“Cerca il ridicolo in ogni cosa e lo troverai.”

ridicolo tuttacronaca

-Jules Renard-

 

Annunci

Uno sguardo al… Caviar d’Aubergine

La ricetta puoi trovarla QUI!

Caviar-d-aubergine

Michel Piccoli sul set di… Habemus Papam di Nanni Moretti

Michel Piccoli sul set di… Compartiment tueurs di Costa-Gavras

Michel Piccoli sul set di… La mort en ce jardin di Luis Buñuel

Gente di St. Germain… Michel Piccoli

michel-piccoli-tuttacronaca

Uno sguardo a St. Germain… una strada.

paris-saint-germain-tuttacronaca

Uno sguardo a St. Germain… i fiori

flower-shop-St-Germain,Paris,tuttacronaca

Uno sguardo a… ST. GERMAIN, Paris

paris-st germain-tuttacronaca

Valentina Salamone: si cerca il secondo assassino

valentina salamone-tuttacronaca

Valentina Salamone ha vissuto solo per 19 anni prima di trovare la morte per impiccagione in una villetta nelle campagne di Adrano, in provincia di Catania. Inizialmente la polizia aveva chiuso le indagini parlando di suicidio salvo poi, dopo svariate richieste riaprirlo e raggiungere così una conclusione completamente opposta: omicidio. L’accusato, Nicola Mancuso, 30enne arrestato il 4 marzo scorso è ora in custodia cautelare in carcere. Secondo l’accusa, l’uomo, sposato e padre di tre figli, avrebbe inscenato un finto suicidio per liberarsi di Valentina che stava mettendo a repentaglio il suo menage coniugale. Che si sia trattato di omicidio è apparso chiaro quando le indagini hanno rilevato che la trave a cui era appesa la corda era troppo alta perchè la ragazza potesse raggiungerla ma, soprattutto, da alcune tracce di sangue sulle scarpe della ragazza. Valentina è stata rinvenuta con l’unghia dell’alluce rotta, il sangue fuoriuscito sarebbe risalito lungo la pianta della calzatura, da che se ne deduce che, quando la corda le è stata stretta attorno al collo, la ragazza non era in posizione eretta. Sulla scarpa, però, non c’era solo il suo sangue, ma anche quello dell’amante Nicola. Quello che è emerso ora è che l’uomo non sarebbe stato solo quella notte, all’uscita da una festa in cui si era fatto ampio uso di alcool e droga. Appare infatti evidente agli inquirenti che qualcun altro deve averlo aiutato: stando alle ricostruzioni, mentre una persona teneva la ragazza per i piedi, una seconda le stringeva il cappio al collo. Da parte sua Mancuso nega di essere coinvolto nell’omicidio mentre afferma che la loro relazione era terminata e di non conoscere le voci secondo le quali la ragazza raccontava di essere incinta di lui.

La svolta dell’ 11settebre? Ritrovato un detrito dell’aereo.

word trade center-frammento-aereo-tuttacronaca

La Grande Mela lo teneva nascosto dal 2001 ma ora è riaffiorato vicino al World Trade Center. Il detrito ritrovato da 1,5 metri potrebbe appartenere a uno degli aerei che si sono schiantati alla Torri Gemelle quel maledetto 11 settembre. Sopra ci sarebbe anche impresso il marchio del boing che sembra essere uno degli elementi più rilevanti. L’area del ritrovamento è stata chiusa ed è trattata come una scena del crimine… peccato che ormai, dopo essere passata anche Sandy e aver inondato l’aerea sembra poco probabile che la recinzione possa davvero preservare qualche elemento utile agli sviluppi dell’indagine. 

  

Alessia e Livia Schepp: un caso ancora aperto

alessia e livia-tuttacronaca

Matthias Schepp morì a Cerignola nel 2011, trovando la morte sotto un treno. Ma era solo la fine di una fuga durata 4 giorni. La domanda è: Alessia e Livia, le sue gemelline, dove sono? L’uomo le aveva infatti rapite il 30 gennaio e da allora la madre continua a cercarle, nonostante tutto quello che rimane, a parte delle foto nel cellulare del padre, siano solo le parole scritte prima del suicidio. Uccidere le figlie come ultimo, disperato e folle gesto per punire la madre Irina Lucidi che non aveva intenzione di tornare a vivere con lui? Due lettere, imbucate a Tolone, dopo essere tornato da solo da Bastia, nelle quali Matthias Schepp scrive “Le gemelle non hanno sofferto, non le rivedrai, perché adesso riposano in pace“. Ma i corpi delle bambine non sono mai state trovate e la speranza non vuole cedere il passo alla disperazione in una madre che ha fondato l’associazione “Missing children Switzerland” per poter aiutare a ritrovare tutti i bambini scomparsi e dare supporto alle famiglie.

“Una personalità ferita che non s’immaginava che io potessi lasciarlo”: così Irina descrive l’ex marito che ormai non c’è più. In una situazione del genere viene normale pensare al femminicidio certo, ma anche alla debolezza umana che non riesce ad affrontare la vita con le sue difficoltà, che non sa reagire, che non solo non sa amare ma non conosce il significato della parola amore, perché questo sentimento è vita, non certo morte!

Dopo il processo: le impressioni di Concetta, madre di Sarah Scazzi

ConcettaSerrano-scazzi-tuttacronaca

Durante la trasmissione Quarto Grado, Concetta Serrano, la madre di Sarah, è invitata a ripercorrere il processo che ha portato alla condanna di Sabrina Misseri e di Cosima Serrano. La donna le ritiene entrambe colpevoli stando al materiale presentato dal pm, nel quale ha riposto la sua fiducia. Nonostante la condanna, l’amarezza rimane, acuita anche dal fatto che la nipote Valentina Misseri, convinta dell’innocenza della sorella e della madre, non ha intenzione di parlarle. Secondo la ragazza, infatti, Concetta così come tutti gli altri non vuole conoscere la verità ma quell’idea di verità che si sono creati: ossia Michele innocente e le donne colpevoli. Per quel che riguarda Cosima, secondo Concetta è una donna molta più propensa a difendere la figlia che non la giustizia. La madre della vittima, che crede all’innocenza di Michele, afferma di farlo solo perché l’uomo ha sempre dimostrato di non essere in grado di superare certi suoi limiti, può arrivare ad occultare un cadavere, ma non ad uccidere, e questo l’ha dimostrato nel corso di questi anni. Concetta si è fatta un’opinione della nipote, una ragazza di 24 anni: odiava la cugina, oppure non sarebbe arrivata a compiere un delitto.

Michele Misseri, a sua volta condannato a 8 anni, non è ancora in carcere perchè al momento non ci sono misure cautelari che prevedano l’ingresso in prigione finchè non ci sia una sentenza di terzo grado. Continua allora a parlare alle televisione e ripetere che “io non le posso abbandonare”, ammette però che, qualora la figlia fosse colpevole, lui non l’avrebbe protetta, quindi è sbagliato pensare che si assuma una colpa che non ha.

Quell’irriverenza viennese che rischia di trascinare l’Austria nel baratro

Österreichische Volkspartei-austria-tuttacronaca

«Per non finire come l’Italia. Il Tirolo deve restare governabile»

Forse gli Austriaci non sanno che se Berlusconi è uno dei grandi mali dell’Italia, probabilmente il Partito Popolare Austriaco con i suoi scandali sul latte contaminato non è da meno… quindi se l’Austria non si troverà mai come l’Italia, cosa che auguriamo loro, magari qualche esame di coscienza sulla classe politica nazionale dovrebbe farlo. Soprattutto dovrebbe farlo chi si sente europeo prima che austriaco. Chi ha il coraggio di guardare il resto d’Europa e magari da cittadino del mondo prima che  austriaco, dovrebbe provare a farsi un esame di coscienza e pensare che chi inneggia oggi contro l’Italia domani potrebbe anche inneggiare contro una sua stessa idea. Chi semina odio, chi discrimina gli altri può continuare a governare in Europa dove se c’è la crisi a Cipro rischiano anche i governi austriaci? Lo si capirà che il nazionalismo più retrogrado non ha senso di esistere perché mina i propri cittadini? Che dare contro all’Italia non risolve il male dell’Austria?

L’immagine che propone quindi non è dannosa per noi italiani, ma per la politica cieca e sorda che Österreichische Volkspartei farà nella propria patria!

Loris Gozi: il perno centrale del caso Ragusa

loris gozi-tuttacronaca

Martedì Logli dovrà ripetere il suo racconto nel corso dell’incidente probatorio. Le informazioni che ha dato agli inquirenti riguardano gli avvistamenti fatti la notte di Roberta Ragusa. La prima volta, verso mezzanotte e mezza, ha visto Logli, marito di Roberta, da solo in un’auto parcheggiata lungo la strada mentre, più tardi, ha assistito ad un litigio tra una coppia, anche se, vista la lontananza, non è in grado di affermare si trattasse del principale indagato con la moglie. Gozi ha testimoniato solo 7 mesi dopo l’accaduto e, pur essendo attendibile come teste, non è obbligatorio che il suo racconto venga definito credibile.

Le parole contro la Chiesa potentina della mamma di Elisa Claps

elisa_claps_potenza-mamma-chiesa-potentina-tuttacronaca

Cosa può provare una madre a cui il cadavere della figlia è stato nascosto per 17 anni?

Filomena Jemma, madre di Elisa Claps, è una di quelle donne che hanno lottato per anni nell’ombra contro  l’omertà che per anni ha coperto un assassino e una vittima.

«Ora la Chiesa potentina mi dica tutta la verità su quel cadavere di Elisa «nascosto» per diciassette anni nel sottotetto della Trinità, la parrocchia che Elisa frequentava e dove entrò, in quella domenica di settembre di venti anni fa, e non sarebbe mai più uscita. Danilo Restivo è l’assassino di mia figlia, ma dietro di lui ci sono i complici morali: quelli che lo hanno ”coperto”, quelli che hanno consentito che lui, in giro per il mondo continuasse a seminare morte…»

I marò italiani rischiano la pena morte! Complimenti…

marò italiani-tuttacronaca

Non rispettati quindi i patti presi con l’Italia. La suprema corte di New Delhi ha deciso di lasciare la decisione al governo indiano su come condurre le indagini sul caso di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.  Ora il governo li rimanda quindi alla polizia antiterrorismo Nia, che potrebbe anche decidere per la pena capitale, essendo il reato sotto la sua giurisdizione e non sotto quella della polizia criminale.

Si è anche deciso di istituire un Tribunale che si occupi esclusivamente del caso dei Marò e che quindi possa lavorare quotidianamente sul processo per accelerare i tempi del giudizio.

Era il caso di rimandare i marò in India? Qualcuno si può vergognare? Con il nuovo governo si auspica anche una rapida risoluzione del problema dei marò… si riuscirà a intervenire anche in ambito internazionale con efficacia ed efficenza ora che la situazione per i militari italiani sembra essersi ulteriormente aggravata?

Il Tempio di Serapide a Pozzuoli è invaso dalle rane

tempio-serapide-pozzuoli-tuttacronaca

L’antico mercato romano di Pozzuoli è abbandonato a se stesso, così anche in il Tempio di Serapide in cui venne rinvenuta la statua dell’omonima divinità. Ormai l’area è una palude melmosa dove sono comparse le rane. Il problema è dovuto al blocco delle idrovore che non aspirano più l’acqua in eccesso.

Perché attraverso una o più sponsorizzazione non si cerca di recuperare il nostro patrimonio artistico che potrebbe diventare veramente un trampolino di lancio per un’economia nuova che trae spinta propulsiva dai beni culturali?

Accoltellato uomo a Palermo… è giallo sulla morte di Porretto.

alessandro porretto-tuttacronaca

Giallo a Palermo dopo il ritrovamento del corpo di uno psicolabile. Il 36enne Alessandro Porretto ricoverato all’ospedale Civico per disturbi della personalità è stato trovato accoltellato  da 35 coltellate e con la testa fracassata,  nell’area del Teatro del Sole, nel quartiere Acqua dei Corsari A identificarlo è stata la sorella.

Ci possiamo permettere un Governo così? Ecco i probabili!

tuttacronaca-frankenstein-enrico-letta-governo

Dobbiamo avere un governo… a ogni costo, ma possiamo permetterci un governo così?

Giuliano Amato che è stato bocciato come Presidente della Repubblica, è stato promosso, quasi sicuramente,  come ministro dell’economia.

Mara Carfagna alle pari opportunità. L’ex show-girl italiana poi adottata dalla politica, che permise di istituire il reato di stalking e aumentò le pene per la prostituzione in strada e in luogo pubblico (ma non in luoghi privati),  è ricordata per l’intervento che fece il 15 febbraio 2007 al seminario Donna, vita e famiglia: «non c’è nessuna ragione per la quale lo Stato debba riconoscere le coppie omosessuali, visto che costituzionalmente sono sterili» e che «per volersi bene il requisito fondamentale è poter procreare.»  

Gaetano Quaglierello, uno dei 10 saggi che nominati da Napolitano, ha dichiarato: “Stamattina sono andato a correre e non mi muovevo… sarà il peso della saggezza  o l’abbacchio che ho mangiato ieri sera?” Sicuramente un saggio alle riforme servirà a farci digerire qualche brutto rospo amaro.

Alla Sanità sembra che andrà il vicepresidente della Camera Maurizio Lupi del Pdl che confonde La Rochefoucauld con Gilbert Keith Chesterton speriamo che non confonda ministero e si presenti invece che alla Sanità all’Istruzione! 

Certo che se fosse capitato a un uomo qualunque dopo una figura del genere sarebbe già fuggito a coltivare cavoli in Alaska!

Queste larghe intese sono un po’ troppo spaziose?

Per l’istruzione Mario Mauro, sembra proprio che sia stato preferito alla Gelmini.

Che come riporta Travaglio sul Fatto Quotidiano:

L’uomo di Cl, ora diventato montiano, è da sempre amico di Roberto Formigoni tanto che al “Corriere della Sera”, nel momento in cui il numero uno della Lombardia, veniva attaccato, dichiarava: “L’amicizia è un valore e quando un amico è sotto attacco è il momento del sostegno, non del rimprovero. E’ partita un’aggressione violenta e intollerabile che confonde il piano del buon governo con il colore delle giacche e con l’esperienza culturale e religiosa di Formigoni”.

Mauro ha chiaro anche il uso progetto di scuola. Sulla rivista di cultura politica “Ideazione” spiegava che “la scuola privata viene percepita negativamente, come se fosse in competizione con la scuola pubblica e non si vede che fornendo adeguati strumenti economici, si verrebbe a creare una “parità” nella possibilità di accesso alla scuola pubblica e privata. Fornendo delle sovvenzioni destinate alle famiglie e non alle scuole, si avrebbe una sorte di “buono scuola” che, laddove, è gia stato introdotto ha avuto il positivo effetto di favorire lo sviluppo della concorrenza tra istituti, creando un mercato dell’istruzione privata che favorisce la qualità complessiva del sistema formativo (…). Flessibilità di salari in base a criteri meritocratici, libertà agli insegnanti di scegliere i programmi di studio ed autonomia organizzativa dei singoli istituti”.

Non solo, sul suo blog, Mauro all’indomani dei tagli gelminiani si lamentava della sforbiciata subita dalle private e scriveva: “Bisogna avere il coraggio di liberalizzare l’intero meccanismo, altrimenti lo scontro ideologico produrrà ulteriori danni a quello che è già una mastodontica e inefficiente struttura al servizio della corporazione che vi lavora”.

Per il dicastero forse più importante, quello della Giustizia, si fa strada l’ipotesi della conferma del ministro uscente Paola Severino, insidiata da Luciano Violante (Pd).

Il ministero dello Sviluppo Economico se lo contendono Franceschini, Boccia e Chiamparino.

Al Lavoro è lotta aperta tra Treu, Dell’Aringa, Fassina e ancora Chiamparino.

Alle politiche comunitarie Enzo Moavero Milanesi o Anna Maria Bernini.

Esce il libro “A cresta alta”: tutto quello che Balo non ha mai raccontato!

balotelli-a cresta alta-tuttacronaca

“Maestra, ma il mio cuore è bianco come quello degli altri oppure è nero come la mia faccia?”. Il piccolo Mario, prima di diventare il campione Balo, poneva questa domanda alla sua maestra. E’ solo uno dei tanti aspetti del ragazzo sregolato nella vita e in campo che si scoprono leggendo “A cresta alta”, il libro scritto da Raffaele Panizza e Gabriele Parpiglia, dove per la prima volta Mario parla di sè raccontando tutto: il razzismo, l’odio, gli eccessi, le donne e l’ “affare Raffaella Fico” fino alla motivazione per la quale non ha voluto riconoscere la piccola Pia. Leggendolo si scoprono le cinque fasi che il calciatore ha attraversato: Infanzia senza tetto, Cuore da ghetto, Campione reietto, Fuori squadra senza nessun rispetto, Vita da maledetto e si capisce chi realmente sia attraverso testimonianze, rivelazioni choc, foto e interviste esclusive. La storia di un bambino di umili origini che ha conosciuto Accra e Konongo e che poi ha trascorso mesi in un ospedale di Palermo senza la certezza di sopravvivere prima di essere affidato ai coniugi Balotelli. E poi la scoperta e l’amore per il calcio, la cacciata dalle squadre giovanili, la scuola e la paura di dover tornare in Africa salvo poi ascendere tra i grandi del calcio nell’Inter e nel Milan. E una chiusura catartica, per lui che tanti guai ha passato a causa dell’odio raziale, dell’intolleranza e dell’ignoranza altrui: una lettera dedicatagli dal politico di colore Jean-Léonard Touadi, esponente del Pd, che lo innalza a eroe anti-razzismo. Ma in tutto questo non poteva mancare il ritratto del Balo amato dalle donne e, in particolare, da una donna, Raffaella Fico. Al riguardo, il libro è molto chiaro su quanto è accaduto tra i due e che è sfociato nel non voler riconoscere la figlia. “Succede che Raffaella si trasferisce definitivamente a Manchester. Si cala perfettamente nel ruolo di mogliettina. Il fidanzato si divide tra allenamenti, partite e poi torna a casa trova la compagna che gli cucina, lo coccola, lo difende quando i media gli danno addosso ora per un espulsione e continui falli di reazione, ora per un gol sbagliato o per una rissa in allenamento con qualche compagna. Professionalmente è un periodo no per Mario Balotelli. I media non lo amano, la fortuna non gira dalla sua parte, ma dalla sua però c’è sempre l’ancora di salvataggio: Raffaella. Forse è proprio in quel momento che Mario si accorge di quanto sia importante per lui avere la Fico accanto.[…]succede che Balotelli poco prima di andare a letto, incrocia lo sguardo di Raffaella e le chiede: ‘Vuoi sposarmi’. Passano si e no due secondi dal momento in cui Balo smette di parlare a quando la Fico risponde: ‘Sì, lo voglio’. I due sono pazzi di gioia. La scelta è fatta, la promessa è scattata”. Ma le cose si complicano quando i due iniziano a riflettere sulla scelta e, soprattutto, ne rendono partecipi le rispettive famiglie comunicando anche l’intenzione di diventare presto genitori. E’ soprattutto Balo che “fa pressioni” sulla compagna, mandandole sms e chiedendole in tutti i modi di renderlo padre e Raffaella accetta. Poi entra in scena un amico della famiglia Fico, “guarda caso un avvocato” e s’inizia a parlare di contratto prematrimoniale, iniziano le tensioni, i litigi con la famiglia e con Raiola. La situazione precipita e la crisi è ormai prnta a scoppiare: “Una crisi dalla quale pare che non ci sia via di uscita. Mario è nervoso. Chiede del tempo alla sua compagna e la rispedisce con un volo di linea in Italia. Raffaella, incassa. Balotelli perde la testa. I fotografi lo marcano stretto. In quei giorni di dicembre gliene succedono di ogni. Prima lo fotografano all’interno di un night club dove si esibiscono ballerine di lap dance che con mille sterline poi porti a casa, poi lui stesso, vuoi per gioco, vuoi per errore, finisce in prima pagine perché da fuoco alla sua villa e si ritrova a vivere in hotel. Ma non è tutto. Balo perde completamente la testa. Il Daily Mail raccoglie inizia a raccogliere le testimonianze hot di ragazze e ragazze. Come abbiamo già detto la lista è lunga. Raffaella, è in Italia e per ora tace. Lei è fiduciosa, quello che prova per Mario è un qualcosa di troppo forte. “Pur di avere cinque minuti di celebrità, ci sono ragazze disposte a qualunque cosa”. Così la Fico difende Balotelli. Nonostante lui non faccia più parte della sua vita, nonostante lui l’abbia messa fuori dalla porta di casa e fuori dalla porta del suo cuore”.

Michele torna al pozzo maledetto… pellegrinaggio alla “tomba” di Sarah

michele-misseri-sarah-pozzo-pellegrinaggio-tuttacronaca

Michele Misseri è un uomo dilaniato dal rimorso di non aver retto di fronte alle domande puntuali e precise che esigevano una risposta… Lui ha dato tante risposte, spesso contrastanti. Versioni su versioni in cui i frammenti di verità poi sono emersi poco a poco e hanno segnato la via dell’ergastolo, in primo grado, per Cosima Serrano e sua figlia Sabrina. Ma Michele ha fatto condannare anche il fratello Carmine e al nipote Cosimo. Famiglie distrutte per un crimine orrendo. Ora Michele cerca “il perdono della famiglia” con una “condanna esemplare”, ma per il momento non è arrivata. Michele Misseri ora si sente doppiamente colpevole e fa quello che da sempre lo fa stare meglio, che gli allevia temporaneamente il dolore: diventare un protagonista-vittima-colpevole davanti ai mezzi di informazione. Un protagonismo patologico, dettato da quel suo sentirsi inadatto, emarginato dalla sua stessa famiglia, innocente e ancor più colpevole.

Così percorre di nuovo la strada verso il pozzo del ritrovamento, un gesto da vero colpevole, come in un film. Purtroppo Misseri dovrà rassegnarsi a fare i conti con la realtà diversa… con quella realtà che ancora una volta gli leva anche il “protagonismo dell’assassino” perhè da uomo fragile quale è, non l’ha uccisa lui Sarah.        

 

Uno strano caso di hackeraggio per Nunzia De Girolamo

degirolamo-twitter-tuttacronaca

La parlamentare del Pdl Nunzia De Girolamo ha sporto denuncia presso la polizia postale per un presunto furto del suo profilo Twitter.

“Non e’ attribuibile alla mia persona qualsiasi post dovesse essere scritto, a mio nome, su Twitter. Sono diverse settimane infatti che non riesco ad accedere al mio profilo sul social network. Motivo per cui, sporgero’ al piu’ presto denuncia alla polizia postale”

Questo è ciò che la parlamentare aveva scritto sul suo Tiwtter, ma dal 18 aprile non si è verificato nulla di anomalo… il suo profilo è rimasto in calma piatta. E’ possibile che l’hacker stia aspettando il momento migliore per colpire o si è trattato solo di un falso allarme?

Uno spicchio di luna che diventa hotel!

Sheraton Moon Hotel-tuttacronaca

Si chiama Sheraton Moon Hotel ed è stato progettato da MAD Architects. Situato vicino al lago di Tai Nan ad Huzhou, città situata a ovest di Shanghai e a nord di Hangzhou, l’hotel si presenta più come un’attrazione da parco gioco che un edificio destinato a offrire ogni confort ai suoi clienti. Il design del Moon Hotel è stato studiato per sfruttare al massimo il lungomare su cui si affaccia, nella famosa città cinese conosciuta anche come “il paese della cuccagna” e da molti chiama “la casa della seta”.

L’edificio dalla singolare forma circolare, specchiandosi completamente nell’acqua, crea un’immagine architettonica surreale e nitida grazie anche ai riflessi della luce solare. Durante la notte, l’intero edificio è illuminato internamente ed esternamente. La luce soffusa che avvolge l’albergo lo rende simile alla luna che che si specchia nel lago, da cui prende il nome.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Robocup 2013… il calcio robotico!

robocup 2013-calcio-robotico-tuttacronaca

Due squadre di robot che si affrontano in un campo di calcio. Avviene nella Robocup 2013, organizzata a Magdeburgo, in Germania. I cyborg calciatori di un modello chiamato Nao, sono stati prodotti dalla Aldebaran Robotics, si muovono in maniera autonoma e comunicano tra loro tramite una rete WLAN. La Robocup ospiterà 43 squadre (più 158 giovanili) provenienti da tutto il mondo, che gareggeranno non solo sul campo di calcio, ma anche in altre attività, come il salvataggio e la danza.

Un set per William, Harry e Kate!

kate-william-Harry-Potter-tuttacronaca

Inaugurazione “reale” oggi per i nuovi studios della Warner Bros a Leavesden, il principale set in Gran Bretagna dove, tra gli altri, è stata girata anche la versione cinematografica della saga di Harry Potter. All’evento sono intervenuti i principi William e Harry e la duchessa di Cambridge Kate, che per l’occasione hanno potuto visitare i set del maghetto più celebre del mondo. Il primogenito di Carlo e Diana ha inoltre espresso il desiderio, subito esaudito, di fare un giro virtuale sulla bat-moto utilizzata nei film di Batman. Nel frattempo, per la soddisfazione dei sudditi, Kate, complice l’abitino primaverile, ha potuto esibire il “pancino”: il bebè reale nascerà a luglio.

Fuoco a Milano… Fiamme in un palazzo a Baggio!

palazzo-fuoco-milano-tuttacronaca-quartiere-baggio

Un palazzo di nove piani è stato evacuato nel pomeriggio a Milano, dai vigili del fuoco, in seguito a un incendio. L’incendio è divampato, per cause non ancora accertate alle 15.30, in un appartamento al secondo piano di un edificio in via Eugenio Quarti nel quartiere di Baggio. Il fumo ha invaso le scale praticamente «spezzando», hanno spiegato i vigili del fuoco, il palazzo in due. Così i pompieri, giunti sul posto con dieci mezzi, hanno fatto scendere tutti quelli che abitavano dal secondo piano in giù e subito con le autoscale hanno aiutato chi risiedeva negli altri sette piani a uscire dalle finestre. Al momento non risultano feriti.

Cadavere nel Lazio, occultato dal figlio per la pensione di 1400 euro.

soldi-pensione-lazio-occultamento-cadavere

Storie di povertà ed emarginazione. Storie di tossicodipendenza e di abbandono da parte dello Stato. Un uomo di 44 anni con problemi di tossicodipendenza ha occultato nel 2011 il cadavere del padre per percepire la pensione di 1400 euro. il corpo dell’uomo è stato ritrovato murato all’interno di una stanza in una casa isolata. Il 44enne, disoccupato, aveva creato un doppio muro per evitare che qualcuno potesse scoprire il cadavere in una stanza che era stata la camera da letto del padre. Al vaglio degli inquirenti ora c’è anche la possibilità che l’uomo possa essere stato ucciso dal figlio, forse per soldi.

Se ci fosse un controllo sul territorio da parte dei servizi sociali, se si riuscisse a stare vicino a chi oltre a vivere una condizione di tossicodipendenza è anche vittima della povertà, forse riusciremmo ad evitare questi ritrovamenti macabri. 

Ennesimo scandalo all’Ikea… famiglie finiscono in ospedale per il cibo!

ikea-meatballs-polpette-tuttacronaca

Ritirate le polpette di carne nei ristoranti Ikea in Francia, dopo che alcuni membri delle famiglie che hanno mangiato il prodotto hanno avuto un malore. In particolare l’episodio è accaduto al ristorante Ikea di Lisses, vicino Parigi. Ikea ha comunque smentito un pericolo per la salute, si è solo preferito ritirare il prodotto per precauzione. Mercoledì però le famiglie erano state portate in ospedale a causa di forti attacchi di diarrea e vomito, sintomi di avvelenamento in corso. Nella giornata di giovedì sono state dimesse. Ora si è proceduto ad analizzare il cibo, in particolare le polpette. I risultati saranno resi noti lunedì.

Studenti denunciati per troppa goliardia!

studenti bicocca-tuttacronaca

Due studenti dell’Università Bicocca di Milano sono stati denunciati in stato di libertà dalla polizia dopo una serie di scherzi goliardici perpetrati nelle aule. Alcuni docenti, infatti, stanchi di queste goliardate, hanno protestato, e l’ateneo ha deciso di procedere contro di loro. I due studenti sono entrambi 21enni e incensurati. Ecco uno degli scherzi “incriminati”:

La caduta di un grande… Dario Fo attacca Brunetta!

dario fo-renato-brunetta-zanzara-tuttacronaca

Ci sono personaggi che nella vita hanno dimostrato la loro grandezza, si sono posti senza paura e senza timore all’apice della cultura, spesso scomoda, attirando su di sè critiche ingiustificate. Poi la ruota cambia, il cerchio gira ed è un peccato vedere che nella trappola cade anche chi, come Dario Fo, è sempre stato ai vertici non solo del pensiero, ma anche dello stile. Sentire alcune dichiarazioni rilasciate su Renato Brunetta da un uomo di grande cultura come Dario Fo, oggi ospite, alla Zanzara su Radio 24, è veramente triste. E’ una fitta al cuore perché l’ironia non può mai prevaricare sul rispetto umano. Non c’è nulla di divertente nel mettere in ridicolo una diversità fisica, è solo svilente per chi lo fa. Impariamo a dialogare sulle idee, sulla politica… Cerchiamo in questo momento così tragico del paese di unire le forze di tutti per trovare soluzioni non per assumere atteggiamenti goliardici che finiscono per essere grotteschi. Un comico, una personalità come Dario Fo, è fondamentale in questo momento per darci la forza di sognare un futuro diverso, un mondo migliore e non importa se sarà delegato qualcuno dell’opposizione, dobbiamo solo tenere la testa allenata e gli occhi aperti per cercare di dare anche a lui la visione del domani che vorremmo vedere. Anche l’opposizione può realizzare i nostri desideri, magari con vie diverse, con compromessi di percorso, ma dobbiamo imparare a disegnare un nuovo futuro per tutti. Aiutateci a uscire fuori dal tunnel… basta con le bastonate insulse a destra e a sinistra… iniziamo a collaborare tutti.

Calciatore brasiliano sequestrato e torturato dai narcos!

n_vasco_da_gama_bernardo-2780985

Una di quelle storie che non si vorrebbero mai raccontare, ma su cui è importante che l’opinione pubblica rifletta. Il centrocampista del Vasco da Gama, Bernardo Vieira de Souza,  stato sequestrato e torturato da un gruppo di narcotrafficanti dentro una ‘favela’ di Rio de Janeiro. Martedì scorso Bernardo è stato aggredito da alcuni membri del ‘Complexo da Marè’. Il motivo sarebbe la sua relazione con Dayana Rodrigues, una delle ‘fidanzate’ del boss della droga locale.  Dopo essere stati sorpresi nella baraccopoli ‘Salsa e Merengue’, i due sono stati portati in un’abitazione isolata dove è iniziato il loro incubo: dapprima sono stati spogliati e poi legati con del nastro adesivo, torturati con scosse elettriche e picchiati selvaggiamente. La ragazza è stata anche ferita alle gambe da due colpi di arma da fuoco.
Secondo quanto scrive O Globo, i narcos avrebbero voluto uccidere Bernardo ma poi si sarebbero limitati alle torture in quanto l’assassinio del giocatore del Vasco avrebbe provocato eccessivo clamore e quindi anche l’occupazione della ‘favela’ da parte del battaglione UPP della polizia carioca, noto per la durezza dei suoi metodi.

La violenza è simbolo della povertà che continua ad attanagliare Rio de Janeiro e nonostante i miglioramenti che lentamente sembrano diffondersi si vive ancora in un clima di brutalità e criminalità in cui vige la legge del più forte. Le responsabilità naturalmente sono sulle spalle di una politica che per anni si è disinteressata al traffico di droga e che, spesso, si è collusa con gli stessi criminali. Per i giovani, gli emarginati e i disoccupati resta ancora l’unica fonte di reddito, da difendere con la forza. Una “dittatura ombra”, un secondo potere che riesce a mietere vittime e trova terreno fertile nel crescente malcontento delle classi più deboli.

A farne le spese ora è stato un giocatore, ma ieri o domani è l’uomo qualunque, il capo di un’altra banda, una ragazza o un disperato alla ricerca di qualche soldo per la propria famiglia… E’ la guerra del terrore tra chi ha davanti a se solo la criminalità e chi deve difendersi da essa.

Quando inizieremo a intervenire nel profondo del problema sradicando la povertà e riportando la “scelta” di una vita legale anche tra le classi più povere?

 

L’esecutivo si farà… intanto riunione dei Big a Palazzo Grazioli!

palazzo-grazioli- pdl-riunione-silvio-berlusconi

Il nuovo governo sta per nascere e così Silvio Berlusconi riunisce i suoi uomini per stringere le ultime strategie di indirizzo. Ecco quindi la sfilata che si apre con Alfano, poi a seguire il coordinatore  Denis Verdini, il capogruppo alla Camera Renato Brunetta e Gianni Letta. Tutti pronti per far nascere il nuovo esecutivo:

enrico letta-pannolino

PROSIT!

Zero tour… è l’ora di AMO!

renato-zero-amo-tour-palalottomatica

Parte domani il tour ( se così si può chiamare visto che resterà per un mese al Palalottomatica di Roma) di Renato Zero.

Questo slideshow richiede JavaScript.

90.000 biglietti già venduti per quello che si prefigura come uno dei migliori concerti dell’anno nel panorama della musica italiana. 8 musicisti, un’orchestra di 34 elementi diretti dal Maestro Renato Serio e 12 ballerini che danzeranno le coreografie di Bill Goodson. Uno spettacolo interattivo più che un concerto, un evento dove musica e immagine si fonderanno insieme. Uno spazio anche per la cultura poiché saranno allestite anche due mostre. Prevista anche la proiezione in esclusiva assoluta, del videoclip di “Un’apertura d’ali”, l’inedito contenuto nel nuovo album “Amo”, composto dal poeta della musica Gian Carlo Bigazzi e realizzato da Alessandro D’Alatri nel carcere femminile di Latina. I vestiti di Zero saranno abiti esclusivi disegnati dalla Maison Cavalli e da The One di Gabriele Mayer.

Il M5S scrive alla Boldrini per ridurre gli emolumenti dei parlamentari

luigi-di-maio-tuttacronaca-boldrini-emolumenti

E’ Luigi Di Maio, il vice presidente della Camera e deputato del Movimento Cinque stelle a scrivere a Laura Boldrini per informarla che è stato aperto un conto corrente per versare la quota di stipendio parlamentare a cui i deputati intendono rinunciare, così chiunque vorrà potrà versare una parte dei propri compensi, mostrando così la volontà a concorrere a quella riduzione delle spese della politica tanto voluta da tutte le forze parlamentari, ma mai attuata.

Ora la strada è aperta, basta versare su quel conto o trovare una formula analoga… sarebbe un ottimo inizio per un nuovo esecutivo che vedrà la luce nelle prossime ore. Se la maggior parte dei parlamentari aderisse il popolo italiano inizierebbe di nuovo a credere in loro, che davvero possiamo cogliere la crisi come occasione per essere tutti migliori. Un gesto, un fatto… per far ricominciare gli italiani a sognare a un futuro diverso.

LETTERA-MOVIMENTO-5-STELLE-BOLDRINI

Un salto indietro nel tempo per Carrie Bradshaw e Sex and the City

Carrie-carrie-bradshaw-tuttacronaca

La confessione arriva per tutti gli scrittori prima o poi e anche Candace Bushnel, creatrice di “Sex and the City” recentemente ha ammesso che Carrie Bradshaw è il suo alter ego, ma d’altra parte aveva anche conservato le iniziali quindi non c’era da stupirsi sull’autenticità della rivelazione. Quello che invece un po’ ha sorpreso sono le motivazioni: un personaggio inventato per non scandalizzare i suoi genitori eccessivamente conservatori, che non avrebbero certo gradito un romanzo scritto in prima persona dove la figlia rivelava amori ed esperienze sessuali più o meno memorabili.

Una vita descritta attraverso un personaggio che, quindi,  sembra ricalcare episodio dopo episodio la vita della  Bushnell. Lo decise quando iniziò a lavorare per l’Observer e scoprì che i suoi genitori si erano abbonati al giornale.  Ora escono i “I diari di Carrie” – prequel di “Sex and the City“ che vede una Carrie Bradshaw giovanissima alle prese con la New York anni Ottanta e con i primi amori fallimentari, quindi sotto gli occhi di tutti ci sarà la giovanissima scrittrice sempre alle prese con amori improbabili.

Sex and the City, è un’analisi sociale, un mondo newyorkese che spinge al massimo alcune aspirazioni e stili di vita che pian piano si stanno modificando nella Big Apple e così la scrittrie per non perdere il suo pubblico ha pensato di tornare indietro nel tempo… per poter avvicinare sia un pubblico di giovanissimi, sia poter continuare a usare quella formula che da tanti anni non ha mai avuto un calo di interesse se non per brevissimi periodi. Quindi una doppia operazione di marketing che potrebbe essere talmente vincente da bissare e superare Sex and the City.

A fuoco un ospedale in Russia: rogo doloso o un corto circuito?

tuttacronaca_incendio-ospedale-russia
Rogo in un ospedale psichiatrico alle porte di Mosca, un rogo che spezza la vita a 38 persone. Dopo una prima indagine è emerso che l’incendio sarebbe divampato dal divano della sala ricreativa dell’Istituto. Un paziente tossico dipendente avrebbe continuato a fumare incesantemente nonostante il divieto. Ma come mai nessuno dello staff medico ha impedito che ciò avvenisse?
Spunta anche l’ipotesi di un corto circuito, ma si è aperta un’indagine per capire se invece l’incendio possa avere natura dolosa.
Molti dei pazienti sarebbero morti nei loro letti inalando il fumo e secondo le prime indiscrezioni tra le vittime ci sarebbero anche due medici.
“Tre persone sono sopravvissute: una infermiera ha portato fuori dall’edificio in fiamme due pazienti”, ha spiegato il portavoce del ministero Oleg Salagay.   

Un green visitato da coccodrilli… golfisti attoniti!

coccodrillo-alligatore-campo-da-golf-new-orleans

Al torneo di golf americano che si giocava presso lo Zurich Classic di New Orleans, i golfisti sono rimasti attoniti di fronte a un ospite inaspettato: un gruppo di alligatori che ha pensato bene di farsi una gita sui campi. Tra legni, ferri, buche e tanto stupore si è cercato di ovviare all’insolito problema.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il male di vivere tedesco uomo uccide un politico in Bassa Sassonia

politico-tedesco-ucciso-ufficio-tuttacronaca

Il male di vivere colpisce anche la Germania. Un uomo anziano avrebbe fatto irruzione nell’edificio amministrativo del circondario rurale di Hameln-Pyrmont, nella Bassa Sassonia e avrebbe ucciso il presidente della circoscrizione, il 63enne socialdemocratico Ruediger Butte. L’uomo poi si è tolto la vita.

Per Enrico Letta si avvicina il sì

enrico-letta-scioglie riserva

Alla fine Letta ha deciso e la speranza di Giorgio Napolitano si è trasformata in realtà: il politico accetta l’incarico di Presidente del Consiglio ed il giuramento dovrebbe avvenire non più tardi di domani. Lo stesso dicasi  per il nuovo esecutivo  che dovrebbe giurare nella stessa giornata di sabato. Nel frattempo si succedono gli incontri e il neo Premier inizierà presto a stendere il discorso d’insediamento alle Camere, che dovrebbe tenere lunedì.

Marte… un viaggio di sola andata!

berlusconi-tuttacronaca

Chi di noi non vorrebbe essere tra i primi abitanti di un nuovo pianeta? Arriva Mars One, un’organizzazione no profit olandese che vuole realizzare la prima colonia umana sul pianeta rosso entro il 2023. A sponsorizzare l’idea c’è, tra gli altri, anche un premio Nobel per la fisica: Gerardus ‘T Hooft.

Chiunque può sperare di partire non ci sono limiti di età, razza o sesso. Non ci sono requisiti particolari, ma solo intelligenza, ingegnosità e stabilità psichica… ma anche non avere nulla da lasciare a metà sulla terra. Il viaggio è di sola andata e dura 7 mesi nei quali i partecipanti perderanno massa muscolare e ossea… quindi impossibile poi ripercorrere il viaggio di ritorno in tempi brevi e sopratutto sarebbe troppo costoso da sostenere per la missione. Si è già arrivati a preventivare 6 mld di dollari per una colonia, ma la campagna di raccolta fondi è già arrivata nel 2012. Gli iscritti sono già 10mila e le candidature arrivano da ogni parte del mondo.

Come sarà la vita su Marte?

Il cibo sarà autoprodotto, per l’energia ci si affiderà a pannelli solari e l’acqua sarà ricavata dal ghiaccio presente sul pianeta.

Per gli interessati qui c’è la possibilità di iscriversi al programma.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gli agnelli che al buio diventano fosforescenti… diciamo “NO” all’omg!

agnelli-fosforescenti-uruguay-tuttacronaca

Arriva anche il video dopo le foto degli agnelli fosforescenti, animali geneticamente modificati in Uruguay. Il loro dna è stato modificato dal team dell’Instituto de Reproducciòn Animal Uruguay e continene un gene, incorporato nei loro embrioni, responsabile della produzione della proteina fluorescente verde della medusa Aequorea victoria. A cosa serve un esperimento del genere?

“Si sceglie un gene di interesse, come quello responsabile della produzione dell’ormone della crescita negli esseri umani. Si inserisce in un embrione di una mucca, di una pecora o di una capra, e questo animale lo incorpora nel suo DNA. In futuro, questo animale produrrà nel latte l’ormone della crescita”, spiega un ricercatore.

Quindi il tentativo era nobile, quello di creare un “animale farmacia”… magari non del tutto etico, potrebbero pensare molti animalisti.

Il problema è che qualcosa non ha funzionato perché gli animali al buio diventano fosforescenti… un tentativo quindi fallito e speriamo che non ci siano altri animali a dover essere sottoposti a sperimentazioni atroci come quelle a cui hanno sottoposto gli agnelli.

La terra sta male e ogni ricercatore, di qualsiasi paese dovrebbe mirare a una sperimentazione etica proprio per non sperperare inutilmente il denaro riservato a migliorare a livello globale l’esistenza umana… Facciamoci portatori tutti di una ricerca etica, diciamo NO all’omg!

Hommen: protestano contro l’amore!

HOMMEN-francia-tuttacronaca

Dopo le Femen ecco gli Hommen. A torso nudo per protestare contro i gay. Naturalmente a volto coperto, una maschera bianca con una lacrima disegnata, con vero coraggio maschile, affrontano la piazza per dire “No al matrimonio tra gay”. Un fenomeno copiato e anche male, da chi protesta invece come le Femen, contro la strumentalizzazione del corpo femminile a puro oggetto sessuale. Perchè non pensiamo a un mondo più tollerante? In fondo il riconoscimento dei diritti ai gay non lede chi quel diritto già lo ha, cerca solo di amplare a coloro che pur essendo cittadini francesi come chi protesta non hanno avuto la fortuna fino a oggi di poter realizzare il loro progetto di vita.

 hommen-francia-matrimonio-gay-tuttacronaca

Ritrovato un orecchio umano tra le tombe di un cimitero!

Buckinghamshire -cemetery-ear-tuttacronaca

Un cimitero non è certo un luogo allegro, ma la tranquilla cittadina della contea del Buckinghamshire è stata sconvolta dal macabro ritrovamento di un orecchio tra le tombe. A fare la scoperta il cane di un 21enne del luogo,  Ben Jackson-Smith, che durante la passeggiata quotidiana ha ritrovato il sacchetto vicino una lapide. Il ragazzo aprendolo ha trovato l’orecchio. La polizia, chiamata dal padrone del cane, ha inviato l’orecchio ad un patologo per farlo analizzare. Molto probabile che l’orecchio sia stato reciso di recente, così il giallo si infittisce. Che mistero cela?

 

Violati i pc del M5S… perchè si sceglie il fango invece che una linea politica?

hacker-pd-mail-m5s-tuttacronaca

L’M5S rischia di perdere consensi dopo che gli hacker si sono introdotti nelle mail di alcuni esponenti del Movimento e hanno sottratto loro alcune mail. Dai computer oltre che essere state sottratte mail tra Grillo e Casaleggio sono anche state violate foto private e alcuni scatti hard che ora potrebbero diventare pubblici. Tra le caselle di posta violate ci sarebbero quelle di Giulia Sarti e Stefano Vignaroli che avevano inizialmente negato l’attacco, oltre al gruppo dirigente del movimento. Una vera e propria violazione della privacy che mira a strumentalizzare il materiale privato a scopi pubblici. Un atto indegno. Non si fa politica gettando fango gli uni sugli altri, ma con proposte concrete.

Letta al Quirinale e strada libera per Renzi?

renzi-tuttacronaca

Enrico Letta è salito oggi al Quirinale, con auto di servizio e scorta, per un colloquio con Giorgio Napolitano. Ieri, al termine delle consultazioni, ai giornalisti che gli chiedeva se avesse intenzione di sciogliere sabato la riserva ha risposto con un “Vedremo” spiegando che la giornata era stata  “intensa e ho avuto indicazioni molto utili sia per i contenuti che per il metodo”.  Oggi quindi sarà “giornata di riflessione, rivedrò gli appunti e porterò a sintesi il lavoro sviluppato nell’incontro con le varie forze politiche”. Se Letta accetterà l’incarico, allora Renzi potrebbe diventare da subito il nuovo reggente del PD, come molti democratici propongono. L’assemblea nazionale del partito, quindi, potrebbe consegnare, il prossimo 4 maggio, la leadership materiale al sindaco fiorentino. Anche i “giovani turchi” sembrano spingere per una salita al potere di Renzi mentre la vecchia guardia continua ad essere più propensa ad una leadership di Fassina. Ma alla corsa partecipa anche Guglielmo Epifani, ex leader della Cgil. In Realtà il “problema” di Renzi potrebbe risiedere nella scelta del politico su cosa fare nel prossimo futuro, considerato che il suo mandato come sindaco di Firenze terminerebbe solo nel 2014. Del resto è probabile che, se gli viene offerta l’occasione di attuare finalmente il tanto atteso rinnovamento nonchè la possibilità d’iniziare una scalata ai posti di comando nazionali, il “rottamatore” accetti l’incarico.

Marianna Cendron e la falsa pista dei nomadi.

marianna- cendron-tuttacronaca

Chi l’ha visto? sono arrivate varie segnalazioni per Marianna Cendron, la 18enne di Paese (Treviso), che è scomparsa da due mesi. Una di queste segnalazioni avrebbe rivelato che la ragazza vive sotto un cavalcavia a Marghera insieme ai nomadi. La troupe del programma televisivo è andata a verificare la pista, ma sembra che la segnalazione non sia risultata attendibile. Nessuno dei nomadi a cui è stata mostrata la foto della ragazza l’ha riconosciuta. Al momento rimane aperta la pista dell’allontanamento volontario.

 

Sogni d’oro, Cavaliere!

Berlusconi-sonnellino-dorme-dallas-tuttacronaca

Le vecchie abitudini sono dure a morire! Dopo aver schiacciato un sonnellino durante la celebrazione del Memoriale della Shoah a Milano lo scorso gennaio, Berlusconi si è addormentato anche in America. L’occasione era l’inaugurazione della Presidential Library a Dallas, in Texas, dove il Cavaliere era l’unico italiano ad essere stato invitato e si trovava in mezzo a personalità di spicco quali l’attuale Presidente degli Stati Uniti Barack Obama e gli altri tre suoi predecessori, Bill Clinton, George H.W. Bush e Jimmy Carter oltre a Tony Blair e José Maria Aznar. La grande biblioteca-museo, e insieme centro di studio, ricerca e iniziative filantropiche è stata voluta dall’ex Presidente americano George W. Bush, anch’egli presente all’evento. Chissà se Berlusconi stava sognando Letta contornato da ministri PdL…

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: