13enne filmato e deriso in classe: presente anche la prof

bullismo-cellulare-tuttacronacaUn video proiettato in aula, dicono fosse presente anche un’insegnante, è il caso che fa discutere oggi. Nel filmato, realizzato con un cellulare e poi caricato su Youtube (da cui ora è stato rimosso) appare un 13enne che cade dalla bici. Titolo e sottotitolo sono eloquenti: “Sfigato cade dalla bici – Questo ragazzo, essendo un po’ stupido, si butta dal portapacchi della bici in movimento e si fa male…”. L’adolescente in questione è un normalissimo ragazzino della sua età, senza alcun deficit di apprendimento, solo fragile, insicuso e con bassa autostima. Per questo negli ultimi cinque anni è stato seguito dai medici dell’Ausl. Nel referto, riporta Il Resto del Carlino, si manifestano prevalentemente in ambito scolastico. Nel 2010 la sua famiglia cambia casa, e il giovane, con l’aiuto dei medici e di un ambiente scolastico meno ostile, alle elementari migliora a vista d’occhio. Le sue paure però tornano alle medie. Nascono ripetuti problemi con i compagni di classe e incomprensioni, anche pesanti e plateali, con alcuni professori. Inutilmente i genitori hanno tentato di trasferirlo, mentre la sua neuropsichiatra riferisce: “Kevin (nome di fantasia) racconta frequenti episodi di vomito, insonnia e facilità a pianto che collega ai fatti avvenuti a scuola, che continuano a tornargli in mente”. I genitori del giovane, cittadini italiani di origine marocchina, ricostruiscono così i fatti: “Era domenica, i suoi compagni di classe sono venuti a casa e gli hanno citofonato. Lui è sceso, contento che finalmente lo avessero chiamato con loro. Una volta arrivati al parco, però, uno di quei ragazzini lo ha caricato sulla bici e si è messo a correre e sgommare”. Il 13enne ha paura e vuole scendere, ma non glielo permettono. Alla fine, mentre gli altri filmano e si divertono, cade e si fa male. “Lo abbiamo trovato in forte stato d’ansia. Gli altri ragazzi invece continuavano a ridere e a offenderlo. Noi però abbiamo cercato di tranquillizzarlo: tendiamo sempre a evitare che prenda le cose troppo sul serio e che ci stia male”. Martedì sembrava già tutto dimenticato, ma poi il video è comparso in rete e poi proiettato sulle pareti dell’aula scolastica: “La cosa che mi fa rabbia è che la docente — spiega la madre — era presente, ha visto il contenuto del filmato e ha ritenuto che fosse tutto ok, distraendosi a parlare con una collega”. Il ragazzino ora non ha più voglia di tornare in classe, dov’è stato messo alla gogna. Per i genitori il fatto che i video (ne erano stati caricati tre) siano stati rimossi non è abbastanza e denunciano l’accaduto alla polizia postale. “Ma non siamo in cerca di responsabili. Vorremmo solo tutelare nostro figlio trasferendolo in un’altra scuola. È fragile e sappiamo che un clima migliore gli gioverebbe, come è già successo in quinta elementare. Chiediamo, perciò, che qualcuno finalmente ci ascolti”.

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: