L’ennesima vergogna di Facebook!

musica-canto-facebook-pedofilia

Da settimane ormai gira indisturbato sul web un profilo di Facebook veramente raccapricciante. Si chiama Musica e Canto, ma il suo hobby preferito è quello di chiedere a genitori di inviare foto con i “sederini” di bebè che si trovano in rete su cui poi disquisire approfonditamente sulle attività che il pedofilo vorrebbe compiere su quei neonati. Altra attività preferita dell’utente è quella di adescale bambini tramite il network e intrattenere conversazioni spinte. Nonostante più volte sia stato segnalato lo staff di Facebook non lo ha ancora rimosso. E’ nata anche una pagina-gogna per sensibilizzare gli amministratori del social network, ma sembrano veramente sordi.

 

Lascia un commento

13 commenti

  1. Lurido schifoso!
    Almeno togliti il Santo Rosario dal collo! Vergogna!

    Rispondi
  2. pd valdengo

     /  aprile 18, 2013

    Reblogged this on .

    Rispondi
  3. jessica

     /  aprile 19, 2013

    dallo screen della pagina io odio i maniaci di merda non si capisce che stia parlando con i genitori o che intrattenga conversazioni erotiche ‘propriamente dette’!

    Rispondi
    • Credo sia grave la miopia in certi casi, soprattutto quando può mettere in pericolo la vita, anche emotiva, dei bambini. Certi atteggiamenti sono diffusi e la pedofilia è una piaga che va combattuta, il web potrebbe essere utilizzato in maniera più costruttiva…

      Rispondi
      • jessica

         /  aprile 19, 2013

        no ragazzi non avete capito, intendo dire solo che dovete correggere quanto dite nell’articolo, altrimenti può risultare fuorviante e sbagliato. sono stata io a mandare quello screen, gli ho detto di essere minorenne, di avere 13 anni (non mi ricordo se 13 o 14) e questo è quanto mi ha scritto. l’ho screenato e inviato alla pagina dei maniaci e agli anonymous.

      • Scusa, il tuo commento ci risulta un po’ confuso ed equivoco, se puoi spiegare meglio la tua posizione, perchè da diverse ricerche non ci risulta ci siano sbagli o idee fuorvianti nell’articolo.

      • jessica

         /  aprile 19, 2013

        i chiama Musica e Canto, ma il suo hobby preferito è quello di chiedere a genitori di inviare foto con i “sederini” di bebè : ecco, non ha adescato un genitore, nel mio caso.

      • Certo, ma il pezzo non è riferito ad un singolo caso e prosegue: “Altra attività preferita dell’utente è quella di adescare bambini tramite il network e intrattenere conversazioni spinte.”

  1. L’ennesima vergogna di Facebook! | padre luciano in dialogo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: