Il Palalottomatica diventa la casa di Zero!

renato-zero-amo-tour-tuttacronaca

Amo Tour ha preso il via e Renato Zero, da grande padrone di casa, in quel Palalottomatica di Roma che diventa un salotto/discoteca ospita un’orchestra da 34 elementi completamente in total look white e un gruppo di ballo che accompagna i brani più ritmati, con le coreografie di Bill Goodson. I ballerini restano anche in slip sulle note di “Vizi e Desideri” mentre sul mega schermo passano immagini di serrature… e il pubblico diventa una sorte di “voyeur”.   

Prevale l’effetto amarcord anche per gli abiti dove le piume sono limitate e anche le paillettes hanno un ruolo di secondo piano. Non sono più le stravaganze sartoriali degli anni ’70, peraltro in mostra nel palazzetto, ma rivisitazioni pacate che danno un effetto in linea con la ormai consolidata sobrietà del personaggio.

Nel gioco di rimandi tra passato e presente è forte il richiamo al tempo che passa. Le “sessanta atmosfere”, come ha definito la sua età costringono Zero ad un bilancio e la capacità di emozionare da un palco, in fondo, lo aiuta, ad esorcizzarne l’impatto ma, a sentir lui, il fil rouge dell’evento, in fondo, è tutto nel titolo dell’album e del tour, perché “l’amore è quello che conta”. Lo spettacolo non ha deluso il pubblico di appassionati, riscaldatosi soprattutto per i cavalli di battaglia ‘Baratto’, ‘Il Cielo’, ‘Triangolo’ e ‘Il carrozzone’.

Un pubblico al quale il cantate ha proposto anche tutti i 14 brani dell’ultimo album ‘Amo’ giocando con i rimandi di una scenografia eccentrica a forma di un enorme specchio da camerino, Zero non ha perso l’occasione per restare sull’attualità con la clip girata da Alessandro D’Alatri nel carcere femminile di Latina che ha accompagnato il brano “Un’apertura d’ali”, composto da Gian Carlo Bigazzi. Altro momento ad alto tasso di emotività è stato il ricordo di Lucio Dalla, con la canzone ‘Lu’. E poi l’ironia inedita rivolta al capo dello Stato, “se Napolitano non ha fatto me cavaliere del lavoro, almeno dia un riconoscimento alle mie canzoni”, ha detto.

 

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: