Zuckerberg non si fa spennare!

mark zuckerberg coca cola

Mark era in vacanza alle Hawaii, presso l’hotel Ritz-Carlton di Maui, quando gli è stato chiesto di pagare una lattina di Coca-Cola $5. Ed è stata subito polemica! Lui si è rifiutato di cedere a questo ricatto (in genere il prezzo di una lattina si aggira tra i 3 ed i 4 dollari) e subito è stato tacciato di essere un avaro. Sicuramente molti penseranno di lui la stessa cosa, ma qui entra in gioco ben altro: Mark Zuckerberg, come tante personalità pubbliche, è continuamente al centro di speculazioni  che mirano a “spennare” il vip. Per chi non lo sapesse molto spesso i prezzi sono rialzati per coloro che hanno un’immagine pubblica da tutelare… e quando ci si rifiuta di pagare quanto richiesto, il ricatto è dei più facili… minare l’immagine pubblica tacciando il malcapitato di tirchieria.

Una tv canadese annuncia l’invasione degli zombi!

La normale programmazione di un’emittente televisiva canadese è stata interrotta da un annuncio che preannunciava la fine del mondo dovuta ad un’invasione di zombie. I dirigenti della Montana Television hanno dichiarato che è stata colpa di alcuni hacker, che si sono introdotti nelle loro frequenze e hanno diffuso un messaggio in cui informavano che “Molti morti stanno uscendo dalle loro tombe in diverse contee del Montana per attaccare i viventi”. Ma ammesso che gli hackers si siano introdotti nel sistema informatico a nessuno viene in mente che possa trattarsi di uno scherzo?

 

GRILLO IN TV: domenica 17 alle 20.30 su Sky.

beppe-grillo-skytg-tv

Un’intervista di 30 minuti in diretta dal camper su SKYtg24 alle 20.30 e su Cielo, in chiaro, alle 21”. Lo ha annunciato il leader del M5S, Beppe Grillo, su twitter.

Gli innamorati pulsano allo stesso modo. Lo dice la scienza!

san valentino scienza

Due corpi e un solo battito del cuore. Arriva quasi puntuale per San Valentino l’ultima rivelazione scientifica: il cuore degli amanti, di mariti e mogli, di fidanzati e ‘morosi’, pulsa allo stesso ritmo. Così come la respirazione: anch’essa decisamente all’unisono. A scoprirlo è un nuovo studio condotto all’università di California dal professore di psicologia Emilio Ferrer su ben 32 coppie in relazioni romantiche: agganciate a speciali macchinari, fatte sedere ad un metro di distanza, costrette al silenzio ed al relax le coppie di volontari si sono lasciate misurare pressione, battito cardiaco, ritmo di respirazione.

Quindi ora sapete che dovete fare per sapere se il vostro partner vi ama!

 

Quando la cucina è legata alla propria… TERRA!

toshio tanabe- ristorante - tokio- fango

Toshio Tanabe ha un ristorante d’ispirazione francese, il “Ne Quittez Pas” di Tokio, ma ha deciso di lanciare la moda dei piatti a base di fango e terriccio morbido proveniente da una fattoria biologica a nord della capitale giapponese. Nel suo menù compaiono: il risotto al fango con branzino, fango gratin, zuppa di patate e terriccio, the di fango e menta. Chi l’ha provato dice che ne vale davvero la pena… Per rendere commestibile il terreno lo chef lo sottopone prima a cottura, bollitura e filtratura e poi lo mescola con gelatina. E c’è sempre la fila fuori il locale di Tanabe!

 

Morto Alessio Gatti, figlio del cantante dei Ricchi e Poveri. Overdose?

alessio gatti -franco gatti

Trovato morto nella sua abitazione di Genova, Alessio Gatti, figlio 23enne di Franco Gatti, il cantante dei Ricchi e Poveri.  Secondo i primi accertamenti, il decesso sarebbe da ricondurre ad un overdose di stupefacenti, presumibilmente di cocaina. La band ha cancellato la sua presenza dal Festival di Sanremo per il grave lutto che ha colpito Franco.

La corrida un “bene culturale”?

corrida -madrid - barcellona
Se Barcellona vieta la corrida, Madrid è pronta a promuovere la tauromachia a “bene culturale” della tradizione spagnola. Nel caso che la legge venga approvata dal governo spagnolo, Barcellona si troverebbe a dover riammettere i tori nell’arena. A favore della linea portata avanti da Madrid vi è anche la decisione della Francia, che due anni fa ha dichiarato la corrida patrimonio culturale francese. A favore invece, della teoria di Barcellona vi sono le leggi dell’Unione europea contro il maltrattamento degli animali.
Tra Madrid e Barcellona la corrida è aperta… Tra i due toreador speriamo che vinca il toro

3000 dollari a settimana a 4 anni!

vivienne pitt
Mentre Obama lotta per portare il salario minimo in America da $7,50 a $9 l’ora c’è chi a soli quattro anni ha già in tasca un contratto da 3.000 dollari a settimana. Vivienne, la piccola dei Brangelina, ha infatti avuto il suo ‘battesimo del set’ a fianco di mamma Angelina nel film “Maleficent”, versione cinematografica de “La bella addormentata nel bosco” . Un’interpretazione pagata a peso d’oro: oltre al cachet stellare, la piccola avrà diritto ad un rimborso giornaliero di 60 dollari. Come se non bastasse sembra che la Jolie abbia voluto anche dei ruoli anche per i fratellini Pax e Zahara.
Il film vede per la prima volta dietro la macchina da presa Robert Stromberg, scenografo di “Avatar” e “Alice in Wonderland”, che racconterà la celebre fiaba dal punto di vista della perfida strega Malefica(Angelina Jolie). Nei panni della principessina Aurora di alterneranno la piccola Vivienne (Aurora-bambina) e Elle Fanning (Aurora da grande).

Se questa è giustizia…

ruggero junker
10 anni fa non era ancora stata coniata la parola femminicidio, ma fu quello che Ruggero Junker eseguì con meticolosa e macabra precisione nei dettagli. Juncker accoltellò e fece a pezzi la fidanzata 26enne Alenya Bortolotto.  In primo grado l’uomo aveva evitato l’ergastolo grazie al rito abbreviato, ricevendo una condanna a trent’anni. Poi la pena era stata ridotta a 16. Tre anni gli sono stati condonati e ora, per buona condotta, è fuori di prigione, avendo scontato 10 anni e mezzo di carcere.
Quando era in cella venne sottoposto a cure mediche per il disturbo bipolare di personalità da cui è affetto. Il tribunale di Milano ha deciso che, dopo la scarcerazione, non dovrà essere ricoverato in una casa di cura e di custodia per tre anni(come stabiliva la sentenza). Periodicamente, però, dovrà firmare un registro dalle forze dell’ordine. L’autore di uno dei delitti più efferati che sconvolse Milano potrà ricominciare una nuova vita dopo aver scontato solo un terzo della pena iniziale.
Con la liberazione di Junker si è inferta una nuova coltellata ad Alenya.

C’è dove San Valentino è peccato!

Come è possibile che un Santo sia peccaminoso? Eppure succede! Nell’Indonesia, dove vige la sharia, la legge islamica. La festa viene considerata ”peccaminosa” e quindi e’ proibita. Tuttavia, proprio l’Indonesia viene scelta da molte coppie per passare una vacanza romantica!

indonesia san valentino

Quando l’orgasmo è un problema!

orgasmo
Avere 50 orgasmi al giorno, ovunque e in qualsiasi momento della giornata: sono questi i sintomi della malattia da cui è affetta una 22enne della Florida. Si chiama sindrome da eccitazione sessuale persistente (Psas), è molto rara e poco conosciuta. “E’ una tortura – racconta la giovane – è come vivere in un incubo”. “A volte – spiega – per raggiungere l’orgasmo basta la sola vibrazione del cellulare. Questa situazione influenza completamente la mia vita. Posso avere fino a cinque o dieci orgasmi in meno di un’ora. Succede ovunque ed è molto imbarazzante: vivo con paura e vergogna. Mi dicono che sono una ninfomane, ma la gente non capisce. Spero che un giorno ci sarà più comprensione per quello che mi sta succedendo e che la mia testimonianza possa essere di supporto a qualcuno”.
Ne soffre dall’età di 8 anni e, con l’andare del tempo, il disagio è diventato sempre più grande, tanto che la 22enne ha pensato al suicidio. Nel 2012 una 39enne, anche lei della Florida, affetta dalla sindrome da eccitazione sessuale persistente, si è suicidata. Dopo aver convissuto per 16 lunghi anni con la sua malattia e lottato contro il suo disturbo, non ce l’ha fatta e si è uccisa.
Per queste donne avere una relazione stabile è un’impresa impossibile, perché gli uomini o approfittano di questo suo disturbo oppure fuggono intimoriti.

Lady Gaga sta male e saltano le date del tour!

gaga sta male
Si ferma la macchina di Lady Gaga!
La confessione avviene attraverso twitter: “Ho nascosto anche al mio staff le lesioni che ho da qualche tempo, non volevo deludere i miei fantastici fan – ha cinguettato – Dopo l’ultima serata, però, non riesco più a camminare. C’è uno spiacevole annuncio che devo fare e che riguarda la mia persona e Born This Ball. Sono così dispiaciuta, non trovo le parole per dirlo. Ho nascosto per qualche tempo le lesioni e i dolori, ma negli ultimi mesi sono peggiorati e dopo la scorsa serata non riesco più a camminare. Spero di guarire presto, odio tutta questa situazione e vi chiedo scusa.  Spero che i fan di Chicago, Detroit e Hamilton mi possano perdonare, perchè per me è impossibile perdonarmi. Sono affranta e triste”.
Nello specifico, Lady Gaga sarebbe affetta da un’infiammazione articolare. 

Cernobyl, crollo nell’area del 4/o reattore!

“NESSUN PERICOLO” dicono da Kiev. “Tutto sotto controllo”,  dichiarano dall’ente che gestisce il sito.  Il crollo ha coinvolto un tetto e un muro della sala macchine del quarto reattore (quello che esplose 27 anni fa)  della centrale nucleare di Cernobyl. Nessuna vittima nel crollo, nessun problema per l’isolamento del sito secondo le autorità russe. MA COME PUO’ CROLLARE UN MURO E UN TETTO SU UNA STRUTTURA AD ALTO RISCHIO?

cernobyl

 

La dura legge del palco!

crozza festival sanremo video

Comunque la pensiate e qualunque sia la vostra idea politica c’è una legge dello spettacolo che recita più o meno così “si resta sul palco fino al momento in cui si conserva il ‘patto’… con il pubblico”. Di cosa stiamo parlando? Il teatro, ancor più del cinema o della televisione, ha bisogno di “complicità”. Quando un attore recita Amleto su un fondo nero e il pubblico immagina il castello Elsinore è chiaro che il pubblico deve “credere” a quell’illusione. Ma come avviene questo processo? L’ 80% è affidato alla bravura dell’attore, ma sicuramente un 20% deve essere il pubblico ad “avere la disponibilità” intellettuale e seguire l’attore in quell’illusione visiva. L’attore che sale su un palco è “nudo”, perché deve essere vestito dall’immaginazione del pubblico. Amleto, anche se indossasse l’abito più consono a quel personaggio, non sarebbe Amleto finchè il pubblico non credesse che quell’attore, in quel momento è davvero Amleto. Il famoso essere o non essere, o ancora le raccomandazioni di Amleto agli attori non sono altro che la “costituzione” su cui si basa il mondo dello spettacolo. Quelle leggi imprescindibili tra psicologia, immaginazione e comunicazione che riescono per qualche ora ad alleviare le sofferenze dell’animo degli spettatori. Un momento ludico, capace di provocare emozioni reali negli spettatori, di farli immedesimare nel personaggio, di divertirsi e divertire o di soffrire e far soffrire.

Un patto, o meglio un contratto, dunque tra attore e pubblico, che permette all’attore di essere investito di quella credibilità che solo il pubblico gli può dare e che lui deve rendere al pubblico sotto forma di emozione.

Ed è questo che ieri sera è mancato all’Ariston, quando Crozza è stato contestato. Si è spezzato quel patto… tanto che l’attore stesso, un attore di eccezionale bravura, di esperienza, all’improvviso si è trovato “nudo” sul palco. Un attore che non era più personaggio, era un uomo denudato della credibilità della sua rappresentazione. L’intervento di Fazio non ha fatto altro che spezzare ancora più quell’illusione riportandoci alla realtà… per questo Crozza doveva abbandonare. Per questo Crozza doveva scendere dal palco perchè delegittimato dagli spettatori. Doveva scendere perchè si era spezzato quel “matrimonio” che se in un rapporto sentimentale si può, in alcuni casi ricucire, il rapporto attore e pubblico, una volta spezzato, è morto e sepolto. Quindi non ci poteva essere più satira, perchè non c’era più la complicità degli spettatori per accettarla e legittimarla.

Brainstorming: “Immaginati. Immagina. Immagine”

La rete è fatta per unire. La rete è fatta per creare! Inizia una nuova avventura: “Immaginati. Immagina. Immagine.” Scriviamo assieme! Vogliamo narrare una storia che si evolve giorno per giorno, assieme a tutti voi. Questa è l’idea: dateci degli elementi da cui partire e noi scriveremo l’inizio di una storia, giorno per giorno la pubblicheremo dando voce a tutte le vostre idee: UNA STORIA, TUTTE LE NOSTRE TESTE!

The web is meant to bring people together. The network can create common projects! Start a new adventure: “Imagine you. Imagine a person. Image.” We write together! We want to tell a story that evolves day by day with all of you. This is the idea: give us the elements and from which we will write the beginning of a story, day-to-day post giving a voice to all your ideas: A HISTORY, ALL OUR HEADS!

immagina

“Chi sogna chi? Io so che ti sogno, ma non so se tu mi stai sognando.”

Jorge Luis Borges (25 agosto 1983)

sognare

 

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: