Marocchino grattugia un braccio alla sorella

grattugia-tuttacronaca

L’ennesima crudeltà contro le donne. Questa volta a grattugiare il braccio di una ragazza di 23 anni è il fratello che prima la minaccia per farsi consegnare 25 euro poi, al rifiuto della giovane, prende una grattugia da formaggio e le graffia il braccio. Lei chiama gli agenti che intervengono immediatamente. Il marocchino tenta anche di picchiare le forze dell’ordine, ma viene arrestato per tentata rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Annunci

Il tragico scontro frontale del torinese: 5 morti, un’intera famiglia

piossasco-tuttacronaca

Un’intera famiglia è rimasta vittima nel tragico incidente avvenuto nel torinese dove sulla statale nei pressi di Piossasco due auto si sono scontrate. A causare l’incidente sarebbe stato un 23enne alla guida di una Fiat Stilo. L’auto che procedeva in direzione di Pinerolo ha invaso la corsia opposta e si è scontrata frontalmente contro una Renault Megane Scenic su cui viaggiava la famiglia, residente a Cumiana. Nello scontro sono morti tutti: il padre di 47 anni, la madre di 43 e i due figli, un ragazzo di 15 anni e una bambina di 7. Morto anche il giovane conducente della Fiat Stilo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I delfini invadono la Fontana di Trevi!

delfini-trevi-tuttacronaca100 palloncini a forma di delfino hanno fatto la loro apparizione oggi alla Fontana di Trevi. Il flash mob che ha avuto luogo presso la famosa fontana romana è stato organizzato per solidarietà verso i tanti delfini rinchiusi nei delfinari italiani, in vasche a volte non più grandi del celebre monumento dove giungono da tutto il mondo per lanciare una moneta ed esprimere un desiderio. Con la manifestazione, Lav e Marevivo hanno annunciato la dismissione di tutti i delfinari italiani chiedendo maggiore tutela per questi animali. L’iniziativa fa parte della campagna europea SOS delfini (www.sosdelfini.org), promossa dall’associazione spagnola Faada, realizzata in collaborazione con Born Free Foundation e diffusa in Italia da Lav e Marevivo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lite mortale: 23enne accoltella il padre

figlio-accoltella-padre-tuttacronacaUn 23enne originario dell’Angola accoltellato all’addome il padre al culmine di una lite scoppiata nella loro abitazione a Busto Arsizio, in provincia di Varese. Dopo il fatto, è stato lui stesso a telefonare alla polizia, che è intervenuta nell’appartamento in via Pindemonte e lo ha arrestato con l’accusa di omicidio volontario aggravato. Anche la sorella del giovane, una 21enne, era presente al momento dell’accoltellamento, ma non è riuscita a fermare il fratello. La convivente dell’angolano, una italiana, si trovava invece fuori casa. Tra la vittima, un operaio di 49 anni che risiedeva in Italia da 20 e i figli, arrivati dall’Angola quattro anni fa, stnado ai primi accertamenti si verificavano frequenti litigi. La lama del coltello, prelevato da un cassetto della cucina, con cui il ragazzo ha colpito il genitore una sola volta, probabilmente ha raggiunto il cuore: l’uomo è morto prima dell’intervento dei soccorritori. Il 23enne, che si trova nel carcere di Busto Arsizio, ha raccontato di sentirsi oppresso dal padre, che spesso rimproverava lui e la sorella per i loro comportamenti o, in passato, per le bocciature a scuola. Sul corpo dell’angolano verrà eseguita l’autopsia.

Dissapori in famiglia: 23enne fa esplodere casa

casa-esplosa

Dopo una lite con i genitori, avrebbe rinchiuso i familiari in una stanza, inveito contro di loro e poi aperto il rubinetto del gas, un 23 incensurato che non studia nè lavora. Il suo gesto, alla base del quale ci sarebbero dei dissapori, ha provocato un’eplosione nell’abitazione di Qualiano, in provincia di Napoli, dove si è da poco trasferito con la famiglia che prima viveva a Villaricca. Il ragazzo, ora ricoverato in ospedale a Giugliano così come gli altri parenti e due vigili urbani feriti durante l’intervento, è accusato di tentato omicidio plurimo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dipendenza da videopoker: si dà allo spaccio per poter giocare!

videopoker spaccio - tuttacronaca

Non è facile trovare il modo di gestire una dipendenza in tempo di crisi, tanto meno in assenza di un impiego. Ecco allora che un 38enne di Scandiano, in provincia di Reggio Emilia, ha deciso di pagarsi il vizio spacciando cocaina, aiutato dalla nipote 25enne che era incaricata delle consegne e che ora è stata a sua volta denunciata. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri dopo che era stato visto trascorrere intere giornate alle macchinette dei locali presenti in paese spendendo somme ragguardevoli. Il pusher era riuscito a crearsi un suo giro di clienti che fidelizzava, per combattere la concorrenza, attraverso delle promozioni come due al prezzo di uno o dosi gratis.

Terremoto in Giappone nella notte: 24 persone ferite

terremoto giappone - tuttacronaca

Stando ai dati della Japan Meteorological Agency (Jma), il bilancio attuale di un terremoto di magnitudo 6.3, che ha colpito la scorsa notte, alle 5.33 ora locale, la prefettura di Hyogo, in Giappone, è di 24 feriti non gravi. Pur non essendoci il rischio tsunami, una task force è stata istituita dal governo mentre il premier Shinzo Abe ha disposto che siano raccolte le informazioni relative ai danni a persone o cose. Per quanto riguarda le centrali nucleari, non sono stati segnalati danni.

Ferito in casa da uno sparo arrivato dall’esterno: grave un 23enne

viterbese - ragazzo ferito - tuttacronaca

A Savini di Sorianello, nel Viterbese, il 23enne Salvatore Lazzaro è stato ferito con un colpo di fucile mentre si trovava nella sua abitazione. Il ragazzo, agli arresti domiciliari per reati di droga, stava guardando la tv quando si è alzato ed avvicinato alla finestra ed è stato raggiunto dal proiettile. Ora versa in condizioni molto gravi ed è ricoverato nell’ospedale di Catanzaro.

ROMA VIOLENTA… ALTRA SPARATORIA: 2 feriti in via Prenestina

tor bella monaca -tuttacronaca

Ancora violenza per le strade di Roma. Due ragazzi di 23 anni sono rimasti feriti in una sparatoria a via Prenestina. Sono stati gli stessi giovani a fermare una pattuglia dei carabinieri in via Prenestina, riferendo di aver subito un’aggressione a colpi di arma da fuoco. Soccorsi dal 118, sono stati portati all’ospedale Vannini. Sul caso indagano i carabinieri.  Secondo una prima ricostruzione gli aggressori, a bordo di un auto e scooter, si sarebbero affiancate a due persone, su uno scooter, e avrebbero sparato. Ancora non è chiaro se le vittime abbiano risposto al fuoco degli aggressori. L’agguato sarebbe avvenuto in periferia, precisamente a Tor Bella Monaca.

Nella sparatoria sarebbero rimasti feriti due italiani che viaggiavano a bordo della Smart. Ora sono ricoverati all’ospedale Vannini. Sono in codice rosso per ferite alla spalla e alle gambe. Ad indagare sono i carabinieri della Compagnia Casilina. È caccia all’auto degli aggressori e i militari stanno ascoltando alcuni testimoni.  I feriti sono due giovani romani di 23 anni. I due erano a bordo di una Smart e in via Prenestina, e si sono avvicinati a un pattuglia dei carabinieri, chiedendo aiuto ai militari. Sul parabrezza dell’auto i segni dei fori di alcuni proiettili. I due, che non erano armati e hanno riferito di essere stati aggrediti a colpi di pistola a Tor Bella Monaca. Una versione che contrasterebbe col racconto di alcuni testimoni e sulla quale sono in corso verifiche.

 A seguito dei due gravi fatti di sangue avvenuti nel centro di Roma in tarda mattinata, e nel pomeriggio di oggi in via Prenestina, il Questore di Roma Fulvio della Rocca ha disposto la massima intensificazione dei servizi di controllo del territorio.  Dopo la richiesta del Questore di Roma sono in arrivo nella capitale circa 200 uomini delle forze dell’ordine. Oltre ai 150 già previsti dall’ultimo Patto per la Sicurezza, il Ministero dell’Interno ha messo a disposizione per Roma altre decine di uomini in più, in tutto 200.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

Avenues2

Just another WordPress.com weblog

Chef and Dog

In the Kitchen with Cara and Abner

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

Stacy Alexander

Arte California

max lucien

il linguaggio della passione

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: