Scrivo la canzoni pensando a emozioni molto comuni.

emozione-tuttacronaca

Sono così universali che una folla di diecimila persone le può cantare per diecimila motivi diversi.

– Dave Grohl –

Annunci

Terremoto in Toscana, magnitudo 2,4

terremoto-toscana-tuttacronaca

Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.4 è avvenuto alle ore 23:18:10 italiane.Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico delle Alpi Apuane.  Il terremoto che si è verificato a una profondità di 9 km ha interessato i comuni di: Casola in Lunigiana  (MS), Giuncugnano (LU), Minucciano  (LU), Piazza al Serchio (LU), Sillano (LU) e Vagli Sotto (LU).

Per un pugno di capelli… Valderrama diventa attore

Por Un Puñado De Pelos-valderrama-tuttacronaca

Sempre in primo piano i capelli di Carlos Valderrama, calciatore che molti ricorderanno per i capelli, ma che ora verrà anche ricordato per un stravagante commedia che tra qualche giorno invaderà l’argentina: Per un pugno di capelli. Per l’occasione l’ex calciatore si trasforma in attore e interpreta il ruolo di un sindaco della città  dove, a causa di strane sostanze nell’acqua, c’è un incremento della capigliatura.

Tragedia nelle Filippine scontro tra traghetto e cargo!

cebu-ferry-tuttacronaca-filippine

Un traghetto e un cargo si sono scontrati nel mare delle Filippine centrali, vicino alla città di Cebu. Nell’incidente sono morte 13 persone delle circa 700 a bordo del traghetto, altre 690 sono state tratte in salvo. L’ammiraglio Luis Tuason non ha saputo dire se ci siano dispersi, anche perché non è chiaro il numero esatto di passeggeri e lavoratori a bordo delle due navi.

I garage per le lucciole spopolano a Zurigo!

box-del-sesso-tuttacronaca

Apriranno il 26 agosto i “box del sesso” a Zurigo e finalmente i residenti del quartiere di Altstetten si riappacificheranno con la strada. Sul modello di  Utrecht, Essen e Colonia i “box del sesso” mirano a migliorare le condizioni di lavoro delle stesse, dall’altra ridurre i tanti disagi per i residenti. Sarà guerra aperta con chi invece non vorrà ususfruire dei garage e seguiterà a svolgere l’attività in strada. Niente più ragazze seminude alla luce del sole ma solo box aperti dalle 19 di sera alle 5 di mattina. Uno spazio videosorvegliato che può essere raggiunto solo in auto e senza altri passeggeri a bordo garantirà anche più tranquillità al quartiere.

La juve si blinda, ha paura delle spie!

conte-juventus-spie-tuttacronaca

La Juve ha paura e si blinda in vista della Supercoppa di domenica contro la Lazio. Un allenamento  a prova di spia quello che la Juventus di Conte ha tenuto questa mattina nella Capitale. Dopo aver bocciato ieri il campo della Borghesiana, Antonio Conte ha portato i suoi giocatori ad allenarsi nel centro sportivo Principale/Agonistico Nazionale della Marina Militare ‘Paolo Cavoli’ di Tor di Quinto.

L’unico dubbio per problemi fisici è quello legato al difensore Andrea Barzagli, alle prese con una tendinopatia che lo ha costretto a rinuciare all’amichevole Italia-Argentina. La sua disponibilità sarà valutata nelle prossime ore, ma dovrebbe riuscire a scendere in campo accanto a Bonucci e Chiellini. A centrocampo, con Pirlo che non ha giocato con la Nazionale mercoledì sera all’Olimpico contro l’Albiceleste, sembra Pogba a dover partire dalla panchina. Così come Llorente: Conte, infatti, avrebbe deciso di schierare in attacco Tevez e Vucinic.

Napolitano ringrazia Siracusa… Ma l’Ue sta a guardare?

pachino-tuttacronaca-napolitano

Giorgio Napolitano rende onore agli abitanti di Siracusa che hanno soccorso e nutrito gli immigrati sbarcati sulla costa il giorno di ferragosto.

”Le immagini trasmesse ieri dalla TV delle decine di bagnanti, sulla spiaggia di Morghella – Pachino, che si sono spinti generosamente in mare per aiutare profughi provenienti dalla Siria, in gran parte bambini, a raggiungere la riva mettendosi in salvo,sono di quelle che fanno onore all’Italia” scrive in una nota il Capo di Stato.

Le immagini, aggiunge ancora Napolitano, ”mostrano come – di fronte alla tragedia, quotidianamente vissuta a Lampedusa e altrove, di quanti cercano asilo fuggendo da guerre e persecuzioni – prevalga negli italiani un senso di umanità e solidarietà più forte di ogni pregiudizio e paura”.

Ma l’Ue sta a guardare? L’Europa non ha confini che dovrebbero essere tutelati da tutti gli stati membri? L’Ue non si dovrebbe far carico della migrazione?

Le immagini del massacro e le fosse comuni in Egitto

egitto-immagini-massacro-tuttacronaca

Non sempre tutto si può raccontare e a volte un’immagine conta più delle parole così fanno il giro del web le immagini delle fosse comuni e dei cadaveri trovati negli accampamenti dei sostenitori pro-Morsi a Il Cairo, così come le prove delle torture attribuite ai Fratelli Musulmani. Un video delle fosse comuni si trova sul sito della tv El Balad. Dopo la scoperta di 20 cadaveri in avanzato stato di decomposizione, e dunque risalenti a prima degli sgomberi forzati dell’altro ieri, spiega l’attivista Dalia Ziada, la polizia ha disposto che venissero fatti scavi proprio di fronte alla moschea di Rabaa, e hanno scoperte fosse comuni con decine di corpi. La stessa attivista sulla sua pagina facebook commenta il video di un corpo carbonizzato trovato nella stessa moschea, cui erano state tagliate tutte e dieci le dita delle mani.

Secondo le indagini svolte dal’Ibn Khaldum center, di cui Ziada è direttrice esecutiva, prima degli sgomberi erano gia’ emerse le prove di 44 casi di tortura ai danni di oppositori di Morsi compiute nei sit-in dei sostenitori del presidente deposto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ferragosto apocalittico per 200 italiani a New York

cabina-meridiana-new-york-tuttacronaca

Una spia sospetta che si accende nella cabina di un aereo Meridiana pronto al decollo per riportare in Italia 200 nostri connazionali che avevano trascorso le ferie a New York, o gli italiani che vivono in America che volevano passare qualche settimana in Italia, ha dato inizio all’apocalisse di ferragosto per i passeggeri del volo. Quattro ore sono rimasti intrappolati in cabina e il terrore lo raccontano proprio i testimoni di questa disavventura da dimenticare: «Non sapevamo cosa sarebbe successo – racconta Tiziana Figus, biologa sarda in vacanza negli States insieme alla sorella – Temevamo di partire con un aereo non in perfette condizioni e nessuno ci spiegava cosa sarebbe successo».

Il peggio però è iniziato dopo. Tutti a terra e tutti trasferiti negli alberghi. In partenza verso Napoli, c’erano molti italiani che vivono in America e che avrebbero dovuto passare alcuni giorni di vacanza in famiglia. Qualcuno è tornato a casa, mentre gli altri sono stati sparpagliati negli hotel vicini all’aeroporto. «Mercoledì mattina siamo stati sbattuti fuori e ci siamo ritrovati tutti in aeroporto senza avere notizie – racconta ancora la giovane sarda – Ci sono stati momenti di tensione, qualcuno ha urlato e ha perso la calma. Nessuno ci dava notizie e dopo un po’ è arrivata la polizia. Siamo stati circondati e abbiamo temuto davvero». Per molti l’odissea non è ancora conclusa, mentre qualcun altro è stato imbarcato su un aereo diretto a Francoforte e poi trasferiti a Roma. Gli altri arriveranno domani. Forse.

Larry Shippers e “Crazy About One Direction”

larry-shippers-tuttacronaca

Si sarebbero suicidate almeno 42 Directioners dopo la messa in onda del documentario “Crazy About One Direction” che presupponeva non una semplice amicizia tra Harry Styles e Louis Tomlinson, ma una vera e propria relazione. Così alcune ragazze della frangia più estrema delle fan che si fa chiamare Larry Shippers, quella che spesso è anche attaccata da altre Directoners, si sarebbero suicidate dopo la visione dello speciale sui loro idoli. Se la notizia fosse confermata avrebbe davvero dell’incredibile e lascerebbe sconcertati. Non è certamente la prima volta che alcuni fans si suicidano per i loro idoli, ma questa volta a far scattare un suicidio collettivo sarebbe stata una semplice supposizione esposta in un documentario su una voce che da tempo circola all’interno del mondo musicale giovanile, ma che non è mai stata provata.

Da ieri sera, dopo la fine del documentario, Twitter è animato da due trending topic: #ThisIsNotUs, che richiama il prossimo film dei One Direction per sbugiardare quanto detto nel documentario di Channel 4, e #RipLarryShippers, che non lascia molto spazio all’immaginazione.

Liam Payne, uno dei componenti dei One Direction, è intervenuto dal suo profilo Twitter ufficiale dichiarandosi preoccupato per ciò che stesse succedendo e invitando le ragazze a non farsi traviare da ciò che dichiarano i documentari non ufficiali.

Beppe Grillo sostiene la Fratellanza e attacca l’Italia!

grillo-fratelli-musulmani-egitto-tuttacronaca

Ecco l’ultimo post di Beppe Grillo, che semplifica la complessa situazione egiziana e attacca ancora una volta l’Italia, che secondo lui, è una comparsa.

In Egitto è avvenuto da tempo un colpo di Stato, ma nessuno sembra volerlo ammettere. L’Occidente, Stati Uniti in particolare, si sono voltati subito da un’altra parte. La loro. Morsi nominato primo ministro in regolari elezioni è stato deposto dopo manifestazioni di piazza nell’indifferenza generale. Con questo metro di giudizio in Europa avrebbero dovuto dimettersi parecchi governi. I militari hanno preso il posto di Morsi senza nuove elezioni. Nessuno ha battuto ciglio. Ora è il tempo delle stragi, l’assassinio da parte dell’esercito di centinaia (forse migliaia) di civili che vogliono ripristinare la democrazia. Ma, ancora una volta, l’Occidente tace. Al più lancia qualche flebile richiamo attraverso quella farsa in campo internazionale che si chiama UE. Gli Stati Uniti sono il salvadanaio d’Egitto. Ogni anno versano alle casse egiziane 1,3 miliardi di dollari. Non è un atto di beneficenza. Questa montagna di denaro serve per lo sviluppo degli armamenti egiziani e a mantenere il trattato di pace tra Egitto e Israele. Il principale interlocutore degli americani in Egitto è sempre stato l’esercito. Se venisse riconosciuto il colpo di Stato, gli Stati Uniti dovrebbero ritirare gli aiuti e perdere gran parte del controllo sugli eventi futuri.
Morsi è stato sostenuto principalmente dai Fratelli musulmani, i cui membri sono massacrati in questi giorni per le strade e i loro corpi ammassati nelle moschee. L’ONU è un fantasma che ricorda per la sua inconsistenza la Società delle Nazioni di prima della guerra. L’Occidente sempre pronto a condannare e a intervenire, anche con la forza, come è avvenuto in Libia, ora in parte sotto il controllo di Al Qaeda, (ma nessuno deve dirlo) o in Mali, per proteggere i suoi interessi, non vede, non sente, non parla. Chi ha ordinato la strage va processato da organismi internazionali come è avvenuto in Serbia. Il governo dei militari va disconosciuto senza alcun distinguo. Nuove elezioni vanno indette al più presto. Per l’Occidente la democrazia è un concetto relativo, che si applica caso per caso, quando gli conviene. Per i militari egiziani non si applica. La polveriera Egitto rischia di travolgere ogni equilibrio in Medio Oriente e in tutto il Mediterraneo mentre l’Italia fa da comparsa. Il ruolo che le riesce meglio.

Ennesimo suicidio, ragazzo ricattato su Ask.fm

Daniel-Perry-suicidio-tuttacronaca

Un ragazzo scozzese di 17 anni, Daniel Perry, si è tolto la vita dopo essere stato vittima di un ricatto e di minacce di morte, arrivate attraverso il social network Ask.fm. Daniel aveva partecipato a una videochat a contenuto erotico via Skype con una ragazza americana. Ma poi avrebbe ricevuto – via Ask.fm – una richiesta di denaro, sotto la minaccia di rendere pubblico ad amici e parenti il filmato della chat.

Daniel, originario della città di Dunfermline in Scozia, si sarebbe rifiutato di pagare. Così via Ask.fm – il social netowrk di domande e risposte cui si era rivolto per avere consigli sulla cura dell’eczema, già al centro delle polemiche per il suicidio di un’altra minorenne vittima del cyberbullismo – gli sono arrivate minacce di morte.

Una pressione cui il ragazzo non avrebbe retto e per la quale avrebbe deciso di togliersi la vita. Durante la videochat infatti era stato indotto a spogliarsi davanti all’obiettivo. E se il social network Ask.fm – che ha base in Lettonia – è in questi giorni al centro delle polemiche in quanto gli adolescenti lo utilizzano per scambiarsi insulti anonimi, nei giorni scorsi anche il premier britannico David Cameron è sceso in campo assicurando provvedimenti contro i social network.

 

Nessun relax per Blasi e Totti a Sabaudia: spunta il topless

ilary-blasi-francesco-totti-tuttacronaca

Poi ci si chiede perché i vip si chiudano dentro le ville o i resort extra lusso alla ricerca di una privacy che tra il web e i paparazzi sembra essere negata. Articoli davvero irrispettosi a volte vengono redatti solo ed esclusivamente per cercare l’effetto sul pubblico. Un costume che cade in spiaggia ed ecco pronto il caso su Ilary Blasi. Nelle acque di Sabaudia “l’incidente” riportato su TuttoDiPiù, dove Ilary Blasi è stata vittima di un involontario topless.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cadavere nel bosco, è dell’uomo scomparso a Varese

cadavere-bosco-tuttacronaca

Il cadavere in avanzato stato di decomposizione di un uomo di 46 anni di Somma Lombardo (Varese) del quale era stata denunciata la scomparsa dieci giorni fa, è stato trovato nella mattinata di Ferragosto da un cacciatore che camminava tra i boschi di Mozzate e Locate Varesino, al confine tra le province di Como e Varese.

La zona è spesso frequentata da tossicodipendenti. L’uomo, identificato attraverso i documenti trovati accanto al cadavere, risultava scomparso da casa il 6 agosto scorso. La procura di Como ha aperto un fascicolo e ha disposto l’autopsia.

Tutti nudi a Londra per salvare la tigre di Sumatra

tigre-zoo-londra-tuttacronaca

Tutti nudi… allo zoo di Londra! La manifestazione è stata organizzata da un gruppo di 300 animalisti che si è spogliato per raccogliere fondi in difesa della tigri di Sumatra, specie in via d’estinzione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non erano ammessi indumenti, solo striature. Sembra proprio che l’iniziativa abbai dato i suoi frutti visto che sono stati raccolti 60mila euro che saranno destinati alla salvaguardia degli ultimi 300 esemplari di tigre.

Al Jazeera OSCURATO!

aljazeera_tuttacronaca-oscurata

Il network egiziano di Al Jazeera, che stava trasmettendo in diretta le manifestazioni dei pro-Morsi in corso nel Paese, è stato oscurato. Intanto a Il Cairo proseguono gli scontri: la polizia ha sparato lacrimogeni in piazza Ramses, a circa 2 chilometri da Tahrir, il luogo principale dove si sono dati appuntamento i manifestanti. Con gli otto dimostranti uccisi nella città di Damietta, il “venerdì di collera” conta già 14 vittime.

Striptease nei locali “cool” newyorkesi, ma non tutti gradiscono

sexy-modella-tuttacronaca

Ne avevamo parlato già qualche tempo fa in occasione del topless avvenuto a Verso Restaurant. Ora invece è stata Shelby Carter, sexy modella, a farsi immortalare seminuda al  Salon de Ning, ristorante sul tetto del grattacielo che ospita il Peninsula Hotel.

Lo spogliarello è avvenuto sotto gli occhi stupefatti dei presenti. La modella ha iniziato a posare in lingerie per il fotografo Allen Henson. Alla fine la ragazza è stata “gentilmente” fatta allontanare dalla polizia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Crisi egiziana: a Hurghada c’è un morto nel paradiso dei Resort?

hurghada-egitto-scontri-tuttacronaca

Secondo ARD Mittagsmagazin ci sarebbe stato almeno un morto nelle manifestazioni islamiche che si stanno tenendo a Hurghada nota località turistica sul Mar Rosso, affollata di turisti stranieri. I manifestanti hanno inneggiando al presidente deposto Mohamed Morsi e hanno denunciando il massacro di Rabaa e Nahda, a Il Cairo. Secondo quanto si legge nella didascalia del video postato da Mittagsmagazin:

“L’Egitto è in una crisi profonda ed è anche sicuro che in Hurghada Beach Resort, ci è stato un morto. Il Foreign Office ha diramato avvisi per la restrizione di viaggi in Egitto. Molti turisti che però vogliono cancellare il viaggio, non hanno avuto ancora chiarimenti su i diritti e le penali che si applicheranno…”

Intanto in quello che è stato definito il “giorno della collera” i Fratelli Musulmani hanno convocato nuove proteste e manifestazioni. Almeno 4 manifestanti sono stati uccisi dalla polizia a Ismailiya, a nordest del Cairo. Mentre un altro morto si registra negli scontri in atto a Tanta e un sesto a Mansoura. Si registrano i primi scontri anche nella capitale, dove i cortei stanno affluendo verso Piazza Ramses. La tensione è altissima, e l’esercito ha schierato decine di blindati in tutto il centro della città. Naturalmente la notizia del morto a Hurghada è da verificare, ma sicuramente sale la tensione nei Resort.

Bimbo di 8 mesi portato a 3000 metri: morto

eliambulanza-neonato-morto-a-3000-mt-tuttacronaca

Un bimbo di 8 mesi che si trovava con i genitori nel Rifugio degli Angeli, in Valgrisenche (Aosta), a quota 3.000 metri, dopo aver accusato un malore, era stato portato d’urgenza a Torino in eliambulanza. Le condizioni erano apparse subito gravi e nella giornata di ieri il piccolo è morto per le conseguenze lasciate dai quattro arresti cardiocircolatori che aveva subito.

 

Un record da brivido: Blob Jump

blob jump-idaho-tuttacronaca

Nuovo record da brivido per il Blob Jump, arrivato a 25 metri, il precedente era di 3 metri inferiore. Si tratta di una disciplina in cui viene richiesto coraggio e precisione. Un enorme gonfiabile viene posto sulle acqua di un lago o di un mare, al di sotto di un trampolino che può  essere naturale o artificiale; su questa piattaforma una persona aspetta di essere proiettata in aria, spesso ad altezze vertiginose, da altre persone che si lanciano dall’alto. Il rimbalzo sul gonfiabile permette così al temerario di compiere un volo spettacolare.

Il record è stato realizzato a Twin Falls, nello stato americano dell’Idaho, dove un gruppo di ragazzi si è esibito nel salto nel rimbalzo riuscendo a portare a casa il primato mondiale!

Disoccupazione alle stelle e lavoro part-time: dove è la ripresa?

disoccupazione-giovani-italia-part-time-tuttacronaca

Lavoratori sottoccupati, è boom per i part-time. Negli ultimi cinque anni il loro numero è cresciuto in maniera esponenziale, fino ai 605mila segnalati dall’Istat nel 2012. Nel giro degli ultimi dodici mesi l’aumento di chi lavora a tempo parziale è stato pari a 154mila (+34,1%), mentre rispetto al 2007 siamo a più 241mila (+66,1%). Tra i sottoccupati part-time quelli qualificati “a carattere involontario” sono nove su dieci.

Inoltre oggi è uscito anche l’analisi del centro studi della Confederazione dell’artigianato, entro dicembre 2013 gli italiani che non hanno lavoro potrebbero arrivare a 3 milioni e mezzo. Nei primi sei mesi dell’anno 548 milioni di ore di cassa integrazione.

“Mamma, il leone abbaia”, scoperta truffa allo zoo cinese

mastino tibetano-tuttacronaca-cina-leone-zoo

“Mamma, il leone abbaia”, questa la frase di un bimbo di 6 anni che ha fatto scoprire la truffa allo zoo cinese di   Luohe, nella Cina centrale. Nella gabbia riservata al re della foresta non c’era un leone ma un cane: un mastino tibetano la cui caratteristica è proprio quella di avere una criniera simile a quella dei leoni. La notizia è stata riportata dal quotidiano cinese Dongfang Ribao.

Questo slideshow richiede JavaScript.

”Mettere un cane al posto di un leone significa prendere in giro i visitatori”, ha protestato la mamma del bambino. La direzione dello zoo si è scusata e come prima cosa ha cambiato la scritta sulla gabbia, ora l’inganno è svelato e il cane può tornare a fare il cane, per il leone si dovrà attendere…

Duplice omicidio o omicidio suicidio? Padre e figlia morti in casa a Milano

polizia-tuttacronaca-milano

Padre e figlia sono stati trovati morti a Motta Visconti, in provincia di Milano. Secondo le prime informazioni l’uomo, di circa 80 anni, sarebbe stato colpito da diverse coltellate. La figlia, invece, sarebbe stata trovata impiccata. Sul caso indagano i carabinieri.

Aggiornamento 16 agosto 2013, 22,37:

Si è trattato un omicidio-suicidio. La figlia Maria Grazia Passalacqua, 57 anni, avrebbe accoltellato il padre Luigi, 88 anni e poi si sarebbe tolta la vita impiccandosi a una ringhiera. La figlia viveva con il padre accudendolo in quanto cardiopatico. I due, secondo quanto riferiscono i carabinieri di Milano, erano rimasti soli dopo che era mancata la madre, colpita da una grave malattia. Il cadavere del padre è stato rinvenuto nel suo letto, mentre il coltello utilizzato per l’omicidio è un arnese da cucina. Maria Grazia era in cura per una sindrome depressiva.

Moda vestita a lutto: morta la co-fondatrice di Zara

rosalia-mera-tuttacronaca

E’ morta, a seguito di un’emorragia celebrale, la co-fondatrice di Zara, Rosalia Mera, mentre si trovava in vacanza a Minorca, nelle Baleari. Trasportata subito alla clinica privata San Rafael di Coruna, nel Nord della Spagna, Mera non ce l’ha fatta. Descritta da Forbes come la «self-made woman più ricca del mondo», Mera aveva lasciato la scuola a 11 anni per lavorare come cucitrice.

Si racconta che i primi vestiti contribuiva a cucirli a mano lei, quando il marito Amancio Ortega, all’epoca 39enne, aprì in una via del centro di La Coruña il primo negozio Zara. Poi i due divorziarono ma lei è sempre rimasta la co-fondatrice del gruppo diventando, tempo dopo, la donna più ricca di Spagna con un patrimonio di 4,6 miliardi di euro. È morta all’età di 69 anni.

Terremoto al largo della Costa Calabra.

costa-calabra-tuttacronaca

Un terremoto di magnitudo(Ml) 2 è avvenuto alle ore 12:18  italiane di oggi e ha interessato la Costa Calabra Occidentale. Il sisma è stato rilevato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV. La scossa si è verificata in mare e non ha interessato comuni abitati. Non si sono quindi registrati danni a cose o persone.

Rivoluzione a New York, il burger è fra la pasta: Ramen Burger!

ramen burger-tuttacronaca

Via il pane e benvenuta alla pasta! A New York l’ultima moda dell’hamburger è il Ramen Burger, ovvero la carne viene racchiusa tra due “fette” di tagliatelle cinesi condite con salse varie. La prima volta il Ramen Burger fu servito negli stand della fiera gastronomica Smorgasburg di Brooklyn, ma ora è diventato il piatto “cool” di tutta la metropoli americana.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Keizo Shimamoto, lo chef creatore, spera adesso di aprire un ristorante specializzato in ramen burger. Nel frattempo è stata aperta una pagina Facebook specifica, che ha già superato i 3mila fan.

Terremoto in Sicilia, ci s’interroga sulla previsione di Thomas

luke-thomas-previsioni-terremoto-sicilia-tuttacronaca

I terremoti non si possono prevedere e su questo tutta la comunità scientifica mondiale  è d’accordo. Eppure Luke Thomas qualche giorno fa aveva previsto un forte terremoto, di magnitudo 5.2, tra Catania e Messina, proprio per il 16 Agosto. Su che si basano le previsioni di Thomas? Su condizioni meteorologiche, in base ai profili di temperatura e al riscaldamento per attrito, il ricercatore prevederebbe terremoti a cadenza regolare, emettendo delle percentuali di probabilità sul suo sito. E’ raro però che il ricercatore abbia ragione, sono pochi i casi in cui le previsioni abbiano coinciso con l’evento sismico. Questo la dice lunga non solo sulla difficoltà di una previsione deterministica, ma soprattutto sull’attendibilità della stessa, che noi oseremmo definire una sorta di probabilità remota che un evento possa accadere.
Effettivamente andando a spulciare le tabelle, è possibile notare aree di previsione molto vaste, con una percentuale di riuscita molto poco attendibile. Secondo la previsione del ricercatore, la notte del 16 un terremoto avrebbe potuto colpire con la stessa percentuale di probabilità le aree comprese tra Catania e Napoli, con un’altissima possibilità sino a Pescara. Secondo altri, tuttavia, avere la giornata del 16 con le percentuali più elevate (su 10 giorni mostrati), evidenzia ugualmente una verità non associabile a coincidenze. Come dire, qualcosa di vero, in fondo, c’è. Forse bisogna approfondire la teoria di Thomas e andare a fondo a questi dati che forse potrebbero portare a delle previsioni?

Prima di poter gridare alla scoperta che salverà milioni di vite umane è utile sapere che non vi è nessuna prova  scientifica che la temperatura superficiale possa influenzare chilometri di roccia sottostante ed andare quindi ad aggiungersi alle forze endogene che causano i terremoti. Ne è prova il terremoto di magnitudo 7.0 previsto da Thomas a Los Angeles che avrebbe sconvolto la città e distrutto molti edifici, ma fortunatamente la previsione era errata e il terremoto non si è mai verificato. Secondo alcuni studiosi Thomas “Predice la stessa cosa ogni pochi giorni in aree altamente sismiche“, ed è per questo che viene considerato un “ciarlatano”. Secondo poi ’Istituto Geologico degli Stati Uniti (USGS), Thomas è “un falso profeta”, capace di creare falsi allarmismi  di azzeccare la previsione in qualche parte del mondo semplicemente perchè prima o poi un’area a grande rischio sismico ne viene interessata. “I più grandi terremoti avvengono senza preavviso o quantomeno attraverso fenomeni precursori molto poco chiari“. Forse l’unica certezza ancora una volta è la prevenzione, edificando con tecniche antisismiche e insegnando le regole base per mettersi in sicurezza in caso di terremoto.

Arresti a Roma, maxi operazione antidroga nelle strade della Movida

droga-roma-movida-maxi-operazione-arresti-tuttacronaca

Controlli di Ferragosto e 25 persone, tra cui 12 pusher, nella Capitale arrestate dai carabinieri nelle strade della movida romana: San Lorenzo, Testaccio, Monti e Trastevere. Sequestrate centinaia di dosi di droga e almeno 10 persone segnalate  all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntori di stupefacenti. L’indagine speriamo che porti a ricostruire il traffico e la provenienza, così da poter arrestare anche i boss che, a quanto sembra dalle notizie riportate dai media, rimangono ancora nell’ombra.

Scossa in Nuova Zelanda, danni agli edifici e fermi i trasporti

terremoto-nuova-zelanda-tuttacronaca

Una scossa di terremoto di magnitudo 6.5 è stata registrata in Nuova Zelanda alle 14:31 ora locale (le 4:31 in Italia). Non è stato diramato nessun allarme tsunami, ma diversi edifici hanno subito danni e i servizi aerei e ferroviari sono stati sospesi per effettuare verifiche alle strutture:

Secondo il Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), il sisma ha avuto ipocentro a 10,6 chilometri di profondità ed epicentro 27 chilometri a sud-sudovest di Blenheim (all’estremità nordorientale dell’Isola del Sud) e 94 chilometri a ovest-sudovest della capitale Wellington (situata sulla punta sudoccidentale dell’Isola del Nord). Numerose le repliche seguite all’evento principale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Due terremoti, panico in Sicilia.

terremoto-barcellona-tuttacronaca

Due forti scosse subito dopo l’una di notte sono state chiaramente avvertite dalla popolazione nella Sicilia nord-orientale. La terra ha tremato all’1.04 (magnitudo 4.1) e due minuti dopo (4.2).
Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), i terremoti hanno avuto ipocentro entrambi a 10,4 km di profondita’ ed epicentro in prossimita’ dei comuni di Brolo, Ficarra, Gioiosa Marea, Librizzi, Montagnareale, Patti, Piraino, Raccuja, Sant’Angelo di Brolo e Sinagra. Gli eventi sismici sono stati chiaramente avvertiti a Messina e anche sulle isole Eolie, dove popolazione e turisti sono usciti da case e alloggi spaventati dalle scosse. I palazzi hanno tremato anche a Reggio Calabria. Al momento non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose.

MOLTE REPLICHE. Repliche di minore intensità vengono registrate nelle zona in rapida sequenza. La scossa più forte all’1.10 di magnitudo 2.6.

PREVISIONE CHOC. Un ricercatore inglese, Luke Thomas, aveva previsto una forte scossa tra Catania e Messina proprio dopo ferragosto. Tutti i media siciliani tre giorni fa avevano riportato la notizia dandole scarsissimo credito.

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: