La sottile linea tra privacy e arte: Chicas Bondi

Chicas Bondi6

Esperimento artistico fotografico o palese violazione della privacy? E’ il dilemma che pone “Chicas Bondi”, una collezione di immagini di ragazze (e anche qualche ragazzo) pubblicate da un anonimo ritrattista che si dedica a immortalare le passeggere femminili degli autobus di Buenos Aires, noti come “bondi” nell’argot locale, per poi pubblicarle su una pagina web, diventata molto popolare. L’allarme è partito dal Centro di Protezione di Dati Personali (Cpdp) dell’ombudsman della capitale argentina, secondo il quale l’album “Chicas Bondi” – pubblicato su Tumblr, Facebook e Twitter – è un “progetto che danneggia l’intimità personale, così come viene definita dalla normativa”, inoltre “si tratta di foto di persone perfettamente identificabili”. L’anonimo ritrattista degli autobus non è d’accordo con queste critiche, e in una intervista alla rivista “Conexion” Brando ha raccontato come “Chicas Bondi” sia nato per caso, dopo che nell’ottobre del 2011 si è comperato un telefono cellulare e ha iniziato a fotografare ragazze mentre viaggiava attraverso la città. “E’ stato un sperimento senza alcuna premeditazione: io facevo le foto, le caricavo su Facebook e i miei amici lasciavano commenti e ‘like’. Pochi mesi dopo ho fatto un album, ed è lì che è nato il nome di ‘Chicas Bondi’ e che ho organizzato l’archivio di immagini su Tumblr, con lo stesso nome, dove ormai ci sono più di 200 foto”, ha raccontato. In quanto alla presunta invasione della privacy, il fotografo anonimo ha raccontato che “non è mai successo che qualcuno si sia reso conto di qualcosa sull’autobus, o mi abbia detto qualcosa”, e solo in due occasioni gli hanno chiesto di togliere foto dalla sua pagina: “Una volta era una ragazza alla quale non era piaciuta l’immagine e l’altra era una che voleva evitare un guaio con un fidanzato geloso”. “Io non faccio soldi con questo progetto, e cerco sempre di assicurarmi che le ragazze vengano bene, credo che sia facile notarlo guardando l’album. Anzi, a volte succede che le stesse ragazze ritratte le scoprano e le etichettano, perché vogliono che si sappia che sono ‘chicas bondi’, immagino che per loro sia un commento positivo sulla loro bellezza”, ha aggiunto il ritrattista dei mezzi pubblici. “Chicas Bondi” è in realtà la versione di Buenos Aires di un’idea già sperimentata nella metropolitane di New York (“Subwaycrush”) e Londra (“Tubecrush”), solo che in questo caso le immagini non sono riprese da anonimi pendolari che le inviano a un sito, bensì da un solo fotografo.

E voi che ne pensate?

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

Lascia un commento

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

RunningWithEllen's Blog

Two sides of God (dog)

Que Onda?

Mexico and beyond

Just a Smidgen

..a lifestyle blog filled with recipes, photography, poems, and DIY

Silvanascricci's Weblog

NON SONO ACIDA, SONO DIVERSAMENTE IRONICA. E SPARGO INSINCERE LACRIME SU TUTTO QUELLO CHE NON TORNA PIU'

Greenhorn Photos

A fantastic photo site

mysuccessisyoursuccess

Just another WordPress.com site

The Spots Hunter

Saves the right places

blueaction666

Niente che ti possa interessare.....

rfljenksy - Practicing Simplicity

Legendary Wining and Dining World Tour.

metropolisurbe

Just another WordPress.com site

Real Life Monsters

Serial killers and true crime

"ladivinafamiglia"

"Solo quando amiamo, siamo vivi"

Vagenda Vixen

*A day in the life of the Vixen, a blog about EVERYTHING & ANYTHING: Life advice, Sex, Motivation, Poetry, Inspiration, Love, Rants, Humour, Issues, Relationships & Communication*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: