Non conosce Casini e Di Pietro: non gli danno la cittadinanza italiana!

richie-addai-bocciato-cittadinanza-tuttacronacaRichie Addai ha 42 anni ed è di origini ghanesi. E’ residente a Pordenone dal 2003 e si trova in Italia da 16 anni. Operaio con contratto di solidarietà all’Electrolux, è sposato ed ha quattro figli. Parla bene italiano e lo sa leggere, è in grado di ripetere il testo, acquista i giornali e s’interessa di calcio. Cosa manca ad Addai? La cittadinanza italiana. Si è sottoposto al colloquio per ottenerla, ma una dirigente della Questura di Pordenone ha dato “parere sfavorevole” perchè “non è ancora pronto per essere cittadino italiano”. Le sue “colpe” sono emerse durante un’ora in cui gli è stata presentata una serie di domande. “Io credevo di aver risposto bene a tutto. Invece ho scoperto che sono stato bocciato”. Questo perchè ricordava che Grillo era un comico, ma non sapeva fosse a capo di un partito d’opposizione. Il Pd e il Pdl li conosceva ed era in grado di riconoscere Bersani a capo dei Dem. Ma per quel che riguarda Berlusconi lo ricordava come presidente del Milan ma non come leader politico. Ignorava anche chi fosse Casini e non aveva sentito parlare di Di Pietro. Il Presidente della Repubblica lo conosceva, anche se ignorava che resta in carica 7 anni. Monti faceva parte del suo bagaglio culturale, ma non valeva lo stesso per Ciampi. Aveva anceh dubbi su Alfano. Un’altra “colpa”? Ha confuso la data dell’Unità d’Italia con un’altra festa nazionale. In poche parole: ha le stesse conoscenze della maggior parte degli italiani, anche se la bocciatura rimanda di molto la sua possibilità di diventare italiano. “Io però mica me ne vado: 16 anni non si buttano via”, ha concluso. Un’ultima domanda: davvero ignorava chi fosse Berlusconi? “No, sapevo che era presidente del Milan, mi interessa il calcio più della politica”. Il Fatto Quotidiano è stato il primo a pubblicare la notizia e ne ha approfittato per fare un test: con una delle figlie di Addai ha fatto le stesse domande agli italiani “veri”. Bocciati più della metà.

Annunci

Diamanti capitano del Bologna anche nel 2014

bologna-diamanti-tuttacronacaAlbano Guaraldi, presidente del Bologna, ha dichiarato che Damianti ha assicurata la fascia da capitano dei rossoblù anche per la prossima stagione. Il patron ha precisato: “Diamanti non ha mai manifestato la volontà di andare via da Bologna dove sta bene. Il Bologna a sua volta non ha mai manifestato la volontà di venderlo perchè è un giocatore fondamentale per la nostra squadra”. Nulla di sorprendente, considerato che il trequartista della Nazionale potrebbe entrare nel mirino della Juventus solo ed esclusivamente se venissero ceduti sia Fabio Quagliarella che Alessandro Matri, ipotesi per il momento molto remota. Per quanto riguarda gli obiettivi della squadra ed eventuali rinforzi, Guaraldi ha afefermato: “La concorrenza in campionato è forte, noi pensiamo di avere già una squadra competitiva ma in questo mese di mercato a seguito di alcune cessione vedremo di rinforzare alcuni reparti”. Circa le voci di una cordata cinese interessata al Bologna, il presidente scherza: “Siamo dei precursori, visto che si dice che il mondo diventerà cinese. Non voglio nemmeno rispondere”, conclude. Ma Guaraldi ha speso anche parole di lode per il nuovo attaccante Rolando Bianchi. “Si è subito inserito nel gruppo, sembra che abbia sempre giocato nel Bologna” afferma. “Rolando è un grande professionista, un grande attaccante e noi abbiamo fiducia sul successo che avrà quest’anno”. Un Bologna che può puntare in alto: “La concorrenza è forte, ma crediamo di avere una squadra competitiva – dice -. In questo mese di mercato, a seguito di alcune cessioni, vedremo di rafforzare alcuni reparti ma credo che la prima squadra sia formata”.

Scosse di terremoto in Svizzera e nel distretto delle Alpi Atesine

terremoto-alpi-atesineLa scorsa mattina, verso le 5, è stata registrata una scossa sismica in Svizzera, nei pressi di San Gallo. L’evento ha avuto una magnitudo 3.6 con ipocentro a una profondità di 4 km. Non si esclude che il possa essere stato causato da un progetto geotermico: i responsabili di tale progetto, che nei giorni scorsi avevano iniettato grandi quantità di acqua per bloccare una fuoriuscita di gas, hanno annunciato uno stop ai lavori di perforazione. Alle 21.50 di oggi l’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia ha registrato invece un evento di magnitudo 2.3 nel distretto sismico delle Alpi Atesine. La scossa ha avuto un ipocentro di 12.8 km.

Apre il fuoco contro i parenti: 4 feriti

sparatoria-reggiocalabria-tuttacronacaNon sono ancora state chiarite le motivazioni che hanno spinto un uomo ad aprire il fuoco contro i propri parenti ferendo quattro persone, una delle quali, la cognata, in modo grave. L’episodio è accaduto alla periferia sud di Reggio Calabria. La polizia ha fermato un ultra settantenne.

Operaio 21enne morto nel Cosentino: colpito da una scarica elettrica

operaio-morto-tuttacronacaAveva solo 21 anni C.V., l’operaio morto ad Acri, nel Cosentino. Il ragazzo è stato colpito da una scarica elettrica mentre stava allacciando le luminarie in occsione della festa patronale: lavorava infatti per una ditta che si occupa dell’istallazione di illuminazioni per questo genere di eventi. I medici del 118, intervenuti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare la morte. I carabinieri sono giunti per gli accertamenti del caso.

Christina Aguilera: una sera fuori con caduta!

christina-aguilera-cade-tuttacronacaSembrano esserer sempre presenti i paparazzi nella vita di Christina Aguilera. Immortalata con un nuovo amore e con un evidente aumento di peso prima, ora, pronta per la nuova edizione di The Voice, in perfetta forma. Ma questa volta sono stati i tacchi alti a tradirla. La cantante è stata infatti sorpresa durante una caduta all’esterno di un locale di Hollywood dove si era recata con un amico. Subito gli scatti hanno immortalato la sua perdita di equilibrio e l’aiuto prestato da alcuni “soccorritori”.

Questa presentazione richiede JavaScript.

L'”Ufo” che attraversa il cielo di Lecce

ufo-salerno-ozpetek-tuttacronacaUn oggetto volante non identificato attraversa il cielo di Lecce? Nessun mistero. Chi “osserva” dall’alto non è altro che un drone munito di telecamera usato da Ferzan Ozpetek per effettuare le riprese del suo nuovo film, ambientato in città. E’ stato infatti il regista a lanciare in volo nella zona di Porta Rudiae una macchina da presa montata su quattro eliche illuminate. La tecnica di ripresa ha un effetto identico a quello delle sequenze aeree, ma i costi vengono notevolmente tagliati. Il cinema continua a compiere magie!

Questa presentazione richiede JavaScript.

La rassicurazione di Zanonato: nè Imu nè aumento dell’Iva

imu-zanonato-tuttacronacaIl ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, ha rassicurato sull’aumento delle imposte: “Penso che all’inizio dell’autunno sarà possibile annunciare che non ci sarà un punto di Iva in più e non ci sarà l’Imu sulla prima casa”. L’ex sindaco di Padova ha quindi spiegato che il governo sta lavorando per “stabilizzare” le misure prese prima dell’estate.

Papa Francesco: a Santa Maria Maggiore per chiedere protezione alla Madonna

papa-santamariamaggiore-tuttacronacaPer la seconda volta, Papa Francesco si è recato, a sorpresa, a pregare nella basilica di Santa Maria Maggiore, a Roma. In precedenza, Bergoglio vi si era recato subito dopo la sua elezione. La visita è durata poco più di un’ora e il Pontefice l’ha compiuta per chiedere la protezione della Madonna sulla prossima Giornata Mondiale della Gioventù. E’ la stessa sala stampa vaticana a renderlo noto.

Pesto alla genovese: è allarme botulino

Pesto-alla-genovese-botulino-tuttacronacaL’azienda Bruzzone e Ferrari di Genova ha lanciato l’allarme botulino per alcune confezioni in vetro di pesto alla genovese da lei stessa prodotte. L’azienda ha anche già provveduto a ritirare il prodotto dal commercio mentre in Piemonte è stato rintracciato in alcuni supermercati dell’Alessandrino. Sia la Regione Piemonte che l’Asl hanno lanciato l’allerta ai cittadini al fine di verificare se l’hanno acquistato. I vasetti sospetti scadono il 9 agosto 2013 con numero del lotto 13G03.

Muore in sala operatoria: pompata aria nelle vene

donna-muore-intervento-tuttacronacaEra un “intervento di routine” guidato da medici esperti e con il supporto di macchine sicure: un intervento di protesi aortica per sistemare una valvola cardiaca che non funzionava più su una paziente relativamente giovane. Questo è quanto hanno detto dalla direzione dell’ospedale. Che ora ha disposto una verifica sul macchinario, perchè la paziente, una 53enne, è morta nel blocco operatorio dell’Irccs San Martino-Ist di Genova. Era trascorso poco tempo dall’inizio dell’intervento quando la macchina cuore-polmone utilizzata per la circolazione extra corporea, invece di sangue ha pompato aria nelle vene della donna. A nula è servito interrompere l’intervento: la paziente era già morta. La Procura, subito avvisata, ha aperto un fascicolo contro ignoti e ha sequestrato la cartella clinica della paziente e la macchina mentre la sala operatoria è stata chiusa. Lunedì verranno svolte l’autopsia sul corpo e una consulenza tecnica sulla macchina. Al San Martino dichiarano che l’apparecchio ha sempre funzionato perfettamente e, pur non nuovissimo, non ha mai dato problemi in precedenza. Altre macchine come queste sono in dotazione alla struttura e ora saranno controllate dal dipartimento sanità della Regione Liguria e della direzione sanitaria del nosocomio.

Mondiali di Nuoto: Tania e Francesca, un trampolino che vale l’argento

dallapè-cagnotto-tuttacronacaA Barcellona sono in corso i Mondiali di nuoto e l’Italia oggi può festeggiare grazie alle regine dei tuffi italiane. Tania Cagnotto e Francesca Dallapè hanno infatti conquistato l’argento nel trampolino tre metri sincro. 307.80 punti finali che, seppur non sufficenti a battere la coppia cinese formata da Wu Minxia e Shi Tingmao, già dominatrici dei preliminari, permette loro di aggiudicarsi il secondo gradino del podio davanti alle canadesi Hennifer Able e Pamela Ware. E se come duo sono riuscite a riscattare il sesto posto di Shanghai 2011 e il quarto ai Giochi dello scorso anno a Londra e bissa l’argento iridato conquistato quattro anni fa a Roma, con questo argento Tania diventa anche la prima atleta della Federnuoto a conquistare medaglie in cinque Mondiali consecutivi. Si tratta del bronzo nel trampolino 3m a Montreal 2005, Melbourne 2007, Roma 2009 e quello da un metro a Shanghai 2011. Per la coppia Cagnotto-Dallapè inoltre è il secondo argento iridato dopo quello di Roma 2009 e segue le cinque medaglie d’oro consecutive conquistate ai campionati Europei dal 2009.



E se Tania commenta “Ogni tanto ci vuole affrontare le gare senza pressione. Pare che funzioni”, Francesca spiega “E’ stata una gara abbastanza impegnativa. Ho fatto i tuffi più preoccupata rispetto a questa mattina ma la concentrazione c’era e questo è il risultato”. Nulla da fare contro l’imbattibile Cina. “Ma al primo giro eravamo davanti”, sottolinea la Dallapè. “E infatti le ho detto che chi ben inizia…”, aggiunge la Cagnotto.

E se le azzurre hanno volato verso l’argento, questa mattina il nuoto sincronizzato ha regalato delle danze d’acqua. Pronti a farvi schizzare?

Questa presentazione richiede JavaScript.

Massimo Di Cataldo e Anna Laura Millacci: indagine in corso

di-cataldo-compagna-tuttacronacaC’è un indagine in corso e sicuramente rivelerà, almeno si spera, la verità su una vicenda che ha dell’incredibile. Prima la pubblicazione delle foto su Facebook di Anna Laura Millacci, poi la replica del cantautore e la vita di una coppia famosa che finisce sotto gli occhi di milioni di utenti, tutti pronti a esprimere i propri giudizi. Il web può essere il luogo di denuncia e di linciaggio? E’ possibile che ci sia una cassa di risonanza pubblica anche su vicende che potrebbero avere conseguenze legali?
Venerdì Di Cataldo, sembrerebbe, è salito sul palco per ritirare il premio a Lunezia, a Marina di Carrara con le lacrime agli occhi. Il pubblico ha applaudito e lui ha concesso il bis e firmato autografi, ignaro di quanto stava accadendo online. Il suo profilo era già da qualche minuto preso d’assalto da quanti lo hanno apostrofato in modi irripetibili e insultato pesantemente. Dopo il concerto il cantante sembra che sia andato in un ristorante in zona, dove ha ordinato un’insalata e una bottiglia d’acqua e ha passato più di un’ora sulla veranda del locale al telefono con i suoi genitori e familiari.
A notte fonda Di Cataldo lascia il locale mentre continua a ripetere  “Non capisco”. Sembra anche che abbia provato a spiegarsi i motivi, almeno a trovare una sua verità:  “Forse lei avrà delle aspirazioni di vita, artistiche e penso che mi voglia far del male”, ragiona. Si chiede “perché?”. “Forse perché ho reagito bene alla nostra separazione. Sto cercando di rimettermi a lavorare, di puntare su me stesso, dopo averle dato tanto, questa sera sono qua per questo, per lavorare, mi sto impegnando nella mia professione, lei mi ha fatto questa azione che non riesco a definire, non ho ancora parlato con lei”.
Anna Laura Millacci intanto dovrebbe essere ascoltata dalla squadra mobile di Roma. Ancora non c’è una denuncia ufficiale e quindi le indagini al momento sono limitate ad accertare la  veridicità delle foto e poi sarà ascoltata la presunta vittima di questa violenza, che se fosse provata, lascerebbe non solo i fans ma migliaia di persone senza risposte… Al momento c’è solo lo stupore per una vicenda che sembra surreale e invece potrebbe avere riscontri nelle prossime ore.

Benitez: la Juve? Già battuta!

benitez-napoli-tuttacronaca“Il rispetto e la buona educazione originano dalla famiglia, sono più importanti di qualsiasi altra cosa”. E’ un concetto chiave per l’allenatore del Napoli Benitez, che ha realizzato il sogno calcistico conquistando tutta l’Europa con le sue visioni calcistiche e con quel sorriso con il quale si può vincere: “Ho vinto dieci titoli in carriera: si può, purché ci siano rispetto e disponibilità. Mi arrabbio anch’io, ma so dove posso arrivare”. E’ uno che non vuole tanto apparire quanto raggiungere gli obiettivi, perchè “Il problema è ci sono tanti allenatori che amano la ribalta e parlano troppo. Dietro le vittorie c’è solo grande lavoro, non le chiacchiere”. Ma Benitez è anche uno che guarda al futuro, senza pensare a rivincite nei confronti dell’Inter: “Al 100 per cento dico di no. Anche se mi dissero che avrebbero preso giocatori. E invece zero acquisti. Hanno venduto anche Balotelli per far cassa. Non porto rancore. Ricordo solo che in 5 mesi ho vinto 2 titoli e un Mondiale per club che mancava da anni. Ora ho voltato pagina, Napoli è un’altra sfida”. E il futuro è la stagione che inizierà il 25 agosto. “La Juventus l’ho battuta con il Liverpool, bella soddisfazione. Loro sono in vantaggio ora. Ci sono altre squadre competitive, ma noi dobbiamo stare in gruppo. La Juve è forte e può essere ancora più forte: noi stiamo lavorando. L’Inter di Mazzarri? Deve puntare allo scudetto fin dal primo giorno”.

Hong Kong celebra Bruce Lee

bruce-lee-tuttacronacaE’ morto il 20 luglio 1973 Bruce Lee. Oggi, in occasione del quarantesimo anniversario dalla sua scomparsa, la Bruce Lee Foundation, in collaborazione con il governo di Hong Kong, ha presentato la vita di Lee tramite un’ampia mostra organizzata per l’occasione. In esposizione la famoa tuta gialla indossata dalla star delle arti marziali nel film “L’ultimo combattimento di Chen”, assieme ai suoi vari scritti e disegni.

Questa presentazione richiede JavaScript.

La Lunigiana trema ancora: nuova scossa di terremoto

terremoto-toscana-tuttacronacaUna nuova scossa di terremoto è stata registrata oggi alle 17:07 nel distretto sismico della Lunigiana, in Toscana. Secondo i rilevamenti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Ingv, l’evento ha avuto una magnitudo 2.4 e si è verificato a una profondità di 8.7 km. L’epicentro è stato localizzato tra le province di Massa e Lucca, tra i comuni di Casola in Lunigiana e Fivizzano (MS) e Minucciano (LU).

Avviso meteo della Protezione civile: arrivano nuovi, violenti temporali

temporale-allerta-tuttacronacaLa Protezione civile ha emesso un avviso meteo: sono attesi, da oggi pomeriggio, nuovi tempoarli. Gli eventi sono attesi in particolare sulle regioni centro-meridionali e specie sulle zone interne e appenniniche: Lazio, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia e Calabria. Quello che ci si può aspettare sono rovesci di forte intensità, possibili grandinate, frequente attività elettrica e forte vento. Continua dunque il maltempo che tanto sta imperversando su quest’estate.

Approda in Versilia la statua che raffigura la testata di Zidane a Materazzi

statuazidanematerazzi-tuttacronacaE’ alta 5 metri la statua che raffigura la famosa testata di Zinedine Zidane a Marco Materazzi arrivata a Pietrasanta, in Versilia e svelata solo oggi. La scultura, che ricorda uno dei momenti che più sono rimasti impressi dei Mondiali di calcio del 2006, è il simbolo della mostra “Italia-Francia, L’innocenza del reale”. Anche l’ex difensore dell’Inter e della Nazionale a Berlino era presente all’evento. L’artista che l’ha realizzata, Adel Abdessemed, ha paragonato l’opera a una “ode alla disfatta, riferendosi alla Francia”, mentre per Materazzi raffigura “un momento di estasi, una lode alla giustizia e alla vittoria italiana”.

Nel 2006, l’Italia di Marcello Lippi vinse i Mondiali ai rigori sulla Francia e a chi sostiene che l’espulsione di Zidane abbia favorito quel successo azzurro, Materazzi risponde: “L’Italia ha vinto meritatamente il Mondiale”. Riferendosi invece a Zidane, ha spiegato che “non eravamo amici prima, non lo siamo adesso”. Sulla pace mai “siglata” con il giocatore francese, Materazzi puntualizza che “ognuno fa la propria vita e va bene così”. All’evento, nell’ambito di una rassegna d’arte contemporanea sulle intense relazioni fra Italia e Francia, era stato invitato anche Zidane, ma il francese ha disertato l’appuntamento, perché impegnato con il Real Madrid, dov’è il vice di Ancelotti. L’opera, intitolata “Coup de tete”, era stata inizialmente esposta alla galleria David Zwirner di New York per poi venire esposta nella piazza parigina del Centre Pompidou, museo di arte moderna e contemporanea che si trova proprio nel centro della capitale francese.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Trema la Spagna: terremoto in provincia di Madrid

terremoto-spagna-tuttacronacaLa scorsa notte ha tremato la città spagnola di Mostoles, circa 20 km a sud ovest di Madrid. L’evento ha avuto una magnitudo di 2.0 mentre l’ipocentro è stato rilevato a 1 km di profondità. A quanto riferisce la stampa spagnola, è stato avvertito ldalla popolazione.

La protesta dei senegalesi in Liguria: “Polizia assassina”

senegalesi-sanremo-tuttacronacaProtesta in piazza questa mattina a Sanremo dove almeno una quarantina di senegalesi è scesa in strada in un corteo pacifico per esprimere sdegno per la morte del loro connazionale Mame Mor Diop mostrando cartelli con la scritta “polizia assassina”. L’uomo è annegato ieri a Ventimiglia per cercare di eludere i controlli della polizia.  La manifestazione si è conclusa in piazza Eroi, dove si svolge il consueto mercato settimanale. I pochi attimi di tensione si sono avuti quando alcuni ambulanti del mercato hanno inveito contro il corteo ma gli immigrati hanno continuato pacificamente il loro sit-in. Uno di loro ha dichiarato: “E’ vero, facciamo un lavoro illegale, ma siamo uomini non animali. Ora vogliamo giustizia per il nostro amico”. Il gruppo si è quindi spostato a Ventimiglia, dove è atteso il Console del Senegal in arrivo a Milano. Il 20enne Mame Mor Diop faceva parte del gruppo di venditori abusivi che affella il centro cercando di vendere qualche borsa ai turisti. All’arrivo di una pattuglia, che doveva eseguire dei controlli, con un altro immigrato che ha nuotato fino alla riva opposta, è scappato verso il fiume. Mame Mor Diop è stato invece trascinato via dalla corrente. Agenti e bagnini si sono gettati in acqua per salvarlo, ma senza esito. Trascorre qualche ora e circa 30 senegalesi si radunano sul luogo dove si è consumata la tragedia. Qui le prime accuse: “L’inseguimento è stato la ragione del gesto del nostro connazionale”. La polizia nega la ricostruzione dei fatti ma i senegalesi inscenano una protesta che costringe alcuni negozianti a chiudere i propri esercizi per paura di tafferugli. Quando i toni calano, gli immigrati si spostano davanti al commissariato. Da Sanremo il procuratore Roberto Cavallone fa sapere: “Al momento non c’è stata consegnata alcuna segnalazione, per aprire un fascicolo attendiamo di ricevere il ‘modello 45’. Altre valutazioni seguiranno lo sviluppo delle indagini”.

La strada per la risalita dell’economia italiana… passa da Pompei?

pompei-pil-tuttacronacaMartedì il ministro per la Coesione Territoriale Carlo Trigilia visiterà, accompagnato dal ministro Bray, gli scavi di Pompei. E al riguardo dichiara: “Pompei in un Paese civile sarebbe motore del Pil”. Nel frattempo, da Napoli, il ministro ha sottolineato che il patrimonio “è un esempio delle grandi potenzialità del Sud che non sono ancora adeguatamente sfruttate e che dobbiamo sfruttare con una strategia adeguata”.

Shock in casa nerazzurra: Mourinho pensa al ritorno!

mourinho-inter-tuttacronacaE’ La Stampa a riportare alcune dichiarazioni rilasciate da Massimo Moratti in occasione di un incontro con alcuni parlamentari. Il presidente avrebbe affermato: “Ho chiamato Mourinho per fargli gli auguri al suo ritorno al Chelsea. Cosa mi ha risposto José? Mi ha detto che fra tre anni ci rivediamo all’Inter”. Al momento quindi Mazzarri è “al sicuro”, ma non è da escludere che tra tre anni Mou possa davvero tornare. Se la panchina per ora è comunque al sicuro, per quel che riguarda il futuro della società il presidente avrebbe confermato l’iminente accordo per la cessione di una quota, non specificata, al magnate indonesiano Erick Thohir. “Sto lavorando al futuro della società cercando partner che consentano all’Inter di fare il salto in avanti. Cullo il sogno di uno stadio tutto per noi, obiettivo che non abbandono”, ha spiegato Moratti.

Nuova ipotesi: i fratellini morti nell’incendio uccisi con un cuscino?

fratellini-uccisi-soffocamento-tuttacronacaL’ultima ipotesi che gli investigatori impegnati sul caso della morte di Davide e Andrea Iacovone hanno lasciato trapelare è che i due fratellini morti a Ono San Pietro, in provincia di Brescia, il 16 luglio sarebbero stati prima soffocati nel sonno con un cuscino. Le ipotesi vagliate in precedenza prendevano in considerazione la possibilità che i bambini fossero stati avvelenati o narcotizzati prima dell’incendio in casa dal padre, Pasquale Iacovone. L’esito di ulteriori esami è atteso dagli inquirenti.

Attentato all’aeroporto di Pechino

esplosione-pechino-tuttacronacaE’ stata causata da un’attentato la forte esplosione che si è verificata oggi al terminal 3 dell’aeroporto di Pechino. Sarebbe stato un uomo su una sedia a rotelle, il 34enne Ji Zhongxing, a detonare l’ordigno. Il presunto attentatore è rimasto ferito ed è stato ricoverato in ospedale. Alcune immagini dell’uomo sono apparse su Weeibo, il twitter cinese. La notizia e le foto dell’uomo sulla sedia a rotelle, che lo ritraggono mentre alza le braccia stringeno un oggetto non identificato nella mano sinistra, hanno fatto rapidamente il giro del web grazie alle decine di passeggeri che si trovavano nella sala arrivi dell’aeroporto al momento dell’esplosione.

Questa presentazione richiede JavaScript.

A Firenze esultano: Ljajic resta con i viola!

ljajic-fiorentina-tuttacronacaIl presidente operativo della Fiorentina, Cognini, ce l’ha fatta: ha ricucito uno strappo che sembrava insanabile dopo l’assalto del Milan e così i viola, “orfani” di Jovetic, hanno centrato un obiettivo. Ljajic ha deciso di firmare il nuovo contratto con il club fiorentino, che scadrà nel 2017. L’attaccante serbo percepirà 1.2 milioni a stagione.

Royal baby: sbagliate le date? C’è chi inganna l’attesa con una nailart su misura!

royal-baby-attesa-tuttacronacaIl Daily Telegraph pubblica la notizia in prima pagina: un ritardo normale potrebbe far nascere il royal baby tra una settimana o addirittura fino al 2 agosto, considerando un ritardo normale. Sì, perchè la data che i sanitari del St. Mary’s Hospital avevano in realtà previsto che il parto sarebbe avvenuto il 19 luglio e non il 13, come tutti eravamo stati indotti a credere. Insomma, l’attesa sembra debba potrarsi ancora. Ma non tutti concordano: secondo Sky News e il Daily Express, Kate e William hanno lasciato la casa dei genitori di lei nel Berkshire e sarebbero tornati ieri sera a Londra, nel loro appartamento a Kensington Palace, a soli 5 minuti dall’ospedale St. Mary. Un viaggio che potrebbe indurre a pensare che le doglie siano imminenti. Ma come ha fatto il Telegraph a scoprire la vera data (anche se delle indiscrezioni  al riguardo erano già state riportate)? Un cronista ha parlato con il personale della struttura scoprendo così che a tutti era stato dato ordine di restare completamente astemi, in modo da essere pronti a dare il meglio per assistere Kate e il Regno Unito ad avere un nuovo erede, “per un mese intero prima del 19 luglio”. Quindi se il il royal baby fosse giaà nato… sarebbe stato in anticipo! Come si è giunti allora a concludere che il 13 era la data X? Buckingham Palace, nel suo unico comunicato ufficiale sul parto, aveva detto che era previsto per “mid-July”, ovvero intorno alla metà di luglio. Un’indiscrezione puntò sul 13 e quello è stato preso come giorno fatidico. Insomma, se ancora c’è da aspettare, un modo per ingannare il tempo bisogna pur trovarlo. Un’utente di Youtube ha trovato un modo: creare una nailart proprio dedicata al lieto evento. Spopolerà il video?

Continuano le polemiche a Milano: Dolce e Gabbana riconsegneranno l’Ambrogino

dolce-gabbana-protesta-milano-tuttacronacaNon si placa l’ira di Dolce e Gabbana dopo le parole, riportate da alcuni quotidiani, dell’assessore al Commercio Franco D’Alfonso secondo cui il Comune non avrebbe concesso spazi a evasori come loro. Ora non solo Stefano Gabbana si dice disposto a riconsegnare l’Ambrogino d’oro ricevuto nel 2009, “Per quanto riguarda l’Ambrogino d’oro – si legge in Twitter – ci è stato richiesto indietro in quanto ‘presunti evasori’. E a tempo debito lo ridaremo volentieri”, ma gli stilisti hanno anche acquistato, su alcuni quotidiani, una pubblicità. In questi spazi spiegano le ragioni che li hanno portati a chiudere le loro attività a Milano come protesta contro il Comune. Nello spazio, inoltre, è riportato un testo in cui i loro avvocati presentano la loro versione sulle richieste del fisco e sulla condanna di primo grado a un anno e otto mesi che “ovviamente – sottolineano – sarà impugnata”. Gabbana ha inoltre postato in Twitter una foto della pagina accompagnandola con la didascalia: “La verità”.

Nuova indagine per Mps: nel mirino gli ex vertici

monte_paschi_siena_tuttacronacaNuovi guai per il Monte Paschi di Siena: indagate 11 persone, tra cui l’ex presidente e l’ex ad, Giuseppe Mussari e Antonio Vigni, Gianluca Baldassarri, il responsabile dell’area finanza finito in carcere, Pier Luigi Fabrizi ed Emilio Tonini, presidente e dg fino al 2006. La nuova inchiesta, che coinvolge gli ex vertici del Mps, riguarda reati fiscali con riferimento agli esercizi dal 2005 al 2008. Per i pm di Siena hanno evaso almeno 178 mln di euro.

Si tuffa in piscina nel Bolognese: in coma un 20enne romano

cade-piscina-coma-tuttacronacaSi è conclusa in tragedia una festa privata in una villa a Ozzano Emilia. Un 20enne romano, che durante la erata festeggiava anche il suo compleanno con altri studenti, è stato visto tuffarsi in piscina, nel punto più profondo, e sembra non sapesse nuotare. Quando gli altri giovani se ne sono accorti ed hanno allertato il 118, era già in condizioni gravissime. E’ stato lo stesso personale dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna, dove il ragazzo ora si trova in stato comatoso, ad avvisare i carabinieri che ora stanno accertando la dinamica dei fatti. I militari hanno sentito tutti i presenti, compresi i proprietari della casa, i genitori del ragazzo che aveva organizzato la festa e che erano presenti alla scena.

15enne ruba uno scooter e poi accoltella un passante per sottrargli l’iPhone

furto-iphone-napoliUn 15enne, con l’aiuto di un complice denunciato, stamattina ha rubato uno scooter per poi, in corso Vittorio Emanuele a Napoli, ferire alla gamba con un coltello una persona per rubare il nuovo iPhone della vittima che ha fatto diversi tentativi per difendersi. Il giovane è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di rapina continuata e lesioni.

La buona stagione… si vede dal ritiro! Tevez-Llorente show!

llorente-tevez-chatillon-tuttacronacaDi primo mattino erano già 3.500 i tifosi bianconeri assiepati oggi nella località della Valle d’Aosta sede del ritiro juventino. A Chatillon i biglietti per gli allenamenti di oggi e domani sono già andati esauriti: ultima possibilità per vedere la nuova Juve prima del rientro della squadra a Torino. E nè Tevez nè Llorente mancano di far sognare i loro nuovi tifosi. Nella partitella di questa mattina la squadra dei due ha vinto 4-3: una rete dell’Apache e gli altri tre gol firmati dal basco che ha dimostrato di entrare sempre più in sintonia con le idee tattiche di Conte.

Boat Dress: quanto un abito… galleggia!

abito-canotto-tuttacronacaQuando si parla di abiti, la fantasia non conosce confini e la prova è la nuova creazione della giovane artista di Canberra Jacqueline Bradley. La ragazza crea oggetti e sculture usando materiali da costruzione, articoli per la casa, tessuti e carta da parati. Ora ha confezionato un abito galleggiante fornito di maniglie da canotto. Il nome? “Boat Dress”.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Costa Concordia: arrivano le prime cinque condanne

costa-concordia-condanne-tuttacronaca13 gennaio 2012. La Costa Concordia, con a bordo 4.229 persone tra passeggieri ed equipaggio, naufraga davanti all’Isola del Giglio. In 32 perdono la vita. Ora sono arrivate le prime condanne: il giudice dell’udienza preliminare Pietro Molino ha confermato tutti i patteggiamenti per 5 co-indagati con Schettino: Ciro Ambrosio, Silvia Coronica, Jacob Rusli Bin, Roberto Ferrarini e Manrico Giampedroni, tutti accusati di omicidio plurimo colposo e lesioni colpose. La condanna più alta risulta essere quella per il capo dell’Unità di crisi di Costa Crociere, Roberto Ferrarini, per lui 2 anni e 10 mesi. L’hotel director della nave, Manrico Giampedroni, ha patteggiato 2 anni e 6 mesi. 1 anno e 11 mesi invece per l’ufficiale in plancia Ciro Ambrosio. L’altro ufficiale, Silvia Coronica, 1 anno e 6 mesi. Infine è di 1 anno e 8 messi la condanna per  il timoniere Jacob Rusli Bin.

Beppe Marotta e il punto sulla situazione-mercato in casa bianconera

marotta-calciomercato-tuttacronacaIl d.g. Marotta parla dal ritiro di chatillon e fa chiarezza sul mercato bianconero ora che i nomi che più si fanno, in entrata e in uscita, sono quelli di Isla, Vucinic e Zuniga. La situazione è calda e si guarda soprattutto all’attacco dove la rosa va necessariamente sfoltita. A restare sulla panchina del club, almeno finchè non arriva un sì dal Napoli per la cessione di Zuniga, è Mauricio Isla:”Al momento non ci sono i pressupposti per aprire una trattativa con gli azzurri. Conte però ha bloccato la partenza di Isla che non è più sul mercato per ragioni tecniche. La trattativa c’era, ma si è bloccata”. E si parla di una data da destinarsi. Per quel che riguarda l’esubero in attacco: “Rimarranno in cinque, uno sarà ceduto”. E di certo le pretendenti non mancano, dal Norwich per Quagliarella al Liverpool per Matri, ma anche Vucinic non è al sicuro e lo stesso Marotta ha parlato di un cartellino di 15 mln: “Valutiamo le offerte per tutti, ma tutto dipende dall’accettazione dei giocatori a nuove destinazioni come è accaduto con Giaccherini. Vucinic è come tutti gli altri, quindi valuteremo eventuali proposte, ma a oggi non ci sono le condizioni perché Mirko possa essere ceduto”.

Abu Omar. L’ong che sprona l’Italia a continuare gli sforzi in nome della giustizia

abu-omar-hrw-tuttacronacaDopo che è stata resa nota che l’ex capocentro della Cia a Milano, Robert Seldon Lady, è stato liberato a Panama, la ong Human Rights Watch ha lanciato una appello all’Italia “a continuare gli sforzi per ottenere giustizia rispetto agli abusi compiuti dalla Cia”. HRW afferma: “L’Italia ha fatto la storia come primo Paese a processare, e condannare, funzionari per le rendition e le torture” e “dovrebbe arrivare alla fine del processo di accertamento delle responsabilità cominciato”.

All’asta su eBay la Lista di Schindler

schindler-list-tuttacronacaLa Lista di Schindler, documento di 14 pagine che riporta la data del 18 aprile 1945 ed è l’elenco degli 801 lavoratori ebrei che l’industriale tedesco Oskar Schindler salvò dai campi di sterminio, va all’asta. Su eBay, una delle quattro copie originali avrà un prezzo base di 3 milioni di dollari anche se gli attuali proprietari, i due collezionisti californiani Gary Zimet e Eric Gazin, sperano di incassare almeno cinque milioni.

Maxi incendio in provincia di Palermo

incendio-sicilia-tuttacronacaLa rottura di una conduttura di gas a Sciara, nel Palermitano, ha fatto divampare un grosso incendio per domare il quale sono impegnate diverse squadre dei vigili del fuoco. Il rogo si è sviluppato nei pressi della stazione Ferroviaria ed è visibile dall’autostrada Palermo-Catania, all’altezza di Termini Imerese. Per scongiurare eventuali rischi ambientali, nella zona sta operando anche il nucleo Nbcr del comando provinciale dei vigili del fuoco.

La calda notte dei No Tav: attacco al cantiere

no-tav-scontri-tuttacronacaUna lunga notte quella dei No Tav il cui corteo, partito da Giaglione, contava circa 350-400 persone che si sono divise: un gruppo si è diretto verso il cantiere di Chiomonte, l’altro verso le montagne. L’autostrada A32 Torino-Bardonecchia è stata chiusa al traffico in direzione del capoluogo piemontese nella zona della galleria di Giaglione, in provincia di Torino, dove alcuni attivisti del movimento No Tav che stavano manifestando hanno bruciato alcuni copertoni. Intorno alla mezzanotte gli attivisti, incapucciati, hanno sferrato da più punti un violento attacco con razzi, fuochi d’artificio, bombe carta, pietre e corpi contundenti. Immediata la reazione delle forze dell’ordine con lacrimogeni e azioni di alleggerimento. La Questura ha parlato di 15 appartenenti alle forze dell’ordine contusi o leggermente feriti mentre nove sarebbero i fermati, che hanno riportato ferite lacero-contuse: uno di loro è stato trasportato in ospedale.  La Questura ha anche precisato che i manifestanti sono stati tenuti lontano dalle recinzioni del cantiere. In seguito, durante la bonifica dei boschi, le forze dell’ordine hanno trovato residui di molotov, grossi petardi, razzi da segnalazione, bulloni, fionde, mazze, un’ascia, maschere antigas, cappucci, caschi, sacchetti di pietre, anche all’interno di zaini, scudi artigianali, abbandonati dagli attivisti durante la fuga. L’autostrada A32 Torino-Bardonecchia è stata bonificata e riaperta dopo alcune ore.

Piazza del Popolo è… impopolare! Due caffè e una bottiglietta d’acqua: 17.55 euro

caffe_amari-tuttacronacaIl Messaggero riporta quanto accaduto a un suo lettore, che ha fornito la prova fotografica di quanto raccontato. L’uomo ha preso un caffè con un amico nello storico bar Rosati di Piazza del Popolo, a Roma. Dopo aver preso due caffè e una bottiglietta d’acqua, i due si sono visti consegnare un conto di 17.55 euro. Il lettore racconta: “Sbalordito ho detto ‘C’è un errore?’ No nessun errore. Ho sottolineato il fatto che quella cifra così alta non corrispondeva al reale costo dei prodotti consumati.. Passi che siamo a Roma, passi che siamo a piazza del Popolo (e già la parola popolo dovrebbe far comprendere al proprietario di abbassare il tiro) ma 17,55 euro sono troppi. Per un servizio scarso. Primo: sul tavolo non c’era il listino, altrimenti leggendo ci saremmo alzati e andati via… secondo: abbiamo consumato i caffè all’interno sperando nell’aria condizionata che non era in funzione (caldo afoso che provocava disagio). Uno schifo. Ho detto alla cassiera che non ci fate una bella figura, e che avrei portato il fatto all’attenzione dei media. Un cameriere visibilmente urtato mi ha risposto ‘è una minaccia?’ Nessuna minaccia solo una constatazione. La polizia annonaria dovrebbe fare più controlli e sanzionare i proprietari tanto quanto in proporzione hanno tolto dalle tasche dei turisti o concittadini”. Il quotidiano ha poi contattato telefonicamente il responsabile del bar, che ha operato l’operato dei suoi dipendenti: “I prezzi sono quelli esposti e ogni cameriere sa di dover consegnare il listino a ogni cliente. Se è vero quello che dice il vostro lettore avrebbe dovuto chiedere del responsabile e lamentare l’accaduto con lui”.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: