riorganizzazione della struttura, migliorando i pessimi rapporti con il pubblico. È impensabile – attaccano Trefiletti e Lannutti – che un cittadino debba trascorrere giornate intere in coda per richiedere informazioni o attivare le procedure di contestazione o rateizzazione delle cartelle esattoriali. Per questo, tali aumenti devono essere scongiurati con ogni mezzo e, in caso Equitalia non desse risposte adeguate, le nostre Associazioni avvieranno tutte le iniziative necessarie per tutelare le famiglie”.

Ruba i maglioni per i fratelli, “hanno freddo”!

maglioni,fratelli,ruba,negozio,cinese,tuttacronaca

Ha rubato cinque maglioni per poterli regalare ai fratelli che sentivano freddo. La protagonista e’ una ragazza di 18 anni di Catanzaro sorpresa mentre compiva un furto in un negozio di una famiglia cinese. La ragazza ha raccontato ai carabinieri che la sua famiglia ha gravi problemi economici e che i fratelli avevano bisogno di indumenti per ripararsi dal freddo. Il pm di turno, Carlo Villani, ha deciso di non farla arrestare e di denunciarla per furto.

BELLISSIMA… L’agghiacciante dietro le quinte nei concorsi di bellezza under 14!

bellissima-tuttacronaca

Chi si ricorda il film Bellissima di Luchino Visconti con Anna Magnani e Walter Chiari? Ieri sera la puntata delle Iene è andata a indagare nel mondo dei concorsi di bellezza under 14. Fasce, coroncine, frasi da leggere, coraggio di abbattere la timidezza… il tutto per accontentare mamma e papà. La scelta naturalmente, secondo i genitori, è dei bambini, che la prendono come un gioco, in realtà c’è una vera e propria violenza da parte dei famigliari a far partecipare i loro figli. In questi meccanismi perversi entrano a volte anche le nonne, anche loro in prima linea ad applaudire i nipotini.

Storie agghiaccianti dove dietro si scopre esserci non solo la notorietà ma anche un lauto compenso in denaro: dai 200 euro in su. Le Mamme ambiziosissime sperano che la  figlia “che ha vinto 7 premi a soli 9 mesi” possa arrivare molto lontano, ma dove non lo sanno neanche loro. Intanto si assiste a scene consuete di bimbi stanchi e annoiati, talvolta in lacrime durante i concorsi, una scelta presa tutt’altro che autonomamente e con la massima competizione, altro che “gioco“.

sfilate-dei-bimbi

Violenza gratuita contro le foche… chiusa la spiaggia di San Diego!

foche-san diego-protezione-animali-tuttacronaca.jpg

A San Diego, in California, la spiaggia di La Jolla è stata temporaneamente chiusa al pubblico dopo che due ragazze hanno abusato di alcune foche: non solo le hanno prese a calci, ma le hanno anche tirate per le pinne e molestate in diversi modi. Si sono spogliate e hanno inscenato atti sessuali con gli animali. A incastrare le giovani sono state le telecamere installate proprio per proteggere le foche che di notte arrivano in massa sul litorale. E questo non sarebbe il primo caso di maltrattamenti compiuti sui mammiferi marini, che peraltro in questo periodo sono in stato interessante. La decisione di impedire l’accesso al bagnasciuga è stata presa dal sindaco Bob Filner come misura d’emergenza.

I marò non ce la fanno più… La Torre scrive a Mediaset!

latorre-massimiliano-marò-tuttacronaca

“Non ci serve ora di sapere di chi sia stata la colpa, nè che le forze politiche si rimbalzino la responsabilità. Quello che chiediamo ora non è divisione: unite le forze e risolvete questa tragedia”. Questo il messaggio che il marò Massimiliano Latorre, ha inviato all’Italia attraverso una email dall’India al giornalista Toni Capuozzo.

Roulette russa tragica… 17enne in fin di vita!

Jason Denies -tuttacronaca

Un ragazzo di 17 anni sta lottando tra la vita e la morte in Belgio, dove durante una festa è stato costretto a giocare alla roulette russa. Secondo i medici infatti Jason Denies è in stato di morte cerebrale: ha un proiettile nel cranio ed un’emorragia cerebrale che gli comprime il cervello. L’episodio, avvenuto sabato sera a Charleroi, cittadina a sud di Bruxelles, ed è riportato stamani dalla stampa locale. Secondo i testimoni a sparare è stato Logan Berckmans, di 18 anni, arrivato alla festa non invitato e in stato di ebrezza, trasformando l’atmosfera di gioia in una tragedia. Il giovane, una vecchia conoscenza della polizia nonostante la giovane età, al magistrato intervenuto sul posto, ha detto che si è trattato di un incidente, e che il colpo è partito per errore. Sulla base del racconto dei presenti, l’esplosione del colpo non è stata la conseguenza di una lite. Berckmans avrebbe tirato fuori un’arma ed ha cominciato a giocare da solo alla roulette russa, rivolgendo poi l’arma contro Jason. Ha premuto il grilletto due volte e alla terza è partito un proiettile, colpendo la vittima in piena testa.

Magdi Allam, lascia la Chiesa… Francesco non lo convince, troppo vicino all’Islam

battesimo-chiesa-tuttacronaca

Magdi Allam, giornalista, politico e scrittore egiziano naturalizzato italiano (ma c’è anche chi ritiene che sia solo un agente dei servizi), lascia la Chiesa dopo che si era convertito al Cristianesimo.

Si tratta di “una scelta – spiega – maturata anche di fronte alla realtà di due Papi”, ma ciò che “più di ogni altro fattore mi ha allontanato dalla Chiesa – specifica – è la legittimazione dell’Islam come vera religione di Allah come vero Dio, di Maometto come vero profeta, del Corano come testo sacro, delle moschee come luogo di culto”. Allam, che anche per la campagna elettorale aveva utilizzato slogan contro la religione musulmana, si dice inoltre “convinto che l’Islam sia un’ideologia intrinsecamente violenta così come è stata storicamente conflittuale al suo interno e bellicosa al suo esterno” e ritiene che “l’Europa finirà per essere sottomessa all’islam, così come è già accaduto a partire dal Settimo secolo”, “se non avrà la lucidità e il coraggio di denunciare l’incompatibilità dell’islam con la nostra civilità e i diritti fondamentali della persona, se non metterà al bando il Corano per apologia dell’odio”.

Non solo: per l”ex’ convertito, “è una autentica follia suicida il fatto che Giovanni Paolo II si spinse fino a baciare il Corano il 14 maggio 1999, che Benedetto XVI pose la mano sul Corano pregando in direzione della Mecca all’interno della Moschea Blu di Istanbul il 30 novembre 2006, mentre Francesco I ha esordito esaltando i musulmani ‘che adorano Dio unico, vivente e misericordioso”. Tuttavia, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata “la Papalatria che ha infiammato l’euforia per Francesco I e ha rapidamente archiviato Benedetto XVI“, evidenzia.

Ma l’allontanamento di Magdi Cristiano è dovuto anche ad altri fattori. Ad esempio “il buonismo che porta la Chiesa a ergersi a massimo protettore degli immigrati – e soprattutto – i clandestini”. E lo dice nonostante anche lui rientri nella prima categoria, visto che è nato e cresciuto fino a vent’anno al Cairo, in Egitto. A supporto della tesi, cita anche il Vangelo: “io sono per l’accoglienza con regole e la prima regola è che in Italia dobbiamo innanzitutto garantire il bene degli italiani, applicando correttamente l’esortazione di gesù ‘ama il prossimo tuo come te stesso’”. E conclude: “Continuerò a credere nel Gesù che ho sempre amato e a identificarmi orgogliosamente con il cristianesimo come la civiltà che più di altre avvicina l’uomo al Dio che ha scelto di diventare uomo”.

Scontri a Bologna… colpito cronista!

bologna-scontri-tafferugli-cronista-fatto-quotidiano-tuttacronaca

Le immagini mostrano le cariche della polizia contro un gruppo di manifestanti. Gli scontri sono avvenuti a Bologna, davanti a un supermercato e durante lo sciopero dei facchini. All’inizio, da quanto si vede dalle immagini, la carica parte sui manifestanti senza alcuna provocazione da parte di quanti scioperavano. C’è anche un giornalista de Il Fatto Quotidiano che viene coinvolto e che urla ai poliziotti di non c’entrare nulla, ma la risposta dei poliziotti è chiara: “Non me ne frega un c…”. Da notare anche come le cariche della polizia partano con i manifestanti che non danno segnali di aggressività e che anzi indietreggiano.

Agli sgoccioli del processo… ci sarà giustizia per la piccola Sarah?

sarah scazzi-processo-arringhe-difesa-tuttacronaca

Battute finali al processo per Sarah Scazzi. Siamo giunti ormai alle ultime arringhe della difesa dove è in corso la ricostruzione di Nicola Marseglia, legale di Sabrina Misseri, mentre domani toccherà all’altro difensore, Franco Coppi, convincere i giudici della colpevolezza del padre e scagionare la cugina.

”E’ un processo particolare, abbastanza atipico. E’ il processo di Sabrina Misseri, a Sabrina Misseri. E’ stato cosi’ sin dal primo momento. Abbiamo assistito alla richiesta incredibile della procura di ottenere l’archiviazione per Michele Misseri e non si e’ arrivati a ciò che chiedeva tutta l’Italia: portiamo a giudizio Michele, Sabrina e Cosima”.

La linea dell’avvocato è quindi quella di tentare di annullare questo processo e ricominciare tutto da capo per portare in giudizio i tre principali indagati dell’omicidio. Prendere tempo, “mischiare” ancora di più le accuse, confondere i giudici e cercare pene lievi attraverso cavilli e attenuanti.

Ma al centro delle polemiche è un video  di un fuori onda. La difesa vuole chiarire se quelle frasi pronunciate dalla presidente e dal giudice a latere possono leggersi come un’anticipazione del giudizio o solo come commenti generici sulle strategie difensive.

Ecco le frasi ritenute “inopportune”:

Pres: certo vorrei sapere, là le due posizioni sono collegate, quindi bisogna vedere se si sono coordinati, coordinati fra di loro o se si daranno l’uno addosso all’altro.

Misserini: ah sicuramente.

Pres: bisogna un po’ vedere, no, come imposteranno…potrebbe essere “mors tua, vita mea”, eh…Non è che negheranno in radice…

E’ chiaro che se la difesa riuscirà a provare che queste frasi sono già un verdetto, allora ci può essere anche l’annullamento del procedimento. Un fatto gravissimo che sicuramente sarà un’arma in mano alla difesa che potrebbe pesare sull’intero impianto procedurale.

Intanto il Comune di Avetrana ha chiesto un risarcimento per danni di immagine per 300mila euro. Il comune infatti sarebbe stato per lungo tempo alla ribalta mediatica e ci sarebbe stato un danno all’immagine.

Ben più alta, invece, la richiesta avanzata dagli avvocati di parte civile della famiglia Scazzi: 33 milioni di euro con una provvisionale immediatamente esecutiva di 300mila euro. La maggior parte delle richieste (27 milioni) è a carico dei tre imputati principali: Sabrina Misseri, Cosima Serrano e Michele Misseri. Sei milioni di euro, invece, sono stati chiesti come risarcimento danni agli altri due imputati di concorso in soppressione di cadavere e cioè il fratello di Michele, Carmine Misseri, e il nipote Cosimo Cosma, per i quali l’accusa ha chiesto otto anni. Una richiesta di risarcimento l’ha avanzata pure la romena Maria Ecaterina Pantir, ex badante di casa Scazzi: è di 250mila euro alla sola Sabrina Misseri che risponde di calunnia.

“SITUAZIONE DRAMMATICA”, così Bersani sulla crisi… Non c’è via d’uscita!

drammatica,bersani,situazione, economica,paese-tuttacronaca

“La verità è che c’è una situazione drammatica”. Lo dice riferendosi alla crisi il leader del Pd Pier Luigi Bersani parlando con i cronisti in una pausa delle sue consultazioni che sono ricominciate con i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl. “Avete visto quello che ha detto Confindustria?”, ha aggiunto il presidente preincaricato da Napolitano spiegando che anche da parte dei sindacati è stata manifestata la stessa preoccupazione. Dunque, secondo il segretario la crisi non è “ancora davanti” e per questo serve un governo: “Anzi – sorride – servirebbe un governo che fa miracoli”.

Togliere l’Imu sulla prima casa fino a mille euro, taglio dei costi della politica, un governo a tutti i costi. Queste le richieste avanzate dai sindacati al presidente “pre-incaricato”. Il programma prevede che il leader del centrosinistra incontri alle 12 Rete Imprese Italia, alle 13 rappresentanti del mondo ambientalista, alle 15 don Luigi Ciotti, alle 15,30 esponenti del Forum dei giovani; alle 16 rappresentanti del Movimento europeo e del Movimento federalista europeo.

“Abbiamo chiesto – ha dichiarato Susanna Camusso – di togliere il pagamento dell’Imu sulla prima casa fino a mille euro”. Camusso ha anche detto che le prossime scadenze estive tra Tares, Imu e aumento Iva sono “una miccia che va disinnescata”. La situazione è “drammatica”, ha aggiuntoLuigi Angeletti. “Le affermazioni del presidente incaricato – spiega il segretario della Uil –  cci hanno confortato, condividendo la necessità di dare questi segnali in modo radicale”. “Siamo contrarissimi – afferma Raffaele Bonanni – a che si torni a votare. L’Italia rischia di finire come Weimar per i gravi pregiudizi alla stabilità democratici. Si estenderebbe il populismo che porta solo atteggiamenti autoritari. Per questo bisogna fare un governo, farlo a tutti costi. Non capiamo le differenziazioni a non volersi alleare. La situazione è drammatica e la politica è l’arte dell’accordo. E’ quello che fa una classe politica avveduta”.

Se Grasso è il rinnovamento… siamo messi male!

marco-travaglio-pietro-grasso-tuttacronaca

Continua il ping pong tra Travaglio e Grasso, al centro Formigli, direttore de La7, che si sarebbe piegato alla volontà politica.

Con un nuovo editoriale sul Fatto, Travaglio torna sull’argomento: «Continuo a sperare che il confronto con Grasso si faccia in un luogo concordato da entrambi», scrive confermando il suo no all’invito di Formigli per un faccia a faccia nella sua trasmissione, Piazzapulita. Sostenendo che il direttore de La7, Paolo Ruffini, «si è accordato alle mie spalle con Formigli e con Grasso per bypassare Servizio pubblico», Travaglio incalza il presidente del Senato: «La sua fretta di chiarire tutto non si spiega se non con la speranza di diventare premier» e per questo «i suoi rapporti con Berlusconi e il Pdl vanno chiariti fino in fondo». Però, aggiunge, «se invece il presidente del Senato continua a fare giochetti con i suoi compagnucci di partito viene il sospetto che abbia optato un’altra volta per la fuga, insomma come con Caselli gli piace vincere facile».

A stretto giro, su Facebook, è arrivata la replica di Formigli: «La ricostruzione di Travaglio sul confronto con Piero Grasso a Piazza Pulita è falsa», scrive il giornalista smontando la ricostruzione dei fatti del collega: «È vero che ho inviato a Travaglio un sms per invitarlo a Piazzapulita. L’ho fatto dopo averlo chiamato al cellulare inutilmente per due volte, e per due volte lui ha chiuso la comunicazione. E dopo che lui stesso mi ha chiesto, con un messaggino, di comunicare per sms». Formigli pubblica l’sms di risposta di Travaglio: «Dice così: No grazie. Lo faccio da Michele oppure sulla web tv del Fatto e di Servizio Pubblico». E difende Ruffini: «L’idea che il direttore di La7 Paolo Ruffini si sia accordato “alle sue spalle” con me e Grasso è semplicemente ridicola».

Il celeste Formigoni passa con il rosso!

semaforo-rosso-formigoni-presidente-regione-lombardia-tuttacronaca.jpg

L’ex presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni non ha più incarichi istituzionali imminenti e improrogabili, ma sembra comunque avere una gran fretta. Nel centro di Milano la sua auto con scorta al seguito sfreccia senza tenere conto degli altri automobilisti e delle regole della strada.

Occhio alla truffa! Condannato Alessandro Di Pietro

occhio-alla-spesa-alessandro-di-pietro-tuttacronaca

Un ‘occhio’ attento alle pubblicità occulte andate in onda durante la trasmissione “Occhio alla Spesa” è costato al conduttore Alessandro Di Pietro una condanna. Di Pietro è stato condannato per aver fatto pubblicità occulta, dietro lauto compenso, alla pasta di soia Aliveris. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha censurato il conduttore televisivo e segnalato ben tre puntate del 2012, durante le quali sono state esaltate le caratteristiche benefiche di un tipo di pasta, indicata come adatta per i diabetici.  Alessandro Di Pietro si sarebbe fatto pagare dall’azienda tra i 10.000 e 20.000 euro. La stessa autorità ha dichiarato che oltre la presenza di pubblicità occulta ci sono tante violazioni del Codice del consumo. Inoltre le diciture che si trovano sulla “pasta al germe di grano” in questione sono ingannevoli e l’azienda è stata multata per un valore di 85.000 euro. L’Autorità ha deciso inoltre di condannare la Rai al pagamento di una multa di 25.000 euro per il comportamento del conduttore che ha deciso di arrotondare il compenso pattuito facendo pubblicità occulta ad un prodotto.

Un cane baby sitter! Ecco la storia di Orca, Lily e Cheryl.

golden retriever-ora-tuttacronaca-cane-disabile

Orca è un golden retriever che si rende utile in casa. Da quando vive sotto lo stesso tetto di un neonato è diventato una perfetta baby sitter. Aiuta, infatti, la sua padrona a cambiare i pannolini alla figlia Lily. Cheryl Alexander è una mamma disabile e le basta dire solo una parola per far sì che il cane recuperi la stuoia, le salviette umidificate e un pannolino nuovo riuscendo anche a sbarazzarsi di quello vecchio.

 Cheryl fa l’insegnante e soffre di distrofia malattia neurovascolare che limita fortemente i suoi movimenti. “A causa del dolore, a volte è impossibile piegare o fare i compiti più semplici”. Orca è un cane da assistenza specializzato. “Io lo chiamo piccolo aiutante della madre. Lui è un cane meraviglioso – afferma Cheryl – Lily lo ama. Ora dice che ha tre genitori”.

Ecco un viaggio all’interno del paradiso terrestre di Singapore: Zoo Safari!

safari-night-animali-zoo-singapore-tuttacronaca.jpg

Al River Safari fauna selvatica nel proprio habitat naturale.  È costruito su 12 ettari ed è diviso in due sezioni, lo Zoo di Singapore e il Night Safari . Lo zoo è caratterizzato dalla “libertà” di cui godono gli animali potendosi muovere liberamente nell’area, mentre di sera è possibile prendere parte al Night Safari che porterà alla scoperta della vita notturna degli animali. E ‘ anche il primo zoo safari asiatico che comprende gite in barca sul fiume per collegare i diversi poli di attrazione turistica. Ogni sistema ecologico e’ stato studiato per fornire un’esperienza piu’ realistica possibile.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Allarme in Liguria… il maltempo fa tremare Savona e Albenga

maltempo- albenga-liguria-tramontana-vento-raffiche-tuttacronaca

Notte di tramontana dalle raffiche fortissime quella appena trascorsa in Liguria dove il vento, in particolare nella provincia di Savona, ha provocato danni soprattutto alle serre. Vigili del fuoco impegnati un po’ ovunque per cornicioni pericolanti, alberi abbattuti, antenne e pali della luce divelti. Ad Albenga, in frazione Campochiesa, il vento ha scoperchiato due serre agricole. Rinforzati gli ormeggi nei porticcioli turistici. Mare e vento hanno impedito ai pescherecci di lasciare le banchine per la battuta di pesca.

Grandinata in Cina, 12 vittime!

Guangdong-cina-grandinata-vittime-tuttacronaca

Sono dodici sinora le persone che hanno perso la vita negli ultimi giorni in Cina a causa di violente grandinate. Il maggior numero di morti si e’ verificato nella citta’ di Dongguan, nella provincia meridionale del Guangdong, dove le vittime sono state nove. Numerosi i feriti.

Altre tre persone sono morte invece nella provincia centrale dell’Hunan. Pesantissime anche le perdite economiche. A Dongguan si calcola che vi siano stati danni per circa 40 mln di euro.

Acqua, pioggia e maltempo fermi i treni sulla Venezia-Trieste!

treni-maltempo- ghiaccio-tuttacronaca

A causa del maltempo che sta interessando dalla notte scorsa il nord d’Italia si registrano disagi alla circolazione ferroviaria: treni fermi sulla linea Venezia-Trieste per la formazione di ghiaccio sulla linea. Dalla notte scorsa l’area di Trieste è interessata da forti raffiche di bora che hanno sfiorato i 130 chilometri orari, con formazione di ghiaccio anche sulle strade e conseguenti problemi alla circolazione. In mattinata è stato chiuso il raccordo autostradale A4 in direzione di Trieste a causa di un incidente, con un tir finito di traverso sulla carreggiata.

Frana una collina a Pesaro… Terrore fra la popolazione.

collina-pesaro-frana-tuttacronaca

Paura a Pesaro, dove una grossa frana si è staccata da una collina, trascinando alberi e terriccio fino alla strada sottostante, la Statale Adriatica, chiusa al traffico per alcuni chilometri. Fortunatamente non ci sono stati feriti né danni alle auto. A causare lo smottamento la pioggia che, a intermittenza, continua da settimane.

Pitt Vs Zombie! Arriva World War Z.

world war z-brad pitt-tuttacronaca-trailer

John Nelson, supervisore agli effetti visivi, racconta così l’esperienza di World War Z:

“Sono come animali predatori che non si possono controllare. Ho lavorato con le tigri (durante le riprese de Il gladiatore) e se le guardi quando un cavallo passa impazziscono, anche se sanno che non possono raggiungerlo. Quando gli zombie vedono gli esseri umani fanno la stessa cosa, si attivano e si lanciano contro di loro.”

Brad Pitt, dipendente delle Nazioni Unite, è impegnato in un corsa contro il tempo per raccogliere interviste e informazioni in giro per il mondo riguardo una mortifera epidemia che ha messo il genere umano e la sua esistenza sul pianeta a rischio estinzione.

Il film tratto dal best seller “World War Z – La guerra mondiale degli zombie” di Max Brooks, anche autore di “Manuale per sopravvivere agli zombie”, ha subito diverse traversie produttive che ne hanno rallentato le riprese e fatto slittare la data di uscita americana, inizialmente fissata per il 2012, al prossimo 21 giugno.

Morti sulla strada… gravissimo incidente sulla Torino – Aosta

incidente-stradale-torino-aosta-tuttacronaca

Sono almeno tre le persone rimaste uccise in un incidente stradale avvenuto nella notte sull’autostrada Torino – Aosta, all’altezza dello svincolo di Volpiano (Torino). Secondo una prima ricostruzione, nello scontro sarebbero rimasti coinvolti quattro veicoli. Ci sarebbero anche alcuni feriti.

Le vittime sono Renato Massa, 52 anni, Emanuel e Alessia Solinas, 18 e 12 anni. Nell’urto, avvenuto sotto la pioggia, sono state sbalzate fuori dall’ auto. Forse non indossavano le cinture di sicurezza. Due dei quattro veicoli coinvolti nell’incidente sono finiti fuori strada.

Tanti auguri a Bersani, ma resto a Firenze… Renzi diserta la Direzione Pd!

matteo-renzi-sindaco-firenze-direzione-pd-roma-tuttacronaca

Matteo Renzi non parteciperà alla direzione del Partito Democratico in programma oggi. Lo ha annunciato questa mattina ai microfoni di Radio Toscana. “”No, per un motivo molto semplice: è stata convocata all’ultimo momento, e io sto a Firenze a fare il sindaco”, ha spiegato.

Renzi ha poi ribadito la massima fiducia nel tentativo che il segretario Pier Luigi Bersani sta conducendo in questi giorni di mettere insieme una maggioranza in grado di ottenere una fiducia in Parlamento, dopo che ieri il responsabile economico del partito Stefano Fassina aveva puntato il dito – senza nominare i renziani – contro chi si stava adoperando per sabotare il piano dell’ex ministro dello Sviluppo Economico. “Bersani sta provando a formare un governo e io spero che, per il bene dell’Italia, ce la faccia”, ha detto. “La mia serietà e la mia lealtà sono fuori discussione”.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: