Lo scontrino folle di Venezia: 100 euro per caffé e amari

caffe-Lavena-tuttacronaca-scontrino

Un normale sabato d’agosto e 7 persone che si siedono, a Piazza San Marco a Venezia, al “Lavena”, locale storico della città lagunare. I sette ordinano quattro caffè e tre amari. Al momento del conto la brutta sorpresa:100 euro per la consumazione. Come è possibile osservare dallo scontrino la somma è giustificata dal supplemento per la musica che viene a costare ben 42 euro. Postato su Facebook, lo scontrino accende le polemiche, ma dal locale arriva la risposta: “Ai clienti viene dato il listino nel quale sono indicati tutti i prezzi, compreso il supplemento per la musica”.

scontrino-tuttacronaca-lavena-san marco-venezia

 

Annunci
Lascia un commento

7 commenti

  1. FRANCESCO

     /  agosto 19, 2013

    Appunto….sul listino viene indicato che prendere un caffè con la musica equivale a presenziare alla prima della Scala. I mascalzoni non sono mica loro, sono quelli che giornalmente vanno a farsi derubare legalmente.

    Rispondi
    • A proposito del caro-caffè veneziano, il bar in questione ha fatto sapere che i turisti erano al corrente di tutti i prezzi perché esposti dettagliatamente sul menù. Credo che si rientri nella fattispecie del contratto “erga omnes” in cui il contraente accetta,tutte le condizioni,senza alcuna possibilità di modificare le regole. Tuttavia dovrebbero essere le autorità competenti a mettere un freno quando si superano certe soglie non facilmente accettabili.

      Rispondi
  2. Faust

     /  agosto 19, 2013

    C’è chi spende migliaia di euro a cena.. liberi di farlo. Ma che siano locali che applichino queste cifre in piazza, non va bene, con 42 euro vai a un concerto.
    Vorrei proprio sapere quanto è il compenso per i musicisti, o forse quando bevono tra un pezzo e l’altro anche a loro applicano il supplemento musica?:)
    La guardia di finanza non li becca quasi mai a sti infamoni che coprono se possibile ancora più di ridicolo l’Italia.

    Rispondi
    • Lei ha detto una cosa molto sensata. La Guardia di Finanza è al corrente di questi prezzi e c’è corrispondenza con denunce al fisco, prezzi praticati e numero di scontrini emessi? Sicuramente gli accertamenti saranno stati fatti a suo tempo, ma sarebbe giusto saperlo.

      Rispondi
  1. Ancora uno “scontrino della discordia”: è il turno di Positano | tuttacronaca
  2. I nostri 7 giorni: tra perturbazioni metereologiche… e politiche! | tuttacronaca
  3. Un drink salatissimo: oltre 6000 euro | tuttacronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: