Ascensore con… FANTASMA!

Sta spopolando su internet un filmato veramente “soprannaturale”. Immaginate di essere in ascensore. Una gentile signorina vi accompagna alle porte. Voi entrate e a un certo punto si spegne la luce. Quando si riaccende appare un fantasma: una bambina con una camicia da notte e una bambola in mano. È solo una delle candid camera organizzata in questa ascensore.

Gli scherzi come questo sono un classico delle telecamere nascoste. Da quello vintage degli anni sessanta, quando il protagonista entra e nota che tutti sono girati contro le pareti e allora anche si adegua, a quelli del ‘re’ delle gag Rémi Gaillard. C’è anche Lg che ha creato uno spot per testare l’alta definizione dei monitor.

LE FOTO INEDITE A COLORI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

Questo slideshow richiede JavaScript.

La maggior parte delle foto della Seconda Guerra mondiale sono in bianco e nero. Ma alcune, rare, sono state scattate a colori, ordinate dal governo americano.

Gli Stati Uniti volevano rappresentare lo sforzo della guerra e la mobilitazione americana. Si vedono donne che lavoravano nelle officine mentre gli uomini partivano per la guerra.

Dal fotografo Alfred T. Palmer, nei due anni dal 1941 al 1943, sono state scattate 1600 foto.

Tutte le 1600 foto sono disponibili qui.

Morte nella movida romana

movida roma,

E’ sempre maggiore il numero dei giovani che rimane vittima di una serata fuori. Roma violenta, Roma abbandonata a se stessa, una città fuori controllo. Così ieri sera è stata l’ennesima notte di sangue in via Libetta, zona famosa per la presenza di numerose discoteche e altri locali. Un ragazzo romano di 23 anni, Alessandro Labozzetta, con precedenti, è morto dopo essere stato accoltellato, probabilmente da un coetaneo, in seguito a una lite. Il giovane è stato soccorso dal 118 e trasporto all’ospedale San Camillo dove è morto. Dopo attente indagini i carabinieri hanno arrestato un ragazzo. Un coetaneo del giovane romano di 23 anni, morto dopo essere stato accoltellato la notte scorsa in via Libetta a Roma, è stato portato in caserma dai carabinieri. La sua posizione è al vaglio degli investigatori. Il giovane morto è stato accoltellato intorno alle 2 nelle vicinanze di una discoteca di via Libetta al culmine di una lite. Soccorso dal 118 è stato trasportato all’ospedale San Camillo dove è morto poco dopo.

aggiornamento: emerge ora che i carabinieri hanno fermato due persone e le hanno portate in caserma perchè coinvolte nell’omicidio. Si tratta di due fidanzati, entrambi di circa 20 anni che sarebbero stati coinvolti nella lite con la vittima all’interno di una discoteca. Una volta usciti fuori da locale si sarebbe consumato l’omicidio.

Merchandising sacro… Roma si prepara al conclave.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A Roma si vede spuntare ogni tipo di gadgets possibile  e immaginabile… ma quelli che oggi sono sotto gli occhi di tutti sono messi in vendita in occasione dei fedeli che si riverseranno nella città eterna per attendere il successore di Benedetto XVI. Dalle classiche cartoline, ai portachiavi, alle riproduzioni di San Pietro, ciò su cui i negozi di articoli specializzati puntano sono però le foto di Giovanni Paolo II, ogni presente in ogni negozio di via della Conciliazione!

 

Succhiati un Razzie Award!

breaking-dawn-2-protagonisti

Twilight “capitolo tombale”! Spopolano le nomination come peggior film dell’anno per l’ultimo capitolo di Twilight Saga. il film è candidato al Razzie Award per ogni categoria possibile e immaginabile:  peggior film, peggior attore, peggior attrice,peggior attore non protagonista, peggiore attrice non protagonista e peggior regia. Ma non si ferma qui l’insuccesso di Twilight infatti riesce a conquistare la nomination anche per due peggiori coppie sullo schermo, peggior sceneggiatura, peggior remake, spin off o sequel. Candidati perfetti per il Razzie come peggior film ci sono anche “Indovina perché ti odio”, di Adam Sandler, “Una bugia di troppo” di Eddie Murphy e “Battleship” di Liam Neeson. Per tutti loro in palio c’è un premio esilarante: un lampone che troneggia su nastro Super8 dipinto in oro. BUON RAZZIE A TUTTI!

Razzie-Awards-2012

L’ultimo studio sull’obesità!

junk-food-big

In America l’obesità è una piaga sociale, tanto da veder coinvolta la First Lady nella lotta per un’alimentazione sana e biologica. Sul problema, negli anni, si è detto di tutto e il contrario di tutto, come spesso avviene quando non esiste una soluzione unica, ma un dover trovare una specifica risposta a diversi tipi di obesità.    Secondo una ricerca effettuata da un gruppo di nutrizionisti dell’Università dell’Alabama (Usa), e pubblicato sul New England Journal of Medicine, in materia di obesità sono in circolazione molte convinzioni infondate. Appoggiandosi su un’analisi della letteratura scientifica, Krista Casazza e i suoi collaboratori hanno identificato miti, credenze e fatti provati.

I falsi miti sono stati individuati soprattutto la vecchia convinzione che valgono di più piccole perdite di peso progressive piuttosto che un dimagrimento rapido e importante. Un altro mito che sta crollando è quello dell’effetto protettore contro l’obesità dato dall’allattamento materno: 6mila bambini sono stati seguiti per 6 anni, e non è emersa nessuna prova. Infine, è miseramente caduto il mito che un atto sessuale permetta di bruciare da 100 a 300 calorie: i ricercatori hanno scoperto che l’energia dispersa è di circa 14 calorie per un atto sessuale, la cui durata media è di solito 6 minuti, e consuma quanto una camminata di uguale durata.

Non è neanche vero che saltare la prima colazione protegge dall’obesità. Mal riposta anche la fiducia che possa aiutare mangiare più frutta e verdura: la situazione rimane invariata se non si cambiano le altre abitudini alimentari. Infondata anche l’idea sui rischi del cosiddetto effetto yo-yo, cioè che dimagrimenti e ingrassamenti alternati aumentino la mortalità. Ugualmente falso che fare continui spuntini favorisca l’obesità, perché essa dipende non dalle tante volte in cui si mangia, ma da ciò che si mangia. Altro mito da sfatare è che l’esercizio fisico non fa necessariamente perdere peso, però mantiene la buona salute, perciò è raccomandabile.

L‘obesità dipende in gran parte dal profilo genetico, però abitudini alimentari di frugalità servono a controllarla. Se delle strategie alimentari hanno dimostrato una certa efficacia, è importante persistere: la perdita di peso viene mantenuta. Per i bambini in sovrappeso, ha una grande efficacia il coinvolgimento della famiglia e dei genitori. Infine, per pazienti obesi scelti con giudizio, la chirurgia dell’obesità permette una perdita di peso a lungo termine e offre una riduzione del rischio di diabete e della mortalità.

Non è che lo studio mira a far guadagnare soldi ai chirurghi a danno di un regime di vita salutare?

AssortedVegetables2

Arroganza da “Spring Breakers”!

paris_spring_breakers_fans_11_feb_2013_640x360

Il regista Harmony Korine, e le attrici (Selena GomezAshley BensonVanessa Hudgens e Rachel Korine) si sono limitati a un breve saluto in sala davanti a 180 persone, prima della proiezione in anteprima di venti minuti del film. ”Speriamo vi piaccia – ha detto la Gomez, che oggi pomeriggio aveva saltato l’incontro con la stampa – e’ un po’ scioccante ma ci teniamo alla vostra opinione”. Centinaia di fans delusi, di cui molti in lacrime hanno così lasciato l’Uci di Roma di Porta di Roma dove Selena Gomez e il resto del cast di ‘Spring Breakers’, hanno cancellato all’ultimo momento l’incontro per gli autografi con i loro appassionati, arrivati da tutta Italia.

Il film sicuramente non è intelligente e si ispira a “un’usanza”, per fortuna in declino in molti Stati americani, che potremmo riassumere come “vacanza da sballo”. La Spring Break è infatti un momento di “follia” prima di diventare adulti. Un momento in cui fare “tutte le stupidaggini adolescienziali” e poi entrare nell’età adulta. Probabilmente le protagoniste del film questo passo non l’hanno ancora fatto… si sentono ragazzine viziate, che possono calpestare le loro fans come ridicole star di serie B della tv per ragazzi.

Ma loro non si sono concesse ai fans che erano accorsi a Roma da tutta Italia e si sono visti negare un incontro con le protagoniste. C’è chi aveva affrontato il viaggio anche dalla Sardegna o chi veniva dal nord Italia… Nonni, padri, genitori che avevano accompagnato figli e nipoti adolescenti che adorano le ex due teen-queen della Disney, Selena Gomez e Vanessa Hudgens. Sicuramente la Spring Break c’è stata, ma soprattutto per i fans che hanno “toccato con mano” l’indifferenza delle divette targate Disney. E’ questo l’esempio che diamo agli adolescenti? E’ questa la professionalità di queste attrici? E’ giusto disilludere il proprio pubblico?

Ma se si leggono le dichiarazioni delle protagoniste si capisce l’arroganza e la voglia di cancellare il passato con la tv per ragazzi “I film Disney li ho fatti tanto tempo fa e per me questo e’ stata un’occasione per crescere: sia perche’ la sceneggiatura e’ entusiasmante, sia perche’ c’era James Franco, un attore con cui da tempo volevo recitare”, dice Vanessa Hudgens, famosa per il ruolo della timida Gabriella Montez in ‘High School Musical’. L’attrice ha deciso di prendere parte al progetto prima dell’altro volto Disney, Selena Gomez, mentre la bionda Ashley Benson, che nella serie tv ‘Pretty Little Liars’ interpreta una ragazza carina e popolare, aggiunge: “Anche per me questa e’ stata una grande opportunita’. Finalmente ho interpretato un ruolo piu’ dark. E mi auguro di poter iniziare una carriera cinematografica, visto che negli ultimi anni ho fatto prevalentemente televisione”.

Quando impareranno a Hollywood a insegnare alle “ragazzine tutte urli e protagonismi” della Disney l’educazione, il rispetto e la professionalità? Sognano di fare cinema e non concedono neppure un autografo? Quanto al film… meglio un bel cinepanettone!

(Leggi anche Old Disney memories vs Disney Channel)

“Se vuoi diventare un scrittore due sono le cose che devi fare sopprattutto:

la mia vita

… leggere molto e scrivere molto.”

-Stephen King-

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: