Emis Killa a Senigallia, fan in delirio e fotogallery!

chilla-tuttacronaca

Folla di giovani fans, grida, lacrime ed emozione per Emis Killa. Questo è stato il benvenuto a Senigallia nel  Centro Commerciale il Maestrale, dove ieri era in programma uno dei sette incontri del cantante con i suoi fans, evento unico nelle Marche. Già dalle 13 il centro era affollato anche se l’incontro era previsto per le 16.30. «Sono già stato a Senigallia, ho tenuto un concerto al Mamamia – esordisce Killa – Qui mi piace, c’è bella gente ed il pubblico è sempre molto caldo». Il rapper 23enne di Vimercate, ha promosso il suo secondo album, “Mercurio”, dopo aver conquistato con il primo, “L’erba cattiva”, uscito nel 2012, il disco di platino grazie alle 60 mila copie vendute in Italia.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Quasi cento i cd venduti dal GameStop in poco meno di un’ora: «Oltre che incontrare il rapper, l’occasione era quella di acquistare la versione esclusiva contenente un doppio cd, l’album ufficiale “L’erba Cattiva” e lo Street album “Il Peggiore”. Inoltre chi trova il balck tick all’interno potrà trascorrere una giornata in sala di registrazione con il rapper» spiega al punto vendita.

No all’aumento di capitale per Alitalia! Air France non sottoscrive ed è bufera!

alitalia_tuttacronaca

“I rappresentanti del gruppo Air France-Klm nel Consiglio di amministrazione dell’Alitalia hanno apprezzato le modifiche al piano industriale, ma non le hanno ritenute sufficienti, soprattutto sul fronte della ristrutturazione del debito” con queste parole Alitalia continua a volare nella bufera. Dopo tante indiscrezioni ora è arrivata la nota ufficiale  nella quale Air France si dice indisponibile a sottoscrive l’aumento di capitale di Alitalia, anche se resterà partner del vettore italiano. Ieri, in tarda serata, Alitalia aveva approvato un nuovo piano industriale della compagnia, prorogando l’aumento di capitale al 27 novembre. Ora serve un nuovo socio industriale, si deve quindi ricominciare a cercare un nuovo partner e soprattutto limitare gli esuberi che potrebbero avere una ripercussione pesante, proprio a tale riguardo il  vicepresidente Salvatore Mancuso si era limitato a dire “sono stati tenuti in grande considerazione i lavoratori e le loro famiglie”. Ma nel comunicato finale c’è scritto: “Il piano industriale si basa sulla ricerca di una accresciuta efficienza nella gestione delle attività e su un miglioramento della capacità di competere sul mercato anche attraverso una severa riduzione dei costi”. In particolare il nuovo piano prevede la riduzione del numero di aerei a medio raggio con il mantenimento di ore volate rispetto al 2013 grazie ad un miglior utilizzo della flotta. “Saranno aumentati – si legge ancora – i voli internazionali e intercontinentali”.

Lutto nel mondo delle quattro ruote: l’ultimo traguardo di Mauro Nesti

Mauro-Nesti-1982-tuttacronaca17 volte campione italiano, 9 volte europeo, 450 gare vinte. Sono i risultati a parlare di lui e ad avergli fatto guadagnare l’appellativo di “re delle cronoscalate”. Mauro Nesti sapeva che ogni curva poteva essere l’ultima mentre scalava a tutta velocità le montagne, ma è stata la malattia a vincere su di lui. Il pilota si è spento il 13 novembre nella sua casa a Bardalone, in provincia di Pistoia, all’età di 78 anni. Erano gli anni ’50 quando il toscano con la battuta sempre pronta, superstizioso, maniaco della preparazione, aveva iniziato a correre. Prima con le moto, per poi capire che la sua vocazione era un’altra: i bolidi a quattro ruote. Dopo l’esordio con una Abarth, prestatagli dal cugino, al campionato italiano di velocità, Nesti ha tentato la strada della Formula 3 ma senza successo. Solo in seguito il suo nome inizia ad essere conosciuto, quando trova degli sponsor disposti a finanziargli la carriera nelle cronoscalate. La prima vittoria risale al 1972, sulla Cesana-Sestriere, negli anni in cui le gare in salita erano seguite tanto quanto il rally. Le auto il cui volante impugnerà, Lola, Chevron, Osella e Bmw dall’incredibile potenza (160 Cv al litro), sono costruite su misura per “l’imperatore delle salite” che non si prendeva mai sul serio e che era diventato il beniamino del pubblico anche per la sua simpatia. Nesti, dopo una vittoria, era in grado di dire “Ho fatto tre curve alla grande: Peccato che non c’era un bar. Mi sarei pagato da bere”. Il tragico incidente del giovane concittadino Fabio Danti durante la Caprino-Spiazzi del 2000, nonché un altro serio incidente che coinvolge lui stesso con la Breda/Bmw sulla Salita del Costo ad Asiago nello stesso anno, lo spingono ad abbandonare l’idea di continuare a correre ai più alti livelli, anche se non annuncerà mai ufficialmente il proprio ritiro, apparendo in occasioni veramente sporadiche in gare destinate a vetture di Scaduta Omologazione (VSO). Nelle Auto Storiche, tornerà anche a vincere alcune gare. Dopo di che, l’ostacolo più grande, quella malattia che ha avuto la meglio su di lui. “Se leggete queste righe vuol dire che ho perso la gara più impegnativa della mia vita. Voglio salutare tutti i miei tifosi e gli amici ringraziandoli per l’affetto che mi hanno sempre dimostrato”

Venezia, placide acque

venezia-tuttacronacaUn piano del Comune di Venezia, che prevede limitazioni orarie del traffico, ha fatto scattare uno sciopero che coinvolge gondole, barche e taxi. E mentre vengono garantiti unicamente i servizi essenziali, quali il rifornimento del latte, di medicinali, del cibo per le mense delle scuole, che prevedono un impiego di poco più di una decina di barche, le vie d’acqua della città lagunare si sono svuotate. Donando una visione di Venezia che ha del surreale, con i suoi canali che nessuno solca.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Cancellieri: spunta una terza telefonata. Anche il marito ha parlato con i Ligresti

cancellieri-tuttacronacaGiovedì 21 novembre, salvo slittamenti, la Camera voterà la mozione di sfiducia presentata dal M5S contro il ministro Annamaria Cancellieri. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo al termine di un’intensa discussione sui tempi del voto. Ma nel frattempo emergono nuovi dettagli, emergono altre telefonate e la posizione del ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri, al centro della bufera in merito al caso Giulia Ligresti, si fa sempre più complessa. E’ Repubblica a parlare di un “tabulato che scossa” e che contiene la traccia di altri contatti tra il ministro della Giustizia e la famiglia Ligresti ma non solo. Secondo quanto si è appreso, dai tabulati emergerebbero infatti anche contatti tra Sebastiano Peluso, marito del ministro, e Antonino Ligresti, il fratello di Salvatore. Si tratterebbe di telefonate che confermano la preoccupazione della famiglia Cancellieri per quello che stava accadendo agli amici Ligresti. Sempre nel tabulato, inoltre, ci sarebbe traccia anche di una terza telefonata tra il Guardasigilli e Antonino Ligresti, del 21 agosto. Di questa, tuttavia, non c’è traccia negli atti depositati. La telefonata, a sette giorni dalla scarcerazione di Giulia Ligresti, sarebbe avvenuta poche ore prima dell’interrogatorio con i pm di Torino, che hanno sentito il ministro come teste e avrebbe avuto una durata di sette minuti e mezzo. Resta la domanda “Di cosa hanno parlato?”. Un investigatore citato da Repubblica, che ha visto i numeri dei tabulati, spiega: “Quel che si sono detti non lo sappiamo. Ma certamente si sono parlati. Resta agli atti solo la versione del ministro”. Un ministro che “galoppa sul cavallo della Giustizia” e non si dimette.

Il sito neonazi Stormfront: perquisizioni in tutta Italia

stromfront-blitz-tuttacronacaNel corso di un’indagine al cui centro c’è un video “dal contenuto evidentemente antisemita”, denominato “Il nemico occulto – un documentario sulla questione ebraica”, realizzato da utenti della sezione italiana di Stormfront e che riproduce immagini finalizzate ad accusare gli ‘ebrei’ della crisi economica mondiale, indicando alcuni di loro come titolari di ruoli apicali all’interno di banche ed altre istituzioni”, gli agenti della polizia di Roma hanno eseguito, all’alba 35 perquisizioni nei confronti di altrettante persone in tutta Italia. Lo scopo era identificare nuovi componenti e autori di un nuovo forum nazista sulla scia di “Stormfront”, sito già in passato oscurato. Le persone finite nel mirino sono residenti in 22 diverse province italiane, tra cui la Capitale e Milano, accusate di odio razziale ed etnico. L’accusa per le persone identificate è di incitamento a commettere atti di discriminazione e di violenza per motivi razziali ed etnici. Sul fortum italiano venivano pubblicati post che istigavano all’odio e alla violenza per motivi razziali, etnici nazionali. Tali post, inoltre, diffondevano contenuti fortemente diffamatori nei confronti di alcuni personaggi pubblici, quali il sindaco di Lampedusa, Giuseppina Maria Nicolini, Carla Di Veroli, già assessore alla politiche culturali, giovanili e pari opportunità di un Municipio di Roma, e lo scrittore Roberto Saviano.

Sara Tommasi prende le distanze: “Mai difeso Paolini. Mi sfruttava”

paolini-tommasi-tuttacronacaPrende la parola su Facebook Sara Tommasi, a favore della quale in passato Paolini, ora in carcere per sfruttamento e induzione alla prostituzione minorile, aveva lanciato diversi appelli e prende le distanze dal ‘disturbatore’ tv: ” …..Ma io mi chiedo come mai alcuni giornalisti devono riprendere le notizie interpretando le interviste travisando la verità dei fatti…. Avranno qualche problemino di comprensione? Bah…… – ha scritto la Tommasi sul social – Vorrei dichiarare apertamente e lo vorrei fare SOTTOLINEANDOLO, che io NON HO MAI e poi MAI difeso PAOLINI…anzi se devo essere sincera sino in fondo posso dire che mi frequentava solo per approfittare della mia immagine e avere più visualizzazioni sulle sue pagine dei social network. Nell’ intervista fatta per Pomeriggio 5 ho semplicemente detto (a dire dello stesso Paolini) che è una persona bipolare e che probabilmente ha agito per i reati per il quale è stato arrestato non in piena lucidità mentale. Non siamo mai stati amici, lo frequentai nel periodo che non stavo bene nell’ ambito delle persone che mi hanno coinvolto nel mondo dell’ hard, essendo lui stesso un pornoattore“.

Esercitazione mortale: perdono la vita quattro marine

marines-memorial-tuttacronacaNon sono stati forniti dettagli sull’incidente che, durante un’esercitazione nella base di Camp Pendleton, in California, è costata la vita a quattro marine. Sono stati i responsabili della base a diffondere la notizia. Non è la prima volta che accade. A marzo di quest’anno sette militari statunitensi sono morti e molti altri sono rimasti feriti a causa di un incidente avvenuto durante un’esercitazione in Nevada, presso il deposito dell’esercito di Hawthorne. In quel caso si era trattato di un’esplosione.

Incidente in India: treno investe e uccide sei elefanti

elefanti-tuttacronacaTerribile incidente in India, nello Stato occidentale del West Bengala, dove un convoglio che, stando ai primi rilevamenti, “viaggiava ad almeno 100 km/h”, ha travolto un branco di elefanti. In quella zona, che fa parte del cosiddetto “corridoio degli elefanti”, la velocità massima consentita è di 40 chilometri orari proprio per l’incolumità degli animali. Nell’incidente hanno perso la vita sei pachidermi, mentre altri quindici sono rimasti feriti.

Lite tra amici termina in accoltellamento

accoltellamento-trieste-tuttacronacaUna lite tra vecchi amici, probabilmente sotto i fumi dell’alcool, è degenerata arrivando all’aggressione con il coltello. E’ quanto accaduto a Trieste, davanti a un locale del centro cittadino, dove un 45enne è rimasto ferito da una decina di coltellate. Le condizioni della vittima sono gravi ma non si trova comunque in pericolo di vita mentre la polizia ha provveduto ad arrestare l’aggressore.

“Ci dev’essere qualcosa di stranamente sacro nel sale. …

sale-tuttacronaca… Lo ritroviamo nelle nostre lacrime e nel mare.”

-Kahlil Gibran- (Sabbia e spuma, 1926)

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: