Si piange Walker mentre spunta una nuova inquietante ipotesi sull’incidente

paul-walker-tuttacronaca

Ieri sera si è tenuta una commemorazione per Paul Walker sul luogo dell’incidente. All’interno di una tenda bianca si è tenuto, alla presenza degli altri membri del cast, un momento di preghiera per ricordare l’attore, l’amico, il collega. E’ stato lo stesso Vin Diesel a ricordare di avere rispetto per la memoria di Walker, mentre gli agenti sono impegnati a impedire che quella zona, in cui è morto l’attore, tristemente famosa per le corse clandestine che si svolgono in quelle strade, dia adito a gesti di emulazione. Poi è sorta anche una nuova ipotesi sulla dinamica dell’incidente, secondo Sky News non si tratterebbe di una corsa illegale, bensì di un “drifting”, una manovra illegale che può essere compiuta con l’auto, in particolare si tratta di una tecnica di guida che consiste nel percorrere le curve facendo assumere agli pneumatici posteriori un angolo di deriva o (slip angle) differente rispetto a quelli anteriori (sovrasterzo controllato). Ancora sono in corso gli accertamenti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

“La nostalgia è nera e bianca”

nostalgia-tuttacronaca-Anny Duperey- (Il velo nero, 1992)

Il Napoli torna a vincere in campionato! 2-4 contro la Lazio

lazio-napoli-tuttacronacaPosticipo di Serie A che chiude la 14a giornata quello che si gioca all’Olimpico e che vede contrapposte Lazio e Napoli. I padroni di casa hanno bisogno di una vittoria per uscire dal tunnel della mediocrità nel quale sembrano sprofondati: nelle ultime 4 partite hanno collezionato solo 3 punti, frutto di altrettanti pareggi, e non vincono in campionato dal 27 ottobre scorso. Non è un periodo positivo neanche per gli azzurri di Benitez che in campionato hanno perso le ultime due partite contro Juventus e Parma, sconfitte a cui si somma quella incassata in Champions League contro il Burussia Dortmund nonostante bastasse un solo punto per chiudere il discorso qualificazione a proprio favore. Per l’occasione Petkovic schiera Marchetti; Konko, Ciani, Cana, Radu; Biglia; Candreva, Gonzalez, Hernanes, Lulic; Perea. Risponde Benitez con Reina; Maggio, Albiol, Britos, Armero; Inler, Behrami; Insigne, Pandev, Callejòn; Higuain.

lazio-napoliDopo due fuorigioco di Higuain, la prima palla gol arriva al 6′, quando Candreva aggancia bene in area, supera Cana ma calcia a lato con il sinistro. Callejon ci prova al 9′, con un destro a giro che supera la traversa. Otto minuti e arriva l’occasione per la Lazio: Hernanes, liberato al tiro da un passaggio di Perea, impegna Reina con un tiro dal limite dell’area. Dopo un tiro di Candreva che spara tra le braccia del portiere, al 19′ tiro di Konko che finisce di poco a lato. Il Napoli passa in vantaggio al 23′ con una grande percussione centrale di Higuain che resiste al ritorno di Ciani battendo Marchetti in uscita: 0-1!

Appena un minuto di gioco e i biancocelesti pareggiano e devono ringraziare l’autogol di Behrami: Candreva crossa al centro dalla destra, il centrocampista azzurro tocca sfortunatamente il pallone beffando Reina. 1-1!

Il Napoli riparte subito e al 37′ Higuain si vede annullare un gol per fuorigioco. Candreva tenta un ultimo tiro al 45′ dopo di che, al termine di un minuto di recupero, l’arbitro Bergonzi manda le squadre agli spogliatoi su un parziale di 1-1.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella ripresa, dopo cinque minuti di gioco, il Napoli torna a portarsi in vantaggio grazie a un’ottima girata in area di rigore di Pandev su una sponda di testa di Maggio. 1-2!

Dopo nove minuti occasione ancora per gli uomini di Benitez con Higuan che arriva sul fondo, crossa al centro ma nessuno riesce nella deviazione in porta. Al 16′ sostituzione nella Lazio, fuori Gonzalez e dentro Floccari. Al 22′ splendida occasione per  Radu che tenta il tiro da fuori: palla che non entra per un soffio. Due minuti e Petkovic opta per il secondo cambio per rendere la squadra più offensiva: fuori Lulic e dentro Keita. Al 27′ arriva la seconda rete di Higuain su percussione centrale: 1-3!

Al 29′ cambio anche per Benitez: fuori Pandev e dentro Dzemaili. A 9 dal temine, ultimo cambio per la squadra di casa: fuori Biglia e dentro Onazi. Dopo quattro minuto, esce anche l’autore di due reti azzurre: fuori Higuain e dentro Mertens. Al 43′ accorcia le distanze la Lazio: Keita elude l’intervento di 4 difensori prima di concludere a rete: 2-3!

Potrebbe riaprirsi la partita ma Callejon, al primo di recupero, servito da Mertens mette la parola fine al match: 2-4!

All’ultimo minuto di gioco, Bariti sostituisce l’autore dell’ultimo gol, dopo di che, il triplo fischio. Il Napoli conquista tre punti meritati e festeggia un ritrovato Higuain!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Che pasticcio Bob Dylan! Indagato a Parigi per ingiurie

bob-dylan-tuttacronaca

Bob Dylan, icona anni’60, artista eccletico che oltre alla musica si è anche distinto come scrittore, poeta, pittore, attore e conduttore radiofonico, è indagato a Parigi con l’accusa di «ingiurie» e «incitamento all’odio». Il cantautore americano, noto per il suo impegno politico e in favore dei diritti umani, è finito sotto accusa, sulla base di una denuncia presentata da un’associazione croata, per aver paragonato, in una recente intervista, i croati ai nazisti e al Ku Klux Klan. Ha far iscrivere l’autore di  Mr. Tambourine Man, nel registro degli indagati è stato il Consiglio della comunità e delle istituzioni croate di Francia (CRICCF), per alcune dichiarazioni rilasciate alla rivista Rolling Stone. L’intervista era stata pubblicata nel mese di settembre 2012 dall’edizione americana del giornale, e poi tradotta, un mese dopo, nell’edizione francese. A Rolling Stone l’artista dichiarava: «Se avete il Ku Klux Klan nel sangue, i neri possono sentirlo, anche oggi. Così come gli ebrei possono sentire il sangue nazista e i serbi il sangue croato».

La denuncia (presentata nel dicembre del 2012) riguardava del resto anche i vertici della pubblicazione. «Si tratta di incitamento all’odio. Il paragone non viene fatto sui criminali croati, ma su tutti i croati. Noi non abbiamo niente contro Rolling Stone in quanto rivista, né contro Bob Dylan come cantante», ha sostenuto Vlatko Maric, segretario generale del CRICCF.

Appare evidente che il cantante si riferisse agli eccidi perpetrati dagli ustascia croati filo-nazisti contro i serbi e forse anche alle atrocità del conflitto nella ex-Jugoslavia. Ma nell’intervista non c’è alcun riferimento storico preciso. Il caso verrà ora esaminato dalla 17esima camera del tribunale di Parigi, specializzata nei reati a mezzo stampa.

L’Etna torna a farsi sentire: nuova fase eruttiva

etnasud-tuttacronacaUna nuova fase eruttiva, sull’Etna, nel nuovo cratere di Sud-Est, è iniziata questa sera alle 19.20. Le cattiva condizioni meteo, tuttavia, non permettono una visione diretta del fenomeno. L’aeroporto internazionale di Catania, a livello precauzionale, è rimasto chiuso per circa un’ora, prima che l’unità di crisi decidesse la riapertura di due dei quattro spazi aerei sopra la città, consentendo allo scalo di tornare operativo.

E’ ufficiale: è arrivata l’influenza! Il suo nome è Texas

influenza-arrivata-tuttacronacaNiente più virus para-influenzali: ora è arrivata la “vera” influenza, quella che, si stima, potrebbe colpire tra i 3 e i 5 milioni di italiani. Il primo caso di virus influenzale della stagione 2013-2014, comunica il Centro Nazionale per l’Influenza dell’Istituto Superiore di Sanità, è stato isolato presso il laboratorio dell’Università degli studi di Trieste: si tratta di una bambina di 4 anni, che non era stata sottoposta a vaccinazione e mostrava i classici sintomi influenzali. Il virus influenzale appartiene al tipo A, sottotipo H3N2, isolato da un campione clinico prelevato, la scorsa settimana, da uno dei medici ‘sentinella’ che monitorano l’andamento dell’epidemia stagionale. Sulla base dei dati attualmente disponibili, relativi ai virus di sottotipo H3N2 circolanti in Europa, il ministero spiega che “si presume che il virus isolato in Italia sia correlato al ceppo A/Texas/50/2012, che è uno dei 3 ceppi contenuti nel vaccino antinfluenzale attualmente in uso”. Quindi il vaccino dovrebbe svolgere il suo lavoro senza problemi. Il professor Gianni Rezza, epidemiologo dell’Istituto Superiore di Sanità, ha spiegato: “Sono stati rispettati i tempi, è arrivata prima di Natale e avrà un andamento che come quello degli anni passati”. Questo significa che una curva in crescita attraverserà le feste di Natale e il picco sarà raggiunto attorno a febbraio-marzo. Come sempre, tuttavia, il suo andamento è strettamente legato al numero di persone che hanno fatto ricorso alla vaccinazione e, stando alle prime segnalazioni dei medici di famiglia, quest’anno i tassi d’immunizzazione sono molto più bassi di quelli auspicati dal ministero così come dalle altre istituzioni sanitarie. Ciò è in particolar modo vero per quello che riguarda le categorie a rischio come gli anziani. Un trend registrato in modo netto negli ultimi anni.

Costretti a essere criminali dai genitori! L’inferno di due bambini

tuttacronaca-baby-pusher-droga

Hanno 10 e 13 anni ma erano costretti, dai genitori, a fare i corrieri della droga e se provavano a rifiutarsi venivano picchiati. Ai bambini, un maschietto di 10 anni e una femminuccia di 13, appartenenti a due famiglie diverse, i genitori, in più occasioni, hanno affidato il compito di consegnare le sostanze stupefacenti ai tossicodipendenti e di portare a casa i soldi. Solo dopo i piccoli potevano tornare a giocare in strada con i loro amichetti. I provvedimenti sono stati emessi dal gip di Foggia, su richiesta della Procura. Diciotto persone sono finite in carcere, 16 agli arresti domiciliari, in sei sono state sottoposte all’obbligo di firma in caserma. Un altro indagato è sfuggito alla cattura ed è ricercato.

 

Alla sexy ladra il colpo non riesce, prova a scappare con slip e reggiseno, denunciata

tuttacronaca-sexy-ladra-foligno

Si era recata in un supermercato di Foligno e aveva insospettito la sicurezza per il suo modo di fare. Lei, una 40enne, straniera, è stata trovata in possesso di slip e reggiseno che aveva tentato di rubare, ma erano prontamente intervenuti i carabinieri e la donna è stata denunciata. La sua refurtiva era di circa 70 euro. Alla sexy ladra il colpo non è riuscito!

Fiorentina-Hellas Verona: la partita al cardiopalma

fiorentina-verona-tuttacronacaVa in scena alle 19 il match di serie A che vede, all’Artemio Franchi, contrapporsi Due scquadre in cerca di riscatto dopo la sconfitta in occasione della 13a giornata: Fiorentina ed Hellas Verona. I club sono molto vicini in classifica con soli due punti di differenza a favore dei toscani. I ragazzi di Montella dopo la partita di giovedi in Europa League si ributtano in campionato e puntano decisamente al quarto posto in caso di successo oggi e disconfitta dell’Inter; mentre l’Hellas vorrà subito voltar pagina dopo il derby. Due ospiti d’eccezione assistono all’incontro dalla tribuna: Gabriel Batistuta, il Batigol che in questo stadio ha segnato valanghe di gol fra il 1991 e il 2000 e il Commissario Tecnico della Nazionale Cesare Prandelli. Bastano appena cinque minuti ai viola per passare in vantaggio: Borja Valero supera in slalom Jorginho e con il sinistro da fuori area batte Rafael, che si tuffa con colpevole ritardo: 1-0!

Immediata la risposa del Verona: sinistro da fuori di Iturbe respinto da Neto, sulla ribattuta arriva Romulo che con il piatto destro insacca: 1-1! Si rimescolano le carte nei minuti successivi e al 13′ sono gli uomini di Mandorlini passano in vantaggio: ancora una volta grazie anche al ritardo dell’estremo difensore. Bolide fa fuori area di Iturbe, Neto si tuffa con leggero ritardo e la palla s’infila in porta vicino all’angolino alla sinistra del portiere: 1-2!

Il copione rovesciato si ripete: la Fiorentina pareggia dopo appena 60 secondi: destro da fuori di Borja Valero, deviazione di Maietta che beffa Rafael: 2-2 e doppietta per il viola!

I padroni di casa tornano in vantaggio al 43′ grazie a un sinistro di Vargas dal vertice sinistro dell’area. Rafael è nuovamente in ritardo e il pallone si infila sul secondo palo: 3-2!

Lo spettacolare primo tempo termina allo scadere del 45′ minuto. Al 7′ della ripresa espulso Jankovic che da terra ha fermato nettamente il pallone con la mano: rigore per la Fiorentina che Rossi realizza: 4-2!

Al 27′ torna ad accorciare le distanze l’Hellas: Neto respinge con il piede un destro di Toni, sulla ribattuta Jorginho recupera palla e con una destro da fuori insacca: 4-3!

Al 32′ clamorosa opportunità persa per Matos: dopo una respinta di Rafael su tiro da fuori, si ritrova con il pallone tra i piedi a pochi metri dalla porta ma al volo scaraventa sopra la traversa. Sei minuti e Tomovic parte in velocità, fa fuori tre avversari e con il destro da fuori impegna Rafael, bravo a deviare in calcio d’angolo. Termina con il trionfo della Fiorentina l’incontro: i viola ricominciano la loro corsa in campionato.

Bambola gonfiabile insanguinata a piazza Duomo. Protesta shock!

bambola-gonfiabile-tuttacronaca

Protesta shock al Duomo di Milano dove, per protestare contro la violenza sulle donne, è stata appesa -vicino al Museo del Novecento – una bambola gonfiabile insanguinata.   La performance contro i femminicidi è opera di Cristina Donati Meyer, giovane artista, e di “M’Arte”. La bambola sembrava impiccata e intorno alle 16 è stata rimossa dalla polizia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rifiuta le avances di un amico: Georgina muore strangolata

vittima1_killer-tuttacronacaLo scorso maggio la 17enne Georgia Williams era sparita: dopo alcuni giorni trovarono il suo corpo in un bosco. La giovane era stata strangolata, uccisa da un amico che compare in una foto scattata loro poco prima della morte della ragazza. Lui è il 23enne Jamie Reynolds, che ne era innamorato ma non era stato in grado di accettare di essere rifiutato. Dopo la sparizione di Georgina, del ragazzo si erano perse le tracce salvo poi trovarlo in Scozia. A lungo ha negato di essere coinvolto nel delitto ma oggi è crollato ed ha confessato il suo gesto. Ad aiutare le forze dell’ordine nelle ricerche sono stati gli amici della vittima anche grazie a Facebook. Ora il ragazzo rischia l’ergastolo. vittima_killer-tuttacronaca

Birra, diventerà patrimonio culturale dell’umanità?

birra-patrimonio-umanità-tuttacronaca

I produttori tedeschi di birra fanno sul serio? Sembrerebbe proprio che la “bionda” fabbricata secondo lo storico ‘obbligo di purezza’ che vieta l’uso di qualsiasi additivo chimico, potrebbe essere inserita nel patrimonio culturale dell’umanità.  L’obbligo di purezza tedesco, risalente al 1516 , prescrive che la birra sia prodotta solo con acqua, malto, luppolo e lievito. Nel terzo trimestre del 2013 poi la birra ha visto il suo consumo in aumento facendo segnare un +3,2%.

Paul Walker shock: morto mentre partecipava a una ‘drag race’?

paul_walker_morto_tuttacronacaDopo il drammatico schianto che ha tolto la vita a Paul Walker e all’amico Roger Rodas, arrivano delle nuove dichiarazioni della Polizia che sta indagando sulla morte dei due. Stando a chi sta indagando sull’accaduto, la Porsche Carrera rossa che si è schiantata contro un palo della luce a Santa Clarita, in California, stava prendendo parte a una “drag race”, una gara di velocità con un’altra auto. A riportare la notizia, il sito Tmz. Ora le forze dell’ordine sono al lavoro per cercare di reperire filmati e testimoni al fine di ricostruire la dinamica dell’incidente. Quello che è stato nel frattempo confermato, dal Dipartimento dello sceriffo della Contea di Los Angeles, è che la velocità è un fattore che ha causato l’incidente. Il medico legale di Los Angeles ha fatto sapere che il corpo di Walker, rimasto carbonizzato dalle fiamme che hanno avvolto la vettura, è irriconoscibile: saranno necessarie 48 ore per l’identificazione ufficiale dei resti prelevati dai rottami della Porsche.

Questa l’ultima foto che l’amico e collega Vin Disel aveva pubblica sul suo profilo Instagram:

paul-walker-ultima-foto-tuttacronaca

Quella volta che David Beckham si masturbò davanti la squadra del Man Utd

david-beckham-tuttacronacaAveva appena 17 anni, era entrato nella prima squadra del Manchester United e doveva sottoporsi al rito d’iniziazione: masturbarsi davanti a tutto lo spogliatoio sulla foto di Clayton Blackmore, poliedrico esterno dei Red Devils dall’82 al ’94. A confessarlo David Beckham, nel film documentario sui “Fergie’s fledglings”, la generazione di fenomeni del Manchester United che vinse tutto. Parlando della pellicola, intitolata “The Class of ‘92”, a Metro lo Spice Boy racconta: “Tutti avevano un rito da superare prima di entrare in prima squadra e questo era uno dei più sgradevoli! Ovvero, dover guardare il calendario di Clayton Blackmore e fare certe cose mentre lo guardavo… E’ stato imbarazzante doverlo raccontare, ma era qualcosa che dovevamo affrontare, anche se non mi piacerebbe affatto doverlo rifare di nuovo!!!” Un rito d’iniziazione molto imbarazzante per il miglior piede destro del Regno Unito, ma il giovane Beckham avrebbe fatto di tutto per i Red Devils: “Da bambino ho sempre e solo voluto diventare un calciatore professionista e giocare per il Manchester United e per l’Inghilterra”, ammette. “Mi ritengo un privilegiato per essere arrivato dove sono ora e sono molto orgoglioso di tutto quello che ho fatto”.

Si allarga la famiglia “Satteng”: l’annuncio con due tweet

melissa-satta-incinta-tuttacronacaPrima la foto su Instagram, qualche giorno fa, dove Melissa Satta appariva con un’ampia casacca che dava l’impressione potesse nascondere una gravidanza, ora l’annuncio ufficiale, su Twitter, da parte sia dell’ex velina che del fidanzanto, il calciatore dello Schalke 04, il tedesco naturalizzato ganese Kevin Prince Boateng. Lei scrive: “Aspettiamo un bambino! Siamo felici di annunciare a tutti voi che presto ci sarà un altro membro della famiglia Satteng. with love M. KP Mj”

1Lui ripropone lo stesso annuncio della gravidanza della fidanzata in tre lingue, tedesco, italiano e inglese:

2

Nuda per salvare i fondali marini: Gillian Anderson posa davanti all’obiettivo

gillian-anderson-tuttacronaca“I soldi dei contribuenti inglesi sono stati dati ai pescherecci francesi per distruggere li fondali marini delle acque britanniche”. E’ questo il messaggio che vuole lanciare il fotografo francese Denis Rouvre con la sua campagna “Fishlove”. Per protestare contro la distruzione dei fondali marini, anche l’attrice Gillian Anderson, nota per aver interpretato l’agente Dana Scully nella serie X.Files, ha accettato di posare nuda e avvolta da un pesce.

Le riprese di Fast & Furious 7 sospese a tempo indeterminato

paul-walker-riprese-tuttacronacaIeri la drammatica notizia della morte dell’attore Paul Walker a causa di un incidente automobilistico: la Porche Carrera guidata da un amico su cui si trovava si è infatti schiatata contro un albero e un palo della luce. Subito dopo, le fiamme non hanno lasciato scampo ai due uomini. E mentre la notizia ha fatto il giro del mondo, a Hollywood si è deciso d’interrompere le riprese del nuovo capitolo della serie Fast & Furious. Proprio questa settimana, infatti, si sarebbero dovute girare le scene principali con Walker. Oltre alle prime riprese da effettuare ad Atlanta, la produzione si sarebbe dovuta spostare ad Abu Dhabi per ulteriori scene incentrate sul protagoinista Brian O’Conner. Come riporta Exite, “Annunciato ufficialmente ad aprile di quest’anno, il settimo capitolo della saga muoveva dal ritorno alla quotidianità dei protagonisti. Dominic, Brian e la loro squadra, dopo aver fermato la banda di mercenari e ucciso il loro capo Owen Swan a Tokyo, erano volati nuovamente negli Stati Uniti. Tuttavia, i guai non tardano ad arrivare, dal momento che il fratello maggiore di Swan, Ian è in cerca di vendetta. Così la squadra riparte all’assalto nel tentativo di raggiungere Ian e metterlo fuori gioco prima che lui abbia la meglio su di loro.” Stando a qunto racconta The Wrap, i membri della troupe sarebbero troppo sconvolti per lavorare e la casa di produzione, la Universal, in accordo con James Wan, il regista, ha deciso di sospendere temporaneamente tutto. Non sono stati dati ulteriori aggiornamenti riguardo alla ripresa del girato o alle modifiche strettamente necessarie da dover apportare, relative sia al copione che al giorno fissato per la release. Secondo alcune dichiarazioni riportate ieri fatte da Nikki Finke pare che la maggior parte delle riprese che vedevano Walker impegnato erano praticamente già concluse, così dicasi per altri membri del cast, il problema però rimane sul come gestire il finale della saga con questo tragico avvenimento. Durante la conference call si è inoltre parlato della sempre più probabile riscrittura della sceneggiatura atta a gestire questa situazione che definire surreale sembra davvero poco, a rischio infatti non c’è semplicemente il finale di questo capitolo, ma soprattutto gli altri due capitoli già annunciati per i prossimi anni, difficile infatti pensare ad un Fast and Furious 8 o 9 senza uno dei pilastri della saga come Walker.

Festa in casa Roma: bentornato capitano!

francesco-Totti-tuttacronacaNon è il miglior periodo possibile per la Roma di Garcia che, pur mantenendo il suo primato di invincibilità, ha incassato quattro pareggi e ha visto crollare la sua media di gol. Ma finalmente riceve una buona notizia: Francesco Totti si è sottoposto, stamattina, a un’ulteriore visita di controllo a Villa Stuart per verificare i progressi della coscia destra infortunata nel primo tempo della partita contro il Napoli. Il capitano ha ricevuto l’ok dal prof. Mariani per un graduale rientro in gruppo, con conseguente ulteriore aumento dei carichi di lavoro già da domani, giorno della ripresa degli allenamenti dopo 24 ore di riposo concesse dopo il pareggio contro l’Atalanta. Difficilmente Garcia deciderà di schierarlo in campo contro la Fiorentina, dopo solo una settimana di lavoro, ma il rientro potrebbe esserci il 16 dicembre, in occasione del posticipo a San Siro contro il Milan.

L’ufficio tributi chiede a un bimbo di 10 anni di pagare l’Imu: risulta sposato

bimbo-imu-tuttacronacaLa notizie è talmente assurda che è difficile da credere sia accaduto, eppure è così. Stando a quanto riporta la Gazzetta del Lunedì del Levante, un bimbo di 10 anni di Sestri Levante, in provincia di Genova, si è visto recapitare una richiesta di pagamento dell’Imu da parte dell’ufficio tributi. Il piccolo risulta infatti sposato e non residente nella stessa casa del coniuge, da qui la richiesta del pagamento dell’imposta sugli immobili. E’ stato il padre del bimbo a raccontare la vicenda spiegando che, probabilmente, l’errore deriva dal fatto che lui e sua moglie hanno residenze differenti. Il genitore chiede quindi che il Comune faccia marcia indietro e intanto ne approfitta per una battuta: “Mio figlio è stato sposato con la sua compagna di banco, ma ora non stanno più insieme. L’unica cosa che possiede sono una bicicletta e una macchina radiocomandata, sempre che risultino tassabili”.

Guai per il Trota: indagato per la laurea in Albania

 trota-bossi-albania-tuttacronaca
 Samjr Tahiri, ministro dell’Interno albanese, ha parlato ai microfoni di Radio 24 dell’inchiesta sugli studenti fantasma degli atenei privati albanesi, dove anche il Trota, il figlio di Umberto Bossi, avrebbe conseguito nel settembre del 2010 la laurea triennale in Gestione Aziendale presso la Facoltà di Economia dell’università privata Kristal, a Tirana. “Sono una decina gli studenti italiani indagati a Tirana, per aver conseguito una laurea senza aver mai seguito le lezioni nelle università private albanesi”. Il ministro ha spiegato: “Non vogliamo il turismo delle lauree comprate, questi studenti fantasma sono indagati per corruzione, abuso d’ufficio e altri reati”, sottolineando che “anche Renzo Bossi è uno dei casi”.  A Tirana, il Governo ha avviato un’operazione di verifica di qualità sul business degli atenei privati aperti. Al riguardo Tahiri dichiara: “Affidiamo ad una società internazionale di valutazione di verificare gli standard di qualità degli atenei. Gli studenti fantasma sono un danno per tutti. Sono meno di dieci gli studenti italiani su cui stiamo indagando, hanno preso la laurea in Scienze sociali senza essere venuti neanche un giorno”. Alla domanda se gli indagati potranno vedersi revocato il titolo, il ministro ha precisato: “Quella sarà una decisione amministrativa. Noi stiamo indagando anche su quanti vanno all’estero per individuare le persone che vogliono questa laurea e pagano”.

2 squadre, 90 minuti, un unico obiettivo: Lazio e Napoli vogliono 3 punti

lazio-napoli-tuttacronacaLa 14a giornata di Serie A si concluderà questa sera all’Olimpico dove si affronteranno Lazio e Napoli, due squadre con assoluto bisogno di portare a casa tre punti. La Lazio per dare un po’ di respiro alla squadra, il Napoli per rimettersi in corsa, all’inseguimento della Roma e, soprattutto, della Juve che ha spiccato il volo ieri. Per quel che riguarda i padroni di casa, è stato confermato il 4-3-3 con la linea difensiva composta da Konko, Ciani, Cana e Radu. A centrocampo Biglia è favorito su Ledesma, al suo fianco Onazi ed Hernanes. In attacco Candreva e Lulic sosterranno il giovane Perea. Anche Floccari insegue la maglia da titolare ma le riserve saranno sciolte da Petkovic all’ultimo momento. Benitez, da parte sua, cambia le carte in tavola rispetto alla squadra che ha perso contro il Borussia. Arriva quindi Maggio a destra, Britos sostituirà Fernandez al centro dove giocherà in coppia con Raul Albiol; a sinistra probabile l’esordio dell’ex Lione Reveillere. A centrocampo il tandem Behrami-Inler, che prende il posto di Dzemaili. Per i tre trequartisti, a sinistra dovrebbe agire Insigne, a destra Callejon, mentre ci dovrebbe essere Pandev visto che Hamsik è ancora infortunato anche se non è da escludere di vedere in campo Mertens. A guidare l’attacco. Higuain. Queste quindi le probabili formazioni:

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Konko, Ciani, Cana, Radu; Onazi, Biglia, Hernanes; Candreva, Perea, Lulic. A disp.: Berisha, Strakosha, Dias, Novaretti, Cavanda, Pereirinha, Gonzalez, Ledesma, Ederson, Keita, Felipe Anderson, Floccari. All.: Petkovic

NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Maggio, Albiol, Britos, Reveillere; Inler, Behrami; Callejon, Pandev, Insigne; Higuain. A disp.: Rafael, Colombo, Armero, Cannavaro, Uvini, Fernandez, Bariti, Dzemaili, Radosevic, Zapata, Mertens. All.: Benitez

Un video per fare outing: l’annuncio di Tom Daley

Tom-Daley-tuttacronacaDue volte campione europeo, oro ai Mondiali di Roma, bronzo olimpico a Londra. Gli appassionati di sport conoscono Tom Daley e le sue acrobazie dalla piattaforma da 10 metri. Di lui, però, ora si parla per un video pubblicato dallo stesso atleta su Youtube, nel quale fa outing. “La scorsa primavera la mia vita è cambiata moltissimo nel momento in cui ho incontrato una persona che mi fa sentire felice, sicuro, che mi fa apparire tutto grandioso. E questa persona è un ragazzo”. Il campione inglese di tuffi confessa la propria omosessualità riconoscendo che la cosa ha sorpreso in parte anche lui “anche se era sempre nella mia testa l’idea che potesse succedere e tutto il mio mondo è cambiato. Esco con un ragazzo e non potrei essere più felice”. Tom ricorda quindi quanto gli diceva il padre, mancato a 40 anni a causa di un cancro: “mi ha sempre detto: ‘finché sei felice tu, sono felice anch’io’. Anche mia mamma mi è stata vicina, e così anche la mia famiglia e gli amici. Voglio ancora vincere una medaglia d’oro a Rio 2016 per la Gran Bretagna e sono ancora più motivato che mai a farlo”. Per quel che riguarda la reazione delle Federnuoto britannica, il presidente Edward Lord ha commentato in Twtter: “Dobbiamo appoggiare la decisione di Tom Daley di uscire allo scoperto. E’ molto coraggioso e sono fiero di lui”.

L’appello di Catwoman: fatemi partecipare a GF o a Pomeriggio 5!

catwoman-grandefratello-tuttacronacaCatwoman chiede disperatamente di partecipare a Grande Fratello. Se proprio non fosse possibile, ok anche essere ospite di Barbara d’Urso a Pomeriggio 5. E’ quanto accaduto ieri a Treviso, dove Nicoletta, con una tuta attillatissima e il volto coperto da una maschera, ha raggiunto l’ultimo piano del parcheggio Dal Negro per far cadere una pioggia di volantini contenenti la sua richiesta: partecipare a programmi televisivi che le diano visibilità. La 35enne con marcato accento dell’est Europa, racconta di essere stata abbandonata da tutti, a cominciare dalla propria famiglia, la quale l’avrebbe picchiata e derubata, arrivando a considerarla morta. “Mi sono decisa a questa pazzia. Vorrei andare al Grande Fratello, perché so che sarei capace di farlo e con i soldi che prenderei aiuterei tutte le le persone povere”. Perchè proprio Catwoman come maschera? “Semplice, perché se venissi riconosciuta verrei derisa da chi mi conosce e mi considera solo una perdente. Se invece riuscissi ad arrivare al Grande Fratello, dimostrerei che riesco ad alzarmi da terra anche senza il loro aiuto”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La grande corsa di Natale e i 10mila Babbi!

tuttacronaca-santa-dash

Scarpe da ginnastica ai piedi e berretto in testa, così 10mila persone hanno corso l’annuale stracittadina di Liverpool, chiamata  Santa Dash, e finalizzata a raccogliere fondi da destinare poi ad attività benefiche che saranno realizzate con diverse associazioni in più zone della Gran Bretagna. I Babbi Natale vestiti di tutto punto e con il numero sulla giacca hanno percorso 5 km segnando un piccolo record di presenze. Se nel 2012 si erano contate 8mila presenze quest’anno sono arrivate a 10mila un record che ha fatto anche innalzare i fondi da dare in beneficenza. Ecco la gallery con le foto più divertenti della corsa:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Furto con esplosione: i ladri prendono di mira un bancomat nel Comasco

furto-bancomat-tuttacronacaFurto “pirotecnico” ieri notte nel Comasco dove ignoti hanno utilizzato una miscela epslosiva per far saltare un bancomat di una filiale della Banca Popolare di Sondrio di Carlazzo, intorno alle 2.30. I ladri hanno così avuto la possibilità di prendere dal cassetto interno denaro contante per circa 39mila euro.  I banditi, dopo che l’esplosione aveva già danneggiato la struttura, hanno anche sfondato una vetrata per accedere allo sportello. Sull’accaduto indagano i carabinieri di Porlezza, insieme al nucleo di Menaggio e al comando provinciale di Como.

Ecco perché Daniela Santanché è stata condannata

manifestazione-daniela-santanché-tuttacronaca

Era il 20 settembre 2009 quando Daniela Santanchè diede vita a  una manifestazione antiburqa non autorizzata davanti alla Fabbrica del Vapore a Milano. La manifestazione si svolse durante la preghiera di fine Ramadam e in quell’occasione fu anche aggredita da un egiziano che successivamente è stato condannato per 2500 euro di multa. Oggi è arrivata la condanna anche per parlamentare di Forza Italia: 4 giorni di arresto e 100 di multa che sono stati convertiti in 1100 euro di ammenda. “E’ proprio vero che la legge è uguale per tutti. Ho ricevuto lo stesso trattamento dei Centri sociali, dei No-Tav e dei black bloc”, ha detto Santanchè commentando la condanna che le è stata inflitta. La parlamentare ha annunciato il ricorso in appello.

I “pittori” di piazza San Marco che vendono i quadri cinesi!

pittori-venezia-tuttacronacaSi era già parlato del fatto che a Venezia la polizia cerchi di capire se le opere vendute dai pittori di strada siano originali o si tratti piuttosto di lavori fatti in serie, ma venire a scoprire che “un souvenir origianle” della città lagunare potrebbe non essere altro che un quadro comprato all’ingrosso dai cinesi sicuramente fa perdere molta dell’aura degli artisti di piazza San Marco. Sono degli investigatori privati,  che hanno indagato per conto di due pittori di piazza che hanno depositato una denuncia, ipotizzano infatti che i quadri da vendere ai turisti spacciandoli come opera dei pittori della celebre piazza potrebbero invece arrivare da un deposito all’ingrosso cinese. La lotta all’illegalità è partita da qualche pittore che ha denunciato le irregolarità anche ma solo in due hanno continuato fino in fondo chiedendo l’aiuto degli investigatori per poi fare una denuncia. È proprio da quell’esposto ha preso avvio l’operazione di “intelligence” della polizia municipale veneziana: appostamenti fotografici, per vedere se tra i quadri dipinti dai “pittori di piazza” ce ne siano effettivamente di poco originali, o fatti in serie.

Galliani-Milan: il “matrimonio” si protrae di altri quattro anni

galliani_berlusconi-tuttacronacaSembravano già pronte le valigie invece Galliani non solo resta al Milan, ma lo farà per almeno quattro anni. Questo secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport in un pezzo a firma Carlo Laudisa che spiega che la cena di venerdì sera ad Arcore fra Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, conclusasi all’una di notte, avrebbe portato a questo accordo, sotto l’etichetta posta il giorno dopo dal presidente: “Il Milan va avanti con due amministratori delegati”. Galliani, appunto, e Barbara Berlusconi. Ognuno con le sue competenze, tecniche e commerciali. E in sintonia. “E’ tornato il sereno”. Il sole è tornato a splendere in casa rossonera dopo le due vittorie contro Celtic e Catania e ora si viene a sapere che una delle colonne della società ha il posto certo per alcuni anni ancora. L’accordo per l’ad prevede quattro anni di delega per la parte sportiva, a quel punto fino alla primavera del 2017: con emolumenti e liquidazione da diluire nel tempo, visto che a un certo punto -come è fatale che avvenga- ci sarà anche un Milan senza Galliani. Il compromesso evita traumi al vertice della società, che in questi mesi sarebbe stato un pericolo e “blinda” anche quei giocatori che avevano confidato a Galliani che anche loro avrebbero lasciato il club nel caso lui se ne fosse andato. Un passaggio di consegne graduale, per sistemare al meglio questa stagione e capire quali saranno le mosse per la prossima, quando (e se) al Milan ci sarà una nuova guida tecnica al posto di Massimiliano Allegri.

Il rogo della fabbrica-dormitorio a Prato: ipotesi di omicidio plurimo

incendio-prato-tuttacronacaLa procura di Prato ha aperto un’inchiesta a seguito dell’incendio della fabbrica-dormitorio tessile in cui hanno perso la vita sette lavoratori cinesi. I reati per i quali è stata aperta sono quelli di omicidio colposo plurimo, disastro colposo, omissione di norme di sicurezza e sfruttamento di mano d’opera clandestina. Piero Tony, il procuratore della Repubblica, al riguardo ha affermato: “E’ il far west. I controlli sulla sicurezza e su ciò che è collegabile al lavoro, sono insufficienti”.

W i pasticcioni: i bimbi che giocano con il cibo imparano a parlare meglio

bimbo-pappa-tuttacronacaI ricercatori della University of Iowa hanno pubblicato un esperimento su Developmental Science con il quale dimostrano che i piccoli che, seduti al seggiolone, fanno pasticci con la pappa sono più abili ad apprendere il vocabolario. E visto che meno ordine significa una crescita migliore, meglio lasciarli fare e chiudere un occhio se anche si sporcano. Durante l’esperimento, condotto su un gruppo di bambini di 16 mesi ai quali sono stati offerti 14 differenti tipi di cibi non solidi, come pappe, succhi di frutta, budini e zuppe associando ai cibi nomi o semplici sillabe. I bimbi sottoposti alla prova hanno dimostrato che, più facevano pasticci, rimestando, assaggiando, spalmando ovunque e gettando perfino tutto a terra, più manifestavano abilità ad apprendere il significato delle parole impartite loro dai ricercatori. Larissa Samuelson, docente di psicologia all’ Università dello Iowa, coautrice delle ricerca, spiega: “I bambini più pasticcioni pronunciavano in modo più corretto le parole rispetto ai bimbi più ordinati e docili”. E prosegue: “Il nostro esperimento dimostra come l’esperienza diretta, effettuata in un ambiente familiare come, in questo caso, il loro seggiolone migliori lo sviluppo cognitivo dei bambini”. Andrea Vania, docente di pediatria alla università di Roma Sapienza e membro della Società italiana di pediatria, ha commentato: “La sperimentazione nella vita del bambino è fondamentale per imparare e passa anche attraverso il cibo. Più si lasciano liberi di fare e più apprendono. Al contrario controllare eccessivamente il momento del pasto è sbagliato e può perfino indurre il bambino, col tempo, ad avere un rapporto sbagliato col cibo. Non permettere che il piccolo si sporchi e che faccia pasticci con la pappa non lo aiuta a crescere bene, il bambino deve esplorare il mondo”. Lasciarli liberi però non significa non controllare, sottolinea Vania: “Il criterio generale è libertà purché non si facciano male, quindi anche in alimentazione impieghiamo solo cibi sani e corretti per la loro età, e sotto l’occhio vigile degli adulti”.

Tra “Monto-Monto Livo-Livo” e “Come godo con Kakà”: l’esultanza di Crudeli

tiziano-crudeli-tuttacronacaIl Milan ieri ha rotto il digiuno di vittorie in Serie A, con l’ultima vittoria che risaliva al 19 ottobre in occasione della sfida con l’Udinese. Secondo successo consecutivo quindi per i rossoneri, dopo la vittoria in Champions, grazei anche a una ritrovata stabilità tattica, nonostante le assenze. Situazione opposta invece per il Catania, invece, la situazione continua a destare preoccupazioni di classifica perché 9 punti in 14 giornate significano ultimo posto. A rovinare la festa del popolo milanista, tuttavia, lo sfogo di Balotelli contro un difensore avversario con l’attaccante che appare arrabbiato per dei presunti insulti razzisti.
Allegri, pur mantenendo la sua calma, non può celare la soddisfazione per essere tornato a vincere:

“Abbiamo fatto una buona partita come attenzione e intensità, nonostante il gol dello svantaggio. E’ un bel risultato, sono contento per i ragazzi perché siamo usciti con due vittorie da due partite importanti. Balotelli? C’era un po’ di nervosismo e ho preferito toglierlo, anche per risparmiarlo un po’. Però, non è successo assolutamente niente, è stata una partita corretta, c’era una situazione dov’era stato molto bravo ad attaccare la profondità, dove c’è stato un mezzo fallo. Lì si è un po’ innervosito ma, poi, è stato molto bravo sulla punizione a far gol. Dovevamo gestire meglio la palla, soprattutto dopo il 2-1, abbiamo concesso qualche cross di troppo. Stiamo correndo in avanti in questa fase e questo è importante. Modulo? Le due mezze punte si allargano spesso per non intasare la metà campo avversaria, servirebbero più inserimenti da dietro”.

Umore opposto per il tecnico del Catania De Canio, che ai microfoni Sky ha commentato:

“La partita è stata equilibrata, il Milan doveva fare la gara e noi dovevamo contrastarli. Abbiamo commesso un’ingenuità sul secondo gol e dopo c’è stata l’espulsione, quello è stato il momento in cui la gara ha preso una piega favorevole ai rossoneri. Nonostante ciò, abbiamo provato a recuperarla ma col terzo gol la partita è finita. Non posso dire di essere tranquillo e sereno, quando non si fa risultato c’è sempre un po’ di apprensione. Ma la prestazione della squadra dal punto di vista dell’attenzione e dell’applicazione tattica è stata soddisfacente. Di fronte abbiamo trovato una squadra che ha capitalizzato al meglio i nostri errori. Io mi sento assolutamente sereno, sono arrivato in una situazione di difficoltà con tanti assenti. Ce ne sono ancora e questa è stata la prima volta in cui abbiamo giocato col gruppo al completo. Inoltre, abbiamo affrontato squadre come Juve, Napoli, Milan e Udinese in una situazione di grande difficoltà. La società vede settimanalmente il lavoro che facciamo”.

Ma chi non può che essere entusiasta per il successo è l’immancabile Tiziano Crudeli: ecco la compilation dei momenti migliori della telecronaca!

Soccorsi i migranti in balia del maltempo al largo di Crotone

guardia_costiera-tuttacronacaIeri un barcone con circa cento migranti a bordo era in balia delle forti raffiche di vento e del maltempo che imperversava al largo delle coste di Crotone: una situazione meteo che non permetteva i soccorsi. Oggi, nonostante il mare agitato, è stato possibile iniziare il trasbordo, ancora in svolgimento, su unità della Guardia Costiera delle persone sullimbarcazione alla deriva. I militari della Guardia Costiera hanno già trasferito su una propria motovedetta donne e bambini, in tutto circa 40 persone. Sul posto sono intervenuti sette mercantili in transito che, navigando intorno al peschereccio, offrono riparo dalle onde e maggiore sicurezza per la stabilità.

I pacchi di Amazon arrivano dal cielo: consegne via drone

amazon-drone-tuttacronacaIl CEO e fondatore di Amazon, Jeff Bezos ha annunciato che la più grande piattaforma mondiale per la vendita on line sta sperimentando l’uso di droni per consegnare direttamente la merce venduta, precisando inoltre che, perchè il sistema possa entrare in uso ricevendo anche il via libera dalla Federal Aviation Administration,saranno necessari quattro o cinque anni. Le consegne avverranno entro 30 minuti dall’ordine, grazie al drone senza pilota a uso commerciale Octocopter . Bezos l’ha spiegato nel corso di un’intervista rilasciata al programma della Cbs ’60 minutes’. Tale sistema permetterà di smaltire gli ordini ‘leggeri’ (fino a 2,3 chilogrammi, l’86 per cento delle consegne di Amazon), urgenti e a breve distanza, non più di 16 chilometri, da uno dei nodi di distribuzione. Al servizio spertimentale è già stato assegnato un nome: “Prime Air”. “So che sembra fantascienza, ma non è così”, ha detto Bezos.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le olive nere e l’allarme botulino: si procede al sequestro

olive-nere-botulino-tuttacronacaDopo il ritrovamento di botulino in una confezione di “Olive Dolci Nere Bel Colle” venduta a Forlì, ora l’allarme arriva nelle Marche dove i Servizi igiene alimenti e nutrizione dei dipartimenti di Prevenzione dell’Asur si sono già attivati per procedere al sequestro delle confezioni nella regione. Nel frattempo, in tutta Italia, è in atto un’allerta alimentare: la tossina botulinica è stata rinvenuta in una confezione sottovuoto da 400 gr., Lotto 95-13, TMC 25/12/2013 – prodotto e confezionato nello stabilimento di Via Milano 35, Fiano Romano (Roma) – acquistata presso un supermercato Eurospin di Forlì. Il prodotto è commercializzato tramite la ditta Eurospin, la quale ha già provveduto ad avvisare i propri punti vendita al fine di ritirare il prodotto e d’informare i propri clienti tramite anche l’esposizione di cartelli informativi riguardanti le confezioni da 400 gr. sia delle Olive dolci nere Belcolle che delle Olive nere Piccanti Belcolle. L’invito che viene esteso ai cittadini è di non consumare tali prodotti.

Le Dolomiti “nuotano” tra le nuvole

nuvole-dolomiti-tuttacronacaLe foto scattate da Davide Delfino e riproposte da Repubblica possiamo ammirare uno straordinario spettacolo avvenuto sulle Dolomiti: mentre il centro e il sud della nostra penisola fanno i conti con il maltempo, infatti, i Monti pallidi sono immersi nelle nuvole illuminate dal sole. L’effetto è che i rilievi stiano nuotando in un mare di nuvole.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sospetta meningite a Olbia: muore una bimba di 3 anni

meningite-bimba-tuttacronacaPoco prima delle 2 di notte, all’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, al pronto soccorso del quale era giunta con la febbre alta, una bimba di appena tre anni è morta. Si sospetta si trattasse di meningite. La bambina frequentava il primo anno di una scuola d’infanzia privata della città. La Asl ha provveduto ad attivare l’indagine epidemiologica e la sorveglianza sanitaria delle persone che sono state a stretto contatto con la piccola.

Non solo maltempo: anche il terremoto si fa sentire

terremoto-umbria-tuttacronacaL’Ingv ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 alle 12.22 nel distretto sismico del Bacino di Gubbio. Secondo i rilevamenti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, il sisma ha avuto ipocentro a 2.7 chilometri di profondità ed epicentro in provincia di Perugia, nei pressi di Gubbio. Altri comuni a meno di 20 km dall’epicentro sono Apecchio, Cantiano, Pietralunga, Costacciaro, Piobbico e Scheggia e Pascelupo. Subito dopo, alle 12.23, una seconda scossa è stata registrata nella stessa zona. Il secondo evento ha avuto magnitudo 2.2 e ipocentro a 7.8 km di profondità.

Quel tiro alla fune tra Renzi e Alfano: botta e risposta a distanza

alfano-renzi-tuttacronacaIl sindaco di Firenze Matteo Renzi, in conferenza stampa a Trieste, ha esposto la sua ricetta, nel caso riesca a vincere le prossime primarie del Pd: una riduzione da un miliardo di euro dei costi della politica, a partire dal Senato, e un “gigantesco” piano per il lavoro. Al dem ha risposto Angelino Alfano dalle pagine di La Repubblica. Il vicepremier ha affermato al quotidiano che il sindaco fiorentino non dovrebbe tirare troppo la corda, “perché noi non abbiamo paura di andare a votare. Decida lui se assumersi la responsabilità di far cadere il presidente del Consiglio del suo partito”.

“Aiuto, sto annegando”, perde la vita una donna nel Pescarese

maltempo-donna-morta-tuttacronacaErano le 5.30 di questa mattina quando una donna, una 57enne originaria di Santa Teresa di Spoltore, in provincia di Pescara, chiamava il marito chiedendo aiuto e riferendo di stare annegando. Le ricerche sono subito state avviate e il comandante della polizia municipale di Pescara, Carlo Maggitti, aveva confermato che proseguivano a tutto campo per appurare la reale presenza dell’automobile in uno dei sottopassaggi. Sul posto anche i sommozzatori dei Vvf. Ma tutto è stato inutile: la donna, Anna Maria Mancini, è morta nel sottopassaggio allagato alle porte di Pescara a causa delle piogge della notte. Lo conferma il sindaco di Spoltore, Luciano Di Lorito.

Disagi da maltempo: ridotta l’acqua a Cosenza

maltempo,cosenza-tuttacronacaSe fino a qualche giorno fa a Catanzaro era venuta a mancare l’erogazione d’acqua a causa del maltempo, ora è la città di Cosenza a fare i conti con un simile disagio. Si sta infatti verificando una riduzione della fornitura a causa di un blocco dell’impianto di sollevamento “Nascejume” dell’Acquedotto Abatemarco. Il blocco è stato causato dalla mancanza di energia elettrica causata dal maltempo. Il comunicato è giunto al Comune dalla Sorical: “L’impianto di sollevamento risulta attualmente disalimentato e sono in corso i lavori per il suo riavvio. A conclusione dei lavori sarà ripristinata l’ordinaria fornitura idropotabile”.

Papa Francesco versione “farmacista” diventa un business

papa-francesco-misericordina-tuttacronacaDue settimane fa Papa Francesco dava un “consiglio medico” suggerendo a tutti l’assunzione della Misericordina, una medicina per l’anima che prevede santino e rosario in confezione farmaceutica con tanto di bugiardino. Ma se allora le confezioni erano state regalate ai presenti, ora il Pontefice viene utilizzato come testimonial e la Misericordina si può acquistare nei negozi vicino San Pietro e anche on line, a prezzi che variano da 5 a 35 euro. Si è venuto così a creare un business internazionale, alimentato dal migliore “spot” della storia. Il Papa aveva esortato tutti: “Non dimenticatevi di prenderla” e quella che voleva essere un’idea per invitare alla preghiera, si è trasformata in un banale business. Le confezioni in vendita sono identiche a quelle mostrate in Piazza San Pietro e il prezzo varia tra cinque e sei euro a seconda del negozio: molto, se paragonato a quello degli altri rosari, circa 1 euro, per i quali esistono pure offerte speciali, dodici a cinque euro. Ma anche in rete è possibile acquistare la “medicina” e qui i prezzi lievitano: ci sono store online che la vendono per 5 euro come i negozi, ma su eBay non mancano quelle garantite “originali” vendute a 34,90 dollari, ai quali va aggiunta la spedizione. In Vaticano sembrano non aver visto il rischio che qualcuno potesse sfruttare il prodotto, ma non è sfuggito ai commercianti di oggetti religiosi. La Misericordina, più che una cura per l’anima, è diventata un souvenir accanto al Colosseo di plastica. O meglio, accanto a tutti quei prodotti che sul sacro giocano, dal prete gonfiabile per confessioni lampo al sapone a forma di Gesù per lavarsi l’anima, fino alla forma che stampa il viso della Vergine sui toast.

Situazione critica in Abruzzo: evacuzioni a Pescara

maltempoto-abruzzo-tuttacronacaE’ allerta in Abruzzo con il Centro funzionale della Protezione civile regionale che ha confermato per oggi “criticità elevate” in quasi tutte le zone di allerta per rischio idrogeologico localizzato e rischio idraulico. Considerando che “nelle ultime 24 ore sull’Abruzzo sono state registrate precipitazioni da deboli a moderate” e “tenuto conto dello stato di saturazione dei suoli e della fusione del manto nevoso”, l’avviso parla, in particolare, di “elevata criticità per rischio idraulico diffuso su bacino Tordino-Vomano, bacino Basso del Pescara, bacino del Sangro, bacino Alto del Pescara; elevata criticità per rischio idrogeologico localizzato su Marsica; moderata criticità per rischio idraulico diffuso su Marsica”. “Per le prossime ore e per tutta la giornata di lunedì 2 dicembre sull’Abruzzo si prevedono precipitazioni diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio o temporale localmente forte, soprattutto sul settore adriatico e i versanti orientali della catena appenninica. I venti continueranno a spirare dai quadranti orientali, con intensità da forte a burrasca, con mareggiate lungo le coste esposte”. “Le temperature notturne – prosegue il comunicato – tenderanno ad aumentare, mantenendosi su valori piuttosto alti, mentre per le massime di lunedì non si prevedono variazioni di rilievo. Le temperature elevate, associate alle precipitazioni, favoriranno la parziale fusione del manto nevoso a quote al di sotto dei 1300-1500 metri”. Nel frattempo a Pescara sono state evacuate più di un migliaio di persone. L’allarme per emergenza maltempo a Pescara sud e nel quartiere di Villaggio Alcyone è stato lanciato anche attraverso il suono delle campane della parrocchia. Il mare grosso ha provocato intanto una violenta mareggiata. Dalla notte sono all’opera operai comunali che stanno posizionando con alcune ruspe e camion a riva grossi massi per evitare l’avanzamento dell’acqua. Straripato il torrente Vallelunga. Allarme anche per il fiume Pescara e per una possibile esondazione. Dalla mezzanotte le golene nord e sud sono chiuse al traffico e al transito con i sei varchi di accesso delimitati da transenne.

Paolo Bonolis torna in grembo a “Mamma Rai”?

paolo-bonolis-chetempochefa-tuttacronacaIeri sera Paolo Bonolis era ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa. Durante l’intervista, anche se non l’ha detto direttamente, quello che è trapelato è che potrebbe essere vicino al ritorno in Rai. Fazio gli ha rivolto la domanda in modo diretto: “Torni in Rai?” mentre il presentatore di Avanti un Altro ha svicolato “non lo so, tutto può essere sono mille i sentieri della vita anche se quelli della tv sono solo quattro”. L’esordio di Bonolis, come ricordato ieri durante la chiacchierata su Rai3, fu proprio su Rai1, con un programma per ragazzi: dopo questo viaggio nel passato, Fazio l’ha sfidato allo stesso gioco della trasmissione Mediaset nel quale bisogna sempre rispondere il contrario. Fazio gli chiede “l’anno prossimo sarai su Canale 5 o su Raiuno?” e lui risponde: “Canale 5”.

Questo è il futuro degli ultras? I cori stonati dei bambini in curva

juventus-bimbi-curva-tuttacronacaJuventus Stadium riempito da bambini, per colmare il vuoto del settore chiuso per gli epiteti razzisti nei confronti dei rivali. E’ ammirevole l’iniziativa del club bianconero che, nell’ambito dell’iniziativa “Gioca con me… tifa con me” ha accolto circa 12.500 piccoli tifosi, tutti sotto i 13 anni. Per i 90 minuti del sofferto match tra Juventus e Udinese i piccoli non hanno mai smesso d’incitare i loro beniamini, iniziando ad applaudirli anche in fase di riscaldamento, come hanno fatto prima che Pogba sostituisse Pirlo, rimasto infortunato già al 5′. E se i ragazzini erano emozionati, lo stesso dicasi dei giocatori, almeno a sentir Angelo Ogbonna: “Per noi è un’emozione particolare, siamo consapevoli di dover noi per primi dare un messaggio a questi ragazzi. Spero che gli stadi possano riempirsi sempre più di bambini, e non soltanto di tifosi normali”. Tutto bene quindi. Peccato per quel “qualcosa” fuori luogo: prima del gol della vittoria, siglato da Llorente al 91′, ci son stati cori costantemente rivolti a Brkic, portiere dell’Udinese che non aveva nessuna intenzione di concedere una rete ai padroni di casa. Un “oooh… me**a!” veniva infatti intonato ogniqualvolta che il n. 1 serbo si apprestava al rinvio dal fondo. Certo, un coro che si sente in tutti gli stadi, ma in bocca a ragazzini di 13 anni appare come la classica nota stonata all’interno di una piacevole serata.

Trento e la medaglia d’oro per la Qualità della vita

TRento-qualità-vita-tuttacronacaIl Sole 24 Ore pubblica la sua indagine annuale sulla Qualità della vita nelle città italiane e la medaglia d’oro viene assegnata a Trento, sequita da Bolzano, che era prima nel 2012. La supremazia è stata ottenuta dalla città trentina sulla base di 36 parametri, raggruppati in sei macro-aree (Tenore di vita, Affari e lavoro, Servizi ambiente e salute, Popolazione, Ordine pubblico e Tempo libero). Fanalino di coda della classifica, Napoli e la sua provincia. A un primo sguardo, quello che è subito evidente è che si tratta di un trionfo del Centro Nord: scorrendo la classifica, al terzo posto si trova Bologna, quindi Belluno e Siena in quinta posizione. Completano la top ten Ravenna, Firenze, Macerata, Aosta e Milano. Situazione diametralmente opposta per il Sud, con le ultime 20 posizioni della classifica occupate da province siciliane, pugliesi, calabresi e campane. Quanto alle maggiori aree metropolitane, si segnalano le prestazioni in ascesa di Milano e Roma (rispettivamente decima e ventesima), di Bologna (terza) e Firenze (settima) mentre Torino perde posizioni e scivola al 52esimo posto. Tra le vittorie di tappa, relative alle singole sei macroaree, diverse conferme e alcune sorprese. Questi i risultati:

Milano prima per quel che riguarda il tenore di vita, seguita come l’anno scorso da Trieste. In fondo alla classifica Messina.

Per quel che riguarda la categoria Affari e Lavoro, Trento e Bolzano sono le province più avanti nella tappa del business grazie alla presenza di start up innovative e all’elevata occupazione femminile. Ultima è Reggio Calabria.

Trieste brilla nell’area di servizi, ambiente e salute grazie al più alto indice di dotazione infrastrutturale e ad una buona dotazione di asili nido e nella velocità della giustizia civile. All’estremo opposto c’è Crotone.

Piacenza si aggiudica nuovamente la tappa degli indicatori demografici, nella top ten dell’area “popolazione” con le colleghe emiliane Parma e Bologna. Ultimo finisce il Medio Campidano.

Anche quest’anno il voto più alto nella graduatoria riferita all’ordine pubblico lo ottiene Oristano, grazie al minor tasso di microcriminalità in assoluto e ad una bassa incidenza di denunce di furti in casa, estorsioni e truffe. Pescara e Torino occupano le ultime 2 posizioni.

Siena domina infine la graduatoria del tempo libero per la presenza di volontari, librerie e cinema. Diverse le realtà a vocazione turistica nella top ten, mentre la maglia nera va a Isernia.

Referendum contro la Legge Merlin: se ne parla in Lombardia

prostituzione-tuttacronacaSei mesi la Lega Nord aveva presentato al Senato una proposta di legge per legalizzare e regolamentare la prostituzione. Ora, il centrodestra in Lombardia torna all’attacco della legge Merlin che nel 1958 ha messo fuori norma le case chiuse, proponendo un referendum per cancellarla, almeno in parte. Lo scorso giugno Massimo Bitonci, capogruppo della Lega a Palazzo Madama, aveva spiegato: “Non ha più alcun senso nascondersi dietro ipocrisie e tabù. La prostituzione è un fenomeno che esiste da sempre e il 75% degli italiani è favorevole alla sua regolamentazione, anche per fermare ogni sfruttamento e violenza”. Come spiega l’Ansa, questa volta la proposta parte dalla maggioranza in Regione Lombardia. L’idea è quella di sfruttare l’articolo 75 della Costituzione che prevede la possibilità di indire un referendum popolare non solo se si raccolgono 500mila firme, ma anche se viene richiesto da cinque consigli regionali. Lo stesso sistema utilizzato (per la prima volta) da nove Regioni per chiedere l’abrogazione della norma che prevede il taglio di 969 uffici in tutto il Paese, fra tribunali, procure e sedi distaccate. Una richiesta che ha avuto il via libera della Cassazione e su cui la Corte Costituzionale dovrà pronunciarsi. Secondo gli ideatori, tale referendum sarebbe un modo per togliere le prostitute dalle strade, facendo in modo che la loro diventi una professione e anche che paghino le tasse. Domani, in una conferenza stampa che si terrà al Pirellone, la proposta verrà presentata dal capogruppo del Carroccio Massimiliano Romeo, da Giulio Gallera (Fi), Stefano Bruno Galli (Lista Maroni Presidente) e dal capogruppo di Fratelli d’Italia, Riccardo De Corato. Da parlamentare, De Corato aveva presentato una proposta di legge sulla questione e quando era vicesindaco di Milano aveva chiesto al governo di rendere reato la prostituzione in strada.

Anniversario della nascita di Maria Callas: Google la ricorda con un doodle

doodle-maria-callas-tuttacronacaAvrebbe compiuto 90 anni oggi la soprano Anna Maria Cecilia Sophia Kalogeropoulou, conosciuta come Maria Callas. La cantante greca, nata a New York il 2 dicembre 1923 e spentasi a Parigi il 16 settembre 1977, contribuì a riscoprire e valorizzare il repertorio italiano del primo ottocento, ovvero Vincenzo Bellini e Gaetano Donizzetti (“belcanto renaissance”). Conosciuta in tutto il mondo, visse tra Stati Uniti, Grecia e Italia e riempì i teatri con le sue interpretazioni di, tra i più noti, Bellini (Norma, Puritani, Sonnambula), Donizetti (Lucia di Lammermoor), Verdi (Traviata, Trovatore, Aida), Ponchielli (La Gioconda) e Puccini (Tosca, Turandot). Ma il suo nome non fu legato solo al mondo della musica: nota alla crona fu anche la sua vita privata, in particolar modo la sua storia con Aristotele Onassis. Il mito che si è costruito intorno a Maria Callas ha fatto sì che venisse riconosciuta anche con l’appellativo di Divina. Grazie al doodle è possibile ottenere i risultati chiave di ricerca di Maria Callas, basta cliccarci sopra. 

Decaduto ma in volo nei sondaggi: Berlusconi fa tremare la sinistra

berlusconi-sondaggi-tuttacronacaHa regalato una seconda vita a Forza Italia, è stato condannato, è decaduto, il suo partito è passato all’opposizione. In tutto questo, concordano i sondaggisti, “Berlusconi può vincere le prossime elezioni”, ossia le europee di maggio. A guardare con soddisfazione alle cifre è Renato Brunetto, capogruppo alla Camera: “Forza Italia con la grande coalizione di centrodestra, è data da tutti i sondaggi nettamente vincente. La vittoria del popolo di Berlusconi, dei moderati, dei liberali, dei riformisti, sarà in grado di ridare speranza al Paese. Caro Alfano, perché continuare a fare la stampella disprezzata di un governo di sinistra che non ti vuole e non ti ascolta?”. Le larghe intese sono finite e Letta sembrerebbe avere sì voti ma non abbastanza per andare lontano, senza contare che Renzi lo pressa da vicino. Come spiega il Giornale: Tutto sembra portare al voto anticipato. Eventualità che terrorizza la sinistra, in particolar modo il Partito democratico. A impensierirli è il risultato che potrebbe ottenere la rinata Forza Italia. “Occhio al Cavaliere – andava in giro a dire il sindaco di Firenze nei giorni scorsi – ha sette vite come i gatti”. All’indomani della decadenza, in una intervista al Corriere della Sera, Massimo D’Alema ricordava che Berlusconi “ha sempre saputo risollevarsi con successo”. “Non credo che scompaia dalla vita politica italiana per la sua decadenza – è il ragionamento dell’ex diesse -penso sia un giudizio politico superficiale”. Il problema è che il peggior incubo degli ex alleati sembra essere una quasi-certezza per i sondaggisti e questo perchè, ha spiegato il presidente di Tecnè Carlo Buttaroni a il Fatto Quotidiano,“più sale la conflittualità, più l’opinione pubblica sente la necessità di identificarsi. La vicenda della decadenza, seppur negativa, ha rafforzato l’identità di Forza Italia e Berlusconi”.  Sempre il Giornale, riporta i numeri che Berlusconi si troverebbe ora sul tavolo. “Secondo Ispo, Forza Italia sarebbe già passata dal 16 al 20,3%. Il tutto nel giro di pochi giorni. Secondo le intenzioni di voto dell’istituto Ixè elaborate per Agorà, la decadenza ha fatto guadagnare a Forza Italia 3,3 punti mentre il Pd e il Movimento 5 Stelle registrano un calo di circa mezzo punto percentuale. Secondo il presidente di Ixè Roberto Weber, quella dei forzisti è una “impennata emotiva”, mentre contemporaneamente si assiste alla “sparizione del centro”. L’impennata di Berlusconi si registra, ininterrottamente, dalla caduta di Mario Monti. Sul finire del 2012 l’allora segretario Angelino Alfano aveva letteralmente affondanto i consensi del Pdl facendoli precipitare intorno al 15%. Tornato in campo il Cavaliere gli sono bastati un paio di mesi per riportare il partito sopra il 21%, mentre il Pd di Pier Luigi Bersani arretrava dal 32,5 al 25,4%. Se i sondaggi degli ultimi giorni, che danno appunto Forza Italia al 20,3%, saranno confermati, Berlusconi ha sei mesi di tempo per preparare la corsa alle europee e consolidare la propria fiducia che, stando al report di Ixè, è già crescita del 6%. D’altra parte, secondo Weber la popolarità del Cavaliere è anche dovuta dal fatto che “tutti i fantasmi che agita da tempo, i giudici e la sinistra, sono diventati realtà”. A questo punto non resta che vedere se alle prossime elezioni Forza Italia si presenterà in coalizione con il Nuovo centrodestra che, ad oggi, è dato intorno al 3,5%. “L’insieme di Forza Italia e Ncd – ha spiegato al Fatto Quotidiano Renato Mannheimer – sembra avere più voti di quelli che aveva il Pdl”.

Deraglia un treno nel Foggiano: quattro feriti

deraglia-treno-tuttacronacaErano circa le 23, ieri sera, quando è deragliato un treno delle Ferrovie dello Stato della linea Foggia-Potenza, probabilmente a causa del cedimento della sede ferroviaria determinato dalla pioggia. Il treno si trovava nei pressi della stazione di Cervaro, in provincia di Foggia, al momento dell’incidente. A bordo del convoglio, oltre al macchinista e al capotreno, vi erano due soli passeggeri: i due dipendenti delle Ferrovie sono ricoverati in codice rosso e in prognosi riservata all’ospedale di Foggia. I due viaggiatori (uno dei quali un dipendente fuori servizio di Rfi, Rete Ferroviaria Italiana), sono stati trasferiti nell’ospedale del capoluogo dauno in codice verde. Le condizioni di questi ultimi non destano preoccupazioni. In attesa di una valutazione delle condizioni della sede ferroviaria e degli interventi di ripristino da parte di Rfi, la circolazione dei treni sulla Potenza-Foggia è sospesa e sostituita con servizi di autocorriere. Regolare, invece, la circolazione dei treni da Potenza a Melfi e viceversa.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: