I nostri 7 giorni: tra le tante emozioni italiane… il calcio resta una costante!

7giorni-tuttacronacaForse una volta una famiglia non aveva almeno due auto e quattro cellulari, non si connetteva in rete per ammirare le foto scattate dallo spazio da un astronauta e ignorava che dei droni sarebbero stati utili durante la realizzazione di un film. Però in questo periodo se ne stava serenamente in spiaggia di giorno, la sera usciva a mangiare un gelato o a comprar cartoline da spedire per testimoniare la sua vacanza e per un paio di settimane staccava la testa da tutto quello che accadeva. Perchè l’estate era la stagione del sole e del riposo e le ferie diventavano un ricordo per riscaldare i primi giorni invernali… in attesa delle prossime. Ora l’impressione è che si senta il bisogno di “negativo” solo per poter pensare che in fin dei conti ok, c’è crisi, ma almeno si è vivi e, imperituro modo di dire, finchè c’è vita c’è speranza. Speranza è svegliarsi una notte a causa di un terremoto che scuote le mura e rendersi conto che c’è stato trambusto, ma tutti stanno bene e il nuovo sole farà svanire i fantasmi della paura. Purtroppo però a volte quella stessa speranza per il nuovo giorno viene strappata via. Può essere un incidente, può essere una malattia. Ma in un attimo si scopre che il domani non c’è più. Neanche se sei solo un ragazzo di 25 anni che dedica la vita a correre sempre più rapido in pista per superare i tuoi limiti. Neanche se sei un maestro nella tua arte e il futuro sono le tracce che hai lasciato di te. Ha pianto l’Italia questa settimana, ha pianto per le sue vite spezzate. Ha detto addio a una musicista d’eccellenza come Carlotta Nobile, a uno scrittore che ci ha insegnato che “La vita è bella”, al velocissimo Andrea Antonelli, il pilota la cui morte improvvisa e imprevista ha creato una ferita parallela a quella lasciata dall’addio al Sic. E forse non visibili, ma lacrime sono state anche per l’amarezza del caso Shalabayeva e per quello di Abu Omar. Si soffre per quella mancanza di verità, quel non voler mai dichiarare come stanno realmente le cose, quel sentirsi dire che “s’ignorava”, come se il “non sapere” non fosse un’aggravante. Allora si torna a votare la fiducia, si resta nello status quo. Si cerca anche dell’ironia nella situazione. E solo allora, quando a parlare è uno come Benigni, che lo fa sul palco di Firenze, si riesce finalmente a sorridere. E se anche dopo le risate arriva l’immersione in un girone infernale, poco importa, perchè sai che da quel viaggio Dante uscì “a riveder le stelle”.

stelle-tuttacronacaA che stelle possiamo guardare noi? In molti osservano quelle che scendono in campo ogni domenica (anche in settimana se impegnate in qualche competizione europea). Quello che infatti infiamma gli animi 12 mesi all’anno, questo sì che non è cambiato, è la propria squadra del cuore. E se anche per il prossimo campionato c’è ancora poco più di un mese da attendere, il calciomercato continua a essere bollente. Chi arriverà? Chi se ne andrà? Il popolo bianconero può esultare, Tevez e Llorente hanno presentato un biglietto da visita di tutto rispetto e promettono di brillare ovunque, Champions compresa. Chi invece ha ancora qualcosa da rivedere è Rudi Garcia. Non solo deve mirare in alto (classificamente parlando), ma anche a far dimenticare le delusioni provocate da altri nella passata stagione. E se i tifosi lo amano, ha il dovere di riportare nel loro cuore l’intera squadra. Per riuscirci… intanto li ha portati a fare rafting: un’esperienza che Totti & Co non scorderanno tanto in fretta. Per quel che riguarda i partenopei invece non c’è che da attendere ancora qualche giorno: Ibra arriverà a Napoli già lunedì? Ma il dono della pazienza non è per tutti… o non tutti possono permettersi di attendere. Se ad esempio sei una Regina e devi andare in vacanza (viaggio che comporta una notevole organizzazione), a volte potresti anche ritrovarti nell’impossibilità di posticipare il viaggio, anche se sta per nascere il tuo primo bis-nipote, che sarà anche l’erede al trono… Insomma, se attende Elisabetta II un po’ di pazienza possiamo averla anche noi e utilizzare il tempo che abbiamo per sperare che domani sarà migliore. Proviamo a crederci davvero e ricordiamoci che… l’attesa del piacere è essa stessa piacere! Lo sanno anche i procioni che lavarsi le mani prima di mangiare aumenta l’attesa prima della piacevole abbuffata!

GOOD NIGHT, AND GOOD LUCK!

Annunci

Omicidio-suicidio in provincia di Caltanissetta

omicidio-suicidio-tuttacronacaSi è consumato un omicidio-suicidio nelle campagne di Gela, in provincia di Caltanissetta. Un pregiudicato e sorvegliato speciale, il 51enne Salvatore Greco, ha ucciso una donna e, dopo aver avvisato i carabinieri, si è tolto a sua volta la vita. La vittima dell’uomo era una 46enne che lavorava in una pizzeria e con la quale aveva una relazione. I militari li hanno trovati nei pressi di un casolare di campagna.

Giallo nel Napoletano: scoperto un cadavere

carabinieri-cadavere-tuttacronacaE’ stato scoperto in provincia di Napoli, in via Ventotene ad Arpinio di Casoria, un cadavere in avanzato stato di decomposizione. Le condizioni del corpo sono tali da non poter dire, al momento, se si tratti di un uomo o di una donna. Il cadavere è stato rinvenuto da alcuni passanti che hanno immediatamente chiamato i carabinieri che sono subito intervenuti sul luogo. Il corpo era quasi a bordo della strada, in una zona di campagna.

E’ morto a Roma lo scrittore Ugo Riccarelli

ugo-riccarelli-tuttacronacaSi è spento a Roma, a 59 anni, lo scrittore e uomo di cultura “emigrato al contrario”, dal nord al sud, Ugo Riccarelli. Era malato da tempo. Vincitore del premio Strega con Il dolore perfetto, uomo di teatro, legato alla stagione politica e culturale di Walter Veltroni sindaco, Riccarelli aveva dedicato anche delle pagine alla sua malattia ma una nuova crisi, che l’ha costretto qualche giorno fa a un ricovero, ha spento per sempre la sua voce. Il suo ultimo romanzo, L’amore graffia il mondo, era nella cinquina finalista per il premio Campiello 2013. Riccarelli era nato nel 1954, in una cittadina della cintura torinese, da una famiglia toscana. Studente di Filosofia presso l’Università di Torino, aveva superato tutto gli esami, ma non ha sostenuto l’esame di Laurea. Per molto tempo si è occupato di azione e promozione culturale in campo scolastico e teatrale, aprendo un cineclub, fondando un gruppo teatrale, lavorando in biblioteche civiche. Nel 1985 si era trasferito a Pisa, dove aveva continuato ad occuparsi di teatro. Con Il Teatro del Tè diretto da Claudio Neri ha realizzato ‘Tango delle notti bianche” e “Garrincha”. Inizia anche la sua carriera “istituzionale”, da addetto stampa al Comune. I suo arrivo a Roma, dove lavora prima nello staff del sindaco Veltroni e poi con il Teatro di Roma, risale al 2002. Il suo esordio letterario risale al 1995, con Le scarpe appese al cuore al quale sono seguiti Un uomo che forse si chiamava Schulz (Piemme 1998) premiato con il Selezione Campiello 1998 e, nella traduzione francese, con il Prix Wizo 2001, Stramonio (Piemme 2000 e Einaudi 2009), Il dolore perfetto (Mondadori 2004) vincitore del Premio Strega 2004 e, nella traduzione spagnola, del Campiello Europeo nel 2006; Un mare di nulla (Mondadori 2006), Comallamore (Mondadori 2009), Ricucire la vita (Piemme 2011) e L’amore graffia il mondo (Mondadori 2012), oltre alle raccolte di racconti L’Angelo di Coppi (Mondadori 2002),  Pensieri crudeli (Perrone 2006) e Diletto (Voland 2009). Nel 2010 ha scritto assieme a Marco Baliani La Repubblica di un solo giorno, testo dedicato alla storia della Repubblica Romana del 1849, messo in scena dallo stesso Baliani e uscito anche sotto forma di romanzo per Mondadori nel 2011.

Ballarin: permesso speciale per il compleanno

elisabetta-ballarin-tuttacronacaElisabetta Ballarin è stata condannata a 22 anni di carcare per concorso nell’omicidio di Mariangela Pezzotta, una delle vittime delle Bestie di Satana. La ragazza compirà domani 28 anni: ora sembra abbia ottenuto un permesso speciale che per qualche giorno le consentirà di uscire dal carcere bresciano di Verziano e di pernottare in un luogo ‘top secret’ non molto lontano. La ragazza aveva chiesto mesi fa la grazia a Napolitano e da ieri ha anche un lavoro nell’ufficio turistico del Comune di Monte Isola, sul lago di Iseo. La sua pena la sta scontando usufruendo dell’articolo 21 dell’Ordinamento penitenziario, il che le ha reso possibile uscire quotidianamente dal carcere per motivi di studio o di lavoro. La giovane, infatti, dopo aver conseguito la laurea di primo livello (110 e lode) all’Accademia Santa Giulia, sta studiando per completare l’università con il biennio specialistico in Grafica e comunicazione ed è anche per questo che è riuscita a ottenere un posto all’ufficio turistico a Monte Isola.

Royal baby: la Regina pronta per le vacanze, lo conoscerà al rientro

elisabettaII-vacanze-tuttacronacaLa Regina Elisabetta è determinata: manterrà i suoi piani per le vacanze, il che equivale a partire per Balmoral, in Scozia, entro la fine della settimana. Questo significa che se il tanto atteso royal baby non sarà nato per allora “l’incontro con la sovrana dovrà essere rimandato, anche fino a ottobre”. E’ il Sunday Express a renderlo noto, citando fonti di palazzo: “Non credo che ci sarà alcun cambiamento nei piani, perchè comporta un’enorme organizzazione con precisi programmi di viaggio anche per la corte quando sua maestà si muove”, ha confermato un portavoce della regina al giornale. Spiegata così l'”impazienza” trapelata dalle parole della stessa sovrana quando la scorsa settimana aveva di fatto “esortato” il bebè reale a venire al mondo in fretta perchè, appunto, le vacanze sono alle porte. Del resto sembra anche che la coppia di futuri genitori non abbia in programma di recarsi in Scozia quindi il primo incontro tra la regina e l’erede al trono potrebbe non avvenire prima di ottobre.

Donna resta intrappolata tra due muri per 7 ore

donna-intrappolata-muro-tuttacronacaVoleva prendere una scorciatoia per tornare a casa: ha ritardato l’arrivo di ore. Una donna della provincia di Anhui, in Cina, rimasta intrappolata tra due muri, ha iniziato ad urlare cercando di attirare l’attenzione ma senza esito: in molti hanno proseguito perchè convinti si trattasse di grida di un fantasma. Solo 7 ore più tardi, un passante, ha chiamato i vigili del fuoco, che hanno impiegato più di mezzora per liberare la povera donna.

Metro B in tilt: Alemanno si prende la sua rivincita

alemanno-marino-tuttacronacaLa Metro B in tilt a causa dei rami caduti sulla rete elettrica per il maltempo. Dopo le molte polemiche sui mezzi pubblici con al centro Gianni Alemanno, ora l’ex sindaco si prende la sua rivincita con chi l’ha battuto alle ultime elezioni. Eccolo quindi attaccare Ignazio Marino via Twitter: “Metro B bloccata, traffico e alberi abbattuti, ignaziomarino invece di giocare a fare il team leader a Tivoli vieni a fare il sindaco a Roma”.

Pdl: basta temi etici, pensiamo all’economia

etico-economia-tuttacronacaMaurizio Lupi, Mara Carfagna, Mariastella Gelmini e Maurizio Sacconi hanno proposto “una moratoria legislativa sui temi etici”. Il Pd risponde con una bocciatura: “Ci sono tutte le condizioni per una rapida e unanime approvazione del testo che introduce finalmente nel nostro Paese il reato di omofobia”, hanno spiegato in una nota Walter Verini, capogruppo Pd in Commissione Giustizia della Camera e Ivan Scalfarotto, relatore del provvedimento. Il Pdl pone in primo piano la questione della moratoria perchè: “Nel momento in cui l’ Italia affronta una straordinaria depressione civile, economica e sociale combinata con una persistente fragilità politico-istituzionale, appare necessario evitare l’introduzione di elementi divisivi nel senso comune del popolo con particolare riferimento ai principi della tradizione, dalla vita alla famiglia naturale, alla libertà educativa”, sottolineano. “La stessa stabilità politica ne trarrà vantaggio perché il formarsi di maggioranze variabili su principi fondamentali mette a rischio quella coesione che costituisce presupposto per le rilevanti decisioni che dovranno essere assunte in relazione alla grande crisi dell’economia e del lavoro”, concludono. E’ invece Sacconi che lancia un appello al premier: “Il presidente Letta dovrebbe guidare la sua maggioranza sui temi dell’economia e del lavoro in modo da ottenere il massimo comun denominatore in funzione della crescita. Se, al contrario, se ne fa guidare, viene autorizzato solo al minimo comun denominatore, come è accaduto sin qui per gli interventi di semplificazione della regolazione del lavoro”, dice Sacconi che aggiunge: “Così come Letta non si illuda di consolidare la sua maggioranza lasciando in pasto al libero gioco parlamentare i temi etici. Si produrrebbero maggioranze variabili che indebolirebbero quella che lo sostiene e soprattutto ne verrebbe divisa la società italiana”. Il parere non viene condiviso dal deputato del Pdl Stefania Prestigiacomo, schierata con la parte del suo partito che non vuole mollare sulle leggi eticamente sensibili. “Mi ritrovo nei ragionamenti e nelle argomentazioni addotte da Bondi e da Galan: confrontarsi su temi etici e di libertà soprattutto in una fase complicata come quella che stiamo attraversando rientra fra i compiti che la politica non può evitare. Se non è la politica ad occuparsene saranno la cronaca ed il legislatore. Una classe dirigente matura e consapevole deve essere in grado di fare il salto di qualità”. La risposta degli esponenti del Pd è stata però rapida. “Ci sono tutte le condizioni per una rapida e unanime approvazione del testo che introduce finalmente nel nostro Paese il reato di omofobia. Il lavoro svolto in Commissione Giustizia è stato molto approfondito e costruttivo. Siamo davvero all’ultimo miglio e la Commissione potrà licenziare un testo di grande civiltà che tiene conto di tutte le sensibilità”, si legge in una nota di Verini e Ivan Scalfarotto.  “Non crediamo, quindi – prosegue la nota – che siano necessarie moratorie di alcun genere: siamo alla fine e non all’inizio del percorso. Il provvedimento è già calendarizzato in aula per il prossimo 26 luglio, prima la stessa aula approverà il ‘decreto del fare’ e riteniamo che questo traguardo di civiltà possa e debba essere obiettivo condiviso da tutti”.

Colpa del pesto? 20 ricoveri per sospetta intossicazione da botulino

pesto-botulino-tuttacronacaIn osservazione persospetta intossicazione di botulino. Per questo motivo 20 persone sono state ricoverate nelle ultime ore nei pronto soccorso di tre ospedali genovesi: tutte avevano mangiato del pesto prodotto dall’azienda genovese Bruzzone e Ferrari, la stessa che ha ritirato una partita di vasetti. I sintomi sono compatibili con un’eventuale intossicazione. Due persone, controllate al pronto soccorso dell’Ospedale Galliera, sono state dimesse. Il direttore del pronto soccorso, Paolo Cremonesi, ha spiegato che “alcuni dei ricoverati presentano problemi gastrointestinali come diarrea e vomito, altri problemi neurologici come stanchezza e abbassamento delle palpebre. Dopo gli opportuni controlli potrebbero essere dimessi anche loro”. Un bambino è tenuto invece in osservazione all’Ospedale pediatrico Gaslini ma i medici tengono a escludere che i problemi gastrointestinali manifestati siano dovuti a una intossicazione da botulino. Altre due persone si trovano invece al pronto soccorso dell’Ospedale San Martino.

Roma e Napoli in ostaggio del maltempo: metro in tilt e voli dirottati

grandine_roma_tuttacronacaAncora una volta un flash storm ha colto di sorpresa sia i turisti che i cittadini romani. In via Nazionale, preso d’assalto l’ingresso del Palazzo delle Esposizioni, così come rifugi di fortuna lungo la strada. Inoltre il maltempo ha provocato la caduta di alcuni rami sulla rete elettrica, colpendo i cavi che alimentano i treni: la conseguenza è stata l’interruzione della metro B tra Castro Pretorio e Laurentina. Il problema è stato in seguito risolto e la circolazione ripristinata. Ma anche Napoli è stata colpita da un nubifragio della durata di 15 minuti che ha fatto arrivare alla centrale operativa dei vigili del fuoco di Napoli circa 50 segnalazioni per pali dell’Enel e alberi caduti ma anche per automobilisti rimasti intrappolati nell’acqua. Colpiti in particolar modo i comuni di Casoria, Casalnuovo, Afragola, Pomigliano D’Arco. Diversi, in particolare a Pomigliano e Casalnuovo, gli alberi e i pali che sono caduti sul manto stradale; sempre a Casalnuovo invece, automobilisti soccorsi perchè l’acqua e il formarsi di enormi pozzanghere li aveva bloccati in strada. Sempre il maltempo ha obbligato a dirottare quattro voli dall’aeroporto di Capodichino dove dovevano atterrare, a quello di Fiumicino, a Roma.

Terremoto nelle Marche: danneggiata la basilica di Loreto

loreto-terremoto-tuttacronacaSi contano i primi danni causati dalla forte scossa di terremoto che questa notte ha colpito le Marche: si è aperta una crepa nella Basilica della Santa Casa di Loreto, nella sagrestia del Santuario. Sono anche caduti dei calcinacci. Chiuso il locale a titolo precauzionale, così come i camminamenti per i turisti che portano alla cupola della Basilica. Non ha subito danni, invece, il sacello di marmo che custodisce la Santa Casa, la reliquia che secondo la tradizione sarebbe la casa di Gesù a Nazareth. Le verifiche hanno escluso danni alle scuole e all’ospedale.

La polizia di Padova e il sequestro delle auto dei nomadi

sequestro-auto-nomadi-padova-tuttacronacaLa polizia di Padova ha effettuato un blitz, venerdì pomeriggio, per colpire i nomadi di via Longhin. Guidano senza patente, fuggono ai posti di blocco e speronano le forze dell’ordine. Le denunce non servono a molto, così le forze dell’ordine hanno deciso di sequestrare le auto. Ne hanno controllate 13, delle quali 8 sono risultate senza assicurazione. Una nona invece è stata trovata sempre venerdì pomeriggio: poco prima il conducente aveva travolto e ferito un vigilante del Centro Giotto. Il sequestro amministrativo delle prime 8 è stato possibile in quanto lasciate in un’area considerata pubblica e non privata. I sigilli sono scattati per due Fiat Punto, due Volvo, due Ford Fiesta, un’Audi A3 e una Matiz. Tra le 14 persone a cui sono stati chiesti i documenti, undici avevano precedenti penali alle spalle. Per quel che riguarda la nona, verso le 14.30 un nomade sui 30 anni del campo aveva parcheggiato la sua Renault Megane negli spazi per disabili. Uno degli addetti alla vigilanza del Centro commerciale dov’era l’auto si è messo dietro la vettura per annotare il numero di targa: il conducente ha ingranato la retromarcia e l’ha travolto. L’addetto alla security è stato ricoverato in pronto soccorso e dimesso con una prognosi di 3 giorni. L’autore del gesto, rintracciato poco dopo, era sprovvisto sia di patente che di assicurazione. Denunciata la moglie dell’uomo, per incauto affidamento: l’auto apparteneva infatti alla donna. Da tempo gli investigatori della polizia tengono d’occhio gli occupanti del campo di via Longhin, le cui intemperanze a cadenza quasi regolare rendono piuttosto difficile la convivenza con i padovani.A seguito del blitz sono giunti i complimenti del vicesindaco Ivo Rossi: “Dobbiamo continuare su questa strada. L’operazione al campo nomadi di via Longhin è quello che i cittadini si aspettano per garantire la sicurezza stradale e il rispetto del codice, un contrasto a tutti i livelli delle sacche di criminalità e di illegalità”.

Shock nel mondo del calcio: Francesco Acerbi operato per un tumore

acerbi-tumore-tuttacronacaSolo due giorni fa Tito Vilanova ha salutato la panchina del Barcelona per via del cancro alla ghiandola parotide, con il quale il tecnico aveva già combatutto. Ora la malattia colpisce nuovamente il mondo del calcio. Francesco Acerbi, ex difensore di Milan e Chievo e neoacquisto dell’appena promossa Sassuolo, si è sottoposto mercoledi scorso a un intervento chirurgico per la rimozione di una massa tumorale a un testicolo. La malattia è stata scoperta durante i rituali controlli medici a cui vengono sottoposti i calciatori prima del ritiro. I valori nelle analisi ematiche di Acerbi risultavano alterati in alcuni parametri e i medici della società hanno quindi deciso d’indagare sulle possibili cause, sottoponendo il calciatore a ulteriori accertamenti. Da questi è emersa la presenza di una neoformazione cancerosa a carico dell’apparato uro-genitale. Acerbi è stato dimesso giovedì, un giorno dopo l’intervento, e ora comincerà il periodo di riabilitazione e le cure necessarie per permettergli prima di tutto di tornare alla normalità e, se possibile, anche al calcio giocato. Il giocatore ha soli 25 anni: che possa ristabilirsi e lasciarsi alle spalle quanto prima questa malattia, per lanciarsi nel suo futuro.

Mondiali di nuoto di Barcellona: la magia dell’acqua che accoglie gli atleti

sincro-foto-tuttacronacaProseguono i Mondiali di nuoto a Barcellona. Dopo il bellissimo argento dal trampolino  di 3 metri della coppia italiana composta da Tania Cagnotto e Francesca Dallapè, oggi è il turno dei tuffi da 10 metri, ancora sincro, maschili. Ecco alcune immagini catturate dalle fotocamere subacque in quel momento in cui tutto sta per finire o è appena terminato. Dopo le acrobazione in volo, gli atleti fendono l’acqua che si richiude su di loro, accogliendoli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Giallo nel Veneziano: scomparsa una 16enne

ilenia_spolaori_tuttacronacaHa deciso di rivolgersi ai giornali, dopo aver sporto denuncia di scomparsa ai carabinieri, Monica Tiraoro, la madre di Ilenia Spolaori, la 16enne di Campalto (Venezia) scomparsa da quattro giorni. “Temo che le sia successo qualcosa di brutto, di molto brutto”, ha raccontato la donna che venerdì sera si era recata alla stazione dell’Arma di Favaro perchè non aveva notizie della figlia che non possiede nè un cellulare nè un pc.  “Non è da lei stare così tanto tempo via di casa e per di più senza avvertirmi perché sa che mi preoccupo e che sto in pensiero. Così se decide di non tornare mi chiama e mi dice dov’è. Ma stavolta è passato troppo tempo e poi ha lasciato qui Maya da cui non si stacca mai. Si pensi che la porta con sé anche se esce un attimo solo per fare una passeggiata”. Maya è la cagnolina di Ilenia, che la ragazza ha consegnato martedì scorso al fratello maggiore prima di far perdere le sue tracce. La donna prosegue: “Gli ha detto di prendersene cura e di dirmi di stare tranquilla che poi mi avrebbe telefonato. Da allora, erano le due del pomeriggio, è come se fosse svanita nel nulla. Sono terrorizzata all’idea che le abbiano fatto qualcosa”. La madre è preoccupata, non solo per la scomparsa: “Purtroppo da un paio d’anni è entrata in un giro di amicizie poco raccomandabili, in particolare quattro albanesi che considero pericolosi. Ho provato in tutti i modi a staccarla da loro, facendo intervenire più volte anche i carabinieri che le hanno parlato spiegandole che con quelle persene doveva troncare ogni rapporto. Sono arrivata persino a minacciarla di chiuderla in casa. Tutto inutile. Ha abbandonato anche la scuola. Poi – prosegue – quando hanno arrestato un loro amico le hanno detto che era tutta colpa mia perché avevo messo di mezzo i carabinieri. Invece io non so nemmeno chi sia. Sono giunta a pensare che Ilenia sia sparita perché sia convinta che quelli là possano farmi del male e così crede di proteggermi. Ho il presentimento che l’abbiano minacciata e che l’abbiano costretta a seguirli in Albania”. La donna è separata, con tre figli. A dar loro supporto c’è l’associazione “Comitato per la famiglia”. Spiega Silvana Tosi, membro del comitato: “Nessuno nasconde il fatto – afferma la volontaria – che Ilenia sia una ragazzina problematica, ma ha un carattere mite e gentile ed è attaccatissima alla mamma, non starebbe mai senza contattarla per una settimana. So che i carabinieri hanno già ascoltato alcune sue amiche e che la stanno cercando anche fuori provincia. Spero che a breve la ritrovino. Ha soltanto 16 anni”.

La terra continua a tremare nelle Marche

terremoto-marche-tuttacronacaDopo la forte scossa di questa notte, di magnitudo 4.9, e le successibe, tutte tra i 2 e i 4 gradi della scala Richter, continuano a tremare le Marche. Una nuova scossa, ancora una volta in mare, è stata registrata dalle strumentazioni dell’Ingv alle 14:19. Stando ai rilevamenti l’evento ha avuto magnitudo 2.8 e una profondità di 8.8 km. I comuni vicini all’epicentro sono Numana, e Sirolo (AN) e Porto Recanati (MC).

Il Belgio ha un nuovo re: Alberto II ha abdicato a favore del figlio Filippo

belgio-abdica-tuttacronacaE’ la festa nazionale del Belgio oggi, ma quest’anno ha acquisito un valore particolare: si sono tenute le celebrazioni della successione al trono. Ha abdicato a favore del figlio Philippe,  re Alberto II, dopo 20 anni di regno. Dopo il saluto del re, Philippe ha giurato, in tarda mattinata, davanti alle Camere riunite a Bruxelles al Palazzo della Nazione. In seguito due colpi di cannone hanno annunciato al popolo l’avvento sul trono del nuovo re. Commossa la moglie Matilde, nuova regina, in prima fila assieme ai quattro figli della coppia reale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Macabro ritrovamento a Cleveland: corpi di donne trovati in un garage

omicidio-cleveland-tuttacronacaFox News riferisce che i corpi di due donne afroamericane, in avanzato stato di decomposizione, sono stati rinvenuti in un garage in Ohio, alla periferia di Cleveland, dopo che due giorni fa, nella stessa zona, era stato scoperto un primo cadavere. Anche in questo caso si trattava di una donna. Sono state le stesse autorità locali ad aver riferito che le vittime avevano la testa e altre parti del corpo avvolte in buste di plastica. La polizia sta svolgendo indagini a tutto campo.

Nel futuro prossimo dell’Italia c’è uno shock economico. Parola di Casaleggio

casaleggio-previsione-tuttacronacaIl guru del Movimento 5 Stelle e braccio destro di Beppe Grillo, prevede che nei prossimi mesi il Paese avrà “uno shock economico che potrebbe portare a disordini, rivolte. Qualcosa che non può essere dominato dalla politica”. E’ quanto dichiara Gianroberto Casaleggio in un’intervista sul blog del leader dei pentastellati. Il guru ipotizza “non una guerra civile”, ma “situazioni difficilmente controllabili dal punto di vista dell’ordine pubblico”.

Non ce l’ha fatta! Andrea Antonelli è morto a causa dell’incidente in gara

antonelli-morto-tuttacronacaNon ce l’ha fatta Andrea Antonelli. Il pilota perugino è deceduto nel centro medico del Moscow Raceway in seguito a un grave trauma cranico riportato in un terribile incidente in pista durante una gara di SuperSport. Antonelli è scivolato in seguito a un contatto sull’asfalto bagnato a causa di una poggia torrenziale caduta sul circuito. A causa di un muro creato dall’acqua, Zanetti non è riuscito a evitare l’impatto con il pilota che era rimasto a terra. Pare che il 25enne sia stato colpito alla testa dalla pedana della Honda di Zanetti. Il pilota, soccorso immediatamente in pista, sembra fosse già in arresto cardiaco e non è stato possibile rianimarlo. Antonelli, nato il 17 gennaio 1988, aveva cominciato a correre con le minimoto passando poi alle gare in pista nel 2002. Nell’Europeo Superstock 600 e nella Superstock 1000 era salito per 14 volte sul podio: aveva debuttato nel Mondiale SuperSport nel 2012 e nelle qualifiche di Mosca aveva conquistato il suo miglior risultato di sempre, un quarto tempo che gli aveva permesso di partire in seconda fila nello schieramento. Sia la gara di SuperSport che la gara-2 di Superbike sono state definitivamente annullate. Le esatte dinamiche verranno presentate a breve in conferenza stampa.

Benigni torna in piazza a Firenze e non risparmia nessuno!

benigni-firenze-tuttacronacaRimarrà in scena fino al 6 agosto lo spettacolo Tutto Dante presentato da Roberto Benigni a Firenze. Riprende quindi, e verrà conclusa, la lettura dell’Inferno di Dante ma, prima di immergersi nell’opera, il comico toscano ieri ha dedicato del tempo anche all’attualità. Eccolo quindi sul palco a passare in rassegna i politici i cui nomi gravitano intorno ai principali fatti di cronaca. Solo in seguito si è dedicato alla lettura del XXIII canto, quello che parla degli ipocriti. La serata è stata dedicata a due amici recentemente scomparsi, Vincenzo Cerami e Carlo Mommi: “A loro dedico questa sera”. Sul palco l’attore ha presentato anche la sua canzone, il cui testo è stato arricchito da persone e accadimenti nuovi: dal Kazakistan, a Silvio Berlusconi, da Renzi, al caso Calderoli.

Per quel che riguarda la rassegna politica, Benigni non ha risparmiato nessuno, a partire proprio dal primo cittadino della città che lo ospita. “Renzi è un uomo di tanti primati: il presidente della provincia più giovane, il sindaco più amato d’Italia, l’unico a perdere contro Bersani”, ha detto Benigni. “A Firenze, alle primarie, il 100% ha votato Renzi; quando hanno saputo che se vinceva andava via, andava a Roma, l’hanno votato tutti”. Ma Firenze in questo periodo è stato al centro della cronaca anche per il giro di escort, alcune telefonate sarebbero partite anche da Palazzo Vecchio: “quando l’ho saputo ho detto: bada Renzi si esercita per fare il presidente del Consiglio”. E’ stato poi il turno di Calderoli: “In Italia ci sono anche persone sensibili, dolci: Calderoli… io gli voglio bene come se fosse normale. Il vicepresidente del Senato Calderoli ha detto che il ministro Kyenge gli fa venire in mente un orango. la cosa più terribile di questa frase è ‘Calderoli vice presidente del Senato’. Lui ha chiarito: l’ho detto in senso estetico, magari temeva che i leghisti che lo stavano a sentire pensassero l’avesse detto in senso filosofico kantiano”. Ma non poteva mancare un pensiero per Alfano: “Alfano ha detto che sul Kazakistan non sapeva niente: guardando Alfano, si capisce che non sa niente”, ha spiegato: “gli hanno detto guarda che c’è la moglie di un dissidente e perseguitato, credeva fosse Veronica Lario”. Poi a proposito dell’amicizia tra Nazarbajev e Berlusconi ha aggiunto, “si conoscono. Certo che se si conoscono i dittatori ci si espone alle critiche, ma Nazarbajev ha detto che non gliene frega niente di questa cosa”. “E il Pd – ha concluso – cosa fa? Si divide anche su questo. Non hanno chiesto le dimissioni del ministro degli Interni: l’unica che si è dimessa è la Idem, del Pd, l’unica che in quel partito aveva vinto qualcosa”. E’ stato quindi il turno di Letta: “Letta? doveva venire qui stasera: l’hanno fermato a Scandicci i carabinieri ma Berlusconi ha telefonato: ‘lasciatelo andare, è il nipote di Gianni Letta. Non si scompone mai, pur di non far cadere il governo. Torna a casa e trova Renzi a letto con la moglie: non si scompone e dice ero al corrente della cosa”.

Il Napoli punta l’obiettivo: offerta per Higuain

higuain-napoli-tuttacronacaCambiano le carte nel mercato del Napoli: sta per chiudersi la pista Damiao, visto che non si trova un accorto nè con l’Internacional nè con il giocatore. Ma la dirigenza ha già un nuovo obiettivo: Gonzalo Higuain. Già ripresi i contatti con il Real che per il Pipita chiede 40 milioni. Stando a quanto riposta il Corriere dello Sport, il club partenopeo avrebbe presentato un’offerta da 35 milioni che Florentino Perez non si sarebbe lasciato sfuggire. Del resto l’Arsenal ha mollato la presa sul giocatore, quindi il Napoli non avrebbe rivali. Da parte sua, De Laurentiis ha dichiarato di avere a disposizione un budget da oltre 100 mln, ma la trattativa, che al momento sarebbe in embrione, va curata nei dettagli. Infatti, se il Real non sembra opporre resistenza, il problema è l’ingaggio del calciatore, che a Madrid guadagna circa 5 mln a stagione, senza contare i diritti d’immagine, che comunque  potrebbe tenere per sè almeno in Argentina. Obiettivo Higuain quindi, ma serve anche un attaccante che possa fargli da riserva e sembra che Gilardino sia favorito su Matri.

Scossa di terremoto al largo della costa calabra

terremoto-calabria-tuttacronacaLa Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha localizzato un terremoto di magnitudo 3 nel distretto sismico della Costa Calabra Occidentela. L’evento in mare è avvenuto alle 11:43 a una profondità di 223 Km.

Drammatico incidente in pista: in condizioni gravi Andrea Antonelli

antonelli-supersport-tuttacronaca-incidentePaura a Mosca: Andrea Antonelli, il perugino in pista con una Kawasaki del team Go Eleven, è caduto al primo giro della gara di Supersport. Il pilota, classe 1998, è rimasto in pista venendo investito da Lorenzo Zanetti, che non è riuscito ad evitarlo anche a causa della grande nube d’acqua sollevata dal gruppo dei piloti. Sono apparse fin da subito preoccupanti le condizioni di Antonelli, subito soccorso.  Il pilota ha subito un trauma cranico e si è presentato ai medici in stato in incoscienza. E’ stato quindi intubato. Giunto anche l’elicottero, che fa pensare le condizioni si siano stabilizzate e il giovane possa essere trasportato. Interrotta la gara, che è stata rimandata dopo la seconda manche della Superbike. Intanto sono iniziate le polemiche per le condizioni limiti in cui si è corso.

Incendio alla sede delle Femen a Parigi

incendio-sede-femen-tuttacronaca“Intorno alle 5 del mattino”, come ha riferito Inna Shevchenko, leader del gruppo Femen a Parigi, le fiamme si sono sviluppate nella sede di Parigi delle attiviste, che è rimasta danneggiata dall’incendio. La causa non è ancora stata determinata. Le fiamme, che hanno distrutto il secondo piano, non hanno causato conseguenze o danni a persone.

Pisapia: Dolce e Gabbana dovrebbero chiedere scusa a Milano

pisapia_d&g-tuttacronacaContinua la tensione a Milano e anche il sindaco Pisapia, che ha tentato di mantenere i toni bassi per giorni, ora si è stancato. Dopo la serrata delle vetrine di Dolce e Gabbana e la loro “indignazione” contro la città di Milano, ha spiegato a Repubblica: ” Adesso basta, gli indignati siamo noi. La reazione di Dolce e Gabbana è decisamente sopra le righe, inaccettabile: dovrebbero chiedere scusa a Milano”. Per il Primo Cittadino, quello che manca sono i presupposti per una simile reazione: “Se la prendano con la Guardia di Finanza, l’Agenzia delle Entrate, i pubblici ministeri e la stampa. Da ultimo con la città di Milano”. Anche perché, ricorda Pisapia, “la frase infelice dell’assessore è stata chiarita immediatamente”. E poi, “se si sono sentiti offesi potevano prendersela con lui (D’Alfonso, ndr). Che c’entra “Milano fai schifo”? Per la moda facciamo tantissimo”.

Boryeong Mud Festival: in Corea del Sud va in scena il Festival del Fango

festival-fango-tuttacronacaIl “Boryeong Mud Festival” è il festival del fango che si tiene ogni anno a Boryeong, in Corea del Sud ogni estate. L’idea era nata come un’operazione di marketing di una casa di cosmetici specializzata in “prodotti fangosi” ma ora è diventata una vera attrazione. Il festival, la cui prima edizione risale al 1998, ha attratto milioni di visitatori, richiamati dalle distese di fango che vengono portate sulle spiagge della cittadina nella settimana centrale di luglio. Tali distese sono messe a disposizione degli avventori per la cosiddetta “Esperienza nella terra del fango”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Terremoto nelle Marche: continuano i controlli

terremoto-controlli-tuttacronacaSi sta verificando la presenza di eventuali danni causati dalla forte scossa di terremoto, di magnitudo 4.9, che questa notte ha colpito le Marche. I vigili del fuoco sono al lavoro per verifiche di stabilità su uno degli edifici più alti dell’area interessata dal sisma, l’Hotel House di Porto Recanati, in provincia di Macerata, un grattacielo di 16 piani. Sinora non sono stati riscontrati cedimenti.

Agguato a Napoli: ucciso un 22enne

sparatoria-napoli-tuttacronacaSarebbe stato avvicinato da un sicario che ha sparato numerosi colpi di arma da fuoco il 22enne Emanuele Alioto, morto in un agguato nella notte a Napoli, nella zona di via Sanità. Il ragazzo, con precedenti penali per droga, è stato raggiunto da due proiettili, uno al viso e uno al torace. Soccorso e trasportato prima all’ospedale San Gennaro e poi ai Vecchi Pellegrini, il giovane è morto prima dell’arrivo al secondo. Sono stati gli agenti della Mobile a fare una prima ricostruzione dell’accaduto, dopo aver rinvenuto sul luogo numerosi bossoli. Gli investigatori della Squadra mobile stanno ora ricostrunedo le ultime ore di vita della vittima, considerata un giovane rampante del mondo della malavita. Le modalità dell’agguato inducono gli investigatori a ritenere che possa trattarsi di un delitto di camorra da inquadrare nella serie di episodi avvenuti nelle ultime settimane nella zona della Sanità per il controllo delle attività illegali.

31enne uccisa nella sua abitazione nel Casertano

omicidio-strangolata-tuttacronacaLa 31enne Katia Tondi è stata trovata senza vita nel corridoio della propria abitazione di San Tammaro, in provincia di Caserta. A fare la macabra scoperta il marito della donna, il 31enne Emilio Lavoretano, rientrato a casa al quarto piano di un palazzo del Parco Laurus, in via Ferdinando Borbone. La donna potrebbe essere stata strangolata. Il marito ha riferito agli investigatori di essere uscito a fare la spesa e, tornato, ha trovato la porta d’ingresso semi aperta e la moglie riversa a terra nel corridoio mentre la casa era stata messa a soqquadro. L’uomo avrebbe cercato inutilmente di rianimare la moglie, poi è corso dai vicini che hanno avvertito la polizia. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere e della squadra mobile della Questura di Caserta. Le cause della morte saranno chiarite dall’autopsia, ma da un primo esame del medico legale sembrerebbe che il decesso sia stato causato da strangolamento. La coppia si conosceva da molto tempo. Non risultano liti tra la coppia, che si conosceva da lungo tempo.

Escursionista disperso sulle pendici del monte Bo, nel Biellese

alpinista-disperso-tuttacronacaIl 65enne Aldo Belotti era salito sabato lungo le pendici del monte Bo, nel Biellese, raggiungendo la vetta in compagnia di un amico. Al ritorno, l’escursionista aveva deciso di proseguire un altro percorso, restando solo. E’ da allora che se ne sono perse le tracce e le telefonate al cellulare si sono rivelate inutili. Le ricerche sono riprese questa mattina e vede impegnati carabinieri e operatori del soccorso alpino regionale.

Aggiornamento

Nella mattinata di oggi, 21 luglio, Aldo Belotti è stato ritrovato senza vita.

Trema la Puglia: lieve scossa di terremoto

terremoto-puglia-tuttacronacaL’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Ingv, ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 alle 5:57 in Puglia, nel nord del promontorio del Gargano (Foggia). Il sisma ha avuto ipocentro a 10 km di profondità ed epicentro in prossimità del comune foggiano di San Nicandro Garganico. Non sono stati registrati danni a persone o cose.

Forte scossa di terremoto nelle Marche: gente in strada

terremoto-marche-tuttacronacaAlle 3:23 una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.9 è stata registrata alle 3:32 nelle Marche, in prossimità delle province di Ancona e Macerata. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), l’epicentro è stato in mare, non lontano dalla costa, nel distretto sismico di Monte Conero. Successivamente si sono verificate almeno altre 8 scosse con magnitudo tra i 2 e i 4 gradi. I comuni più vicini all’epicentro sono stati quelli anconetani di Numana e Sirolo e di quello maceratese di Porto Recanati. L’Ipocentro è stato registrato a 8,4 km di profondità. L’orario della scossa di terremoto di magnitudo 4.9, le 3:32, è lo stesso di quella che il 6 aprile 2009 devastò L’Aquila. Una coincidenza che non è passata inosservata agli abruzzesi, che anch’essi stanotte, da Pescara a Chieti, hanno chiaramente avvertito il sisma marchigiano. La scossa di terremoto è stata chiaramente avvertita dalla popolazione, che si è riversata nelle strade. Secondo diverse testimonianze, il sisma è stato relativamente lungo e percepito in diverse località della regione, fino in Abruzzo. I centralini dei Vigili del fuoco e della Protezione civile sono stati presi d’assalto, ma non sono stati segnalati danni a persone o cose.

“I fiumi scorrono ma presto si prosciugano/

sogno-citazione-tuttacronaca

Abbiamo bisogno di nuovi sogni stanotte.”

-U2- (In God’s Country, in The Joshua Tree, 1987)

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

Chef and Dog

In the Kitchen with Cara and Abner

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

Stacy Alexander

Arte California

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: